Nuove ricette

Nido di vespe

Nido di vespe

Lavorate un impasto con gli ingredienti di cui sopra (se è morbido aggiungete ancora un po' di farina) fino a formare delle bolle, poi impastate bene e coprite con un canovaccio, lasciate lievitare fino al raddoppio di volume (io l'ho lasciato per circa 1 ora e metà).

A lievitazione ultimata dividete l'impasto in 4 e da ognuno ricavate una sfoglia che ungete con la crema ottenuta (battete il burro con lo zucchero fino a farlo sciogliere) poi, preferibilmente, spolverate con noci o cocco. Fate un rotolo da cui tagliate dei pezzi di circa 4 cm e metteteli in una teglia uno accanto all'altro, lasciandoli lievitare per altri 30 minuti, poi metteteli in forno preriscaldato a 180°.

Dopo circa 20 minuti, sfornateli e ungeteli con lo sciroppo ottenuto facendo bollire il latte con lo zucchero e la vaniglia, quindi rimetteteli in forno finché non saranno ben dorati.


Come fare un nido di vespe


Per preparare questo dolce bisogna avere gli ingredienti preparati sia per l'impasto che per il ripieno e lo sciroppo. Pertanto, ecco cosa dovrebbe essere nella tua lista della spesa:

Ingredienti per l'impasto del nido di vespe:

- 500 g di farina
- 250 g di margarina/burro
- 2 cucchiai di panna acida
- 2 uova
- un pizzico di sale
- 4 cucchiai di zucchero
- un cucchiaio di strutto (facoltativo)
- 25 g di lievito
- latte caldo (per la maionese).

Ingredienti per il ripieno del nido di vespe:

- 250 g di noci (o noci tritate)
- 200 g di zucchero
- 100 ml di latte (si può usare anche il burro).

Ingredienti per lo sciroppo al nido di vespe:

- 150 ml di acqua
- 100 g di zucchero.

Preparazione del nido di vespe:

1. Preparare la maionese come segue: mettere il lievito in una ciotola, aggiungere lo zucchero, quindi mescolare bene.
2. Nella fase successiva, mettere il latte caldo e un po' di farina, quindi omogeneizzare la composizione.
3. Aggiungere tutta la farina in una ciotola e posizionare la maionese preparata secondo le istruzioni dei passaggi 1 e 2.
4. Aggiungi panna acida, sale in polvere, zucchero e tuorli d'uovo.
5. Quindi mettere il burro preriscaldato e lo strutto (facoltativo).
6. Lavorare bene l'impasto, quindi coprire e lasciare lievitare.
7. Nel frattempo scaldate il forno a 180 gradi e preparate il ripieno per il nido di vespe.
8. In una ciotola, sul fuoco, scaldare il latte insieme allo zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungete le noci tritate.
9. Mescolare bene, quindi lasciare raffreddare.
10. A parte montare gli albumi con un po' di zucchero, unire al ripieno e mescolare bene.
11. L'impasto è diviso in quattro parti uguali.
12. Fogli di forma su cui viene posto il ripieno di noci.
13. Arrotolare, quindi tagliare in pezzi adatti che vengono posti su una teglia foderata con carta da forno.
14. I nidi di vespe così formati si lasciano cuocere per 20-25 minuti.
15. Alla fine, ungete i nidi con lo sciroppo o, secondo le vostre preferenze, aggiungete lo zucchero a velo.

Ora che conosci la ricetta per un nido di vespe buonissimo, non ci resta che augurarvi buon appetito! Gli amanti apprezzeranno sicuramente questo dolce semplice ma estremamente gustoso.


Nido di vespe con un super impasto

Ci è voluto
Setacciare la farina. Mescolare lo zucchero con il sale e sciogliere nel latte tiepido.
A parte, in una ciotola, sbattete le uova con il burro fuso e raffreddato, il latte (in cui avrete sciolto lo zucchero e il sale) e l'acqua tiepida.
Potete fare l'impasto per i nidi di vespe, sia nella macchina del pane (1) che impastandolo a mano (2):
1/ Mettere nella macchina del pane la composizione con le uova, la farina setacciata, cospargere con lievito secco, zucchero vanigliato e impostare la macchina del pane sul programma impasto e lievitazione.

* Se usate il lievito fresco, ungetelo con lo zucchero della ricetta e scioglietelo in un po' di latte tiepido (della quantità indicata negli ingredienti), prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

2/ Se non utilizzate la macchina del pane, procedete come segue: mettete in una ciotola capiente che lascerà spazio al movimento, la farina impastata con lo zucchero e il sale.
Fare un buco nel mezzo e versare la composizione con le uova.
Cospargere il lievito secco e lo zucchero vanigliato sopra.
Togliete la farina dai bordi della ciotola e mescolatela con il liquido al centro per ottenere un composto omogeneo.
Iniziate quindi ad impastare, per almeno 15-20 minuti, fino ad ottenere un impasto fine e liscio che si stacca dalla ciotola e si lavora con le mani.

* Se usi il lievito fresco, ungilo con lo zucchero della ricetta e scioglilo in un po' di latte tiepido (dalla quantità indicata negli ingredienti). Lasciare che il lievito si attivi per 10 minuti, in un luogo caldo, prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

Mettere l'impasto ottenuto in una ciotola unta con poco olio, coprire la ciotola con pellicola e carta assorbente da cucina e lasciare lievitare per circa 1 ora, in un luogo caldo, senza correnti d'aria fredda o fino al raddoppio del volume.

Riempimento
Lavorate bene il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo una crema spumosa.

Mettere la pasta lievitata sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarla leggermente, quindi dividerla in due.
Stendete una sfoglia rettangolare alla volta con uno spessore di circa 3-4 mm.
Ungete ogni foglio con ½ della quantità di burro spumato.
Cospargere uniformemente con ½ noci tritate, poi cannella, a piacere (facoltativo).
Arrotolare la sfoglia sul lato lungo in un rotolo.
Tagliare il rotolo a fette spesse 3-4 cm.
Trasferite le fette leggermente distanziate e disponetele in una teglia rotonda (con pareti amovibili) del diametro di 26 cm / teglia rettangolare, precedentemente unta di burro e spolverizzata di zucchero, comprese le pareti laterali.
Coprite la teglia con la pellicola e lasciate lievitare per 30-40 minuti, in un luogo caldo, fino al raddoppio del volume.
Cospargere i nidi con zucchero / zucchero di canna, facoltativamente.
Mettere in forno preriscaldato per circa 20 minuti, a 180 gradi o fino a quando l'impasto diventa sodo e inizia a dorarsi.

Sciroppo
Nel frattempo preparate lo sciroppo: portate a bollore il latte e sciogliete lo zucchero.
Mettere da parte e aggiungere lo zucchero vanigliato.

Togliere la teglia dal forno e cospargere/ungere i nidi con 1/3 della quantità di sciroppo caldo.
Rimettete la teglia in forno per altri 15 min.
Togliete nuovamente la teglia dal forno e cospargete/ungete nuovamente i nidi con ½ dello sciroppo caldo rimasto.
Lasciare i nidi per altri 5 minuti in forno, quindi cospargere/ungere con il resto dello sciroppo caldo.
Cuocere per altri 5 minuti o fino a quando l'impasto è pronto, i nidi di vespe sono maturi e ben rosolati.
Togliete la teglia dal forno e subito i nidi nella teglia, capovolgendo, in modo che lo zucchero non si indurisca.
Riponi i nidi di vespe su un piatto, nella posizione che avevi nel vassoio.
Lasciar raffreddare.
In polvere con zucchero a velo vanigliato (opzionale)

Servite i nidi di vespe, caldi, ma sono altrettanto buoni, soffici e freddi.


Le vespe sono insetti che appartengono alla sottofamiglia & # 8222Vespinae & # 8221, alla famiglia & # 8222Vespidae & # 8221, che comprende 61 specie sparse in tutto il mondo. Le vespe hanno un corpo giallo con strisce nere, dall'aspetto simile al polistirolo, ma le prime sono più grandi. Vivono in colonie.Il nido a forma di favo è fatto di legno frantumato con fauci di insetti.

Le uova vengono deposte in primavera da una regina che vive per un anno, le larve si nutrono di insetti distrutti dalle vespe adulte. Si nutrono di nettare, polline, succhi vegetali, insetti e le loro larve.


Nido di vespe con cannella e uvetta

Mescolare tutti gli ingredienti per la copertura del nido di vespe e lasciar lievitare per circa 3 ore. Quando l'impasto sarà abbastanza lievitato, stendetelo con il mattarello e spolverizzatelo di farina se dovesse risultare troppo appiccicoso. Stendere la pasta sottile in una forma rettangolare e ungerla con burro fuso, quindi spolverizzare con zucchero, cannella e uvetta. Puoi anche mettere dei gherigli di noce schiacciati se vuoi una torta più spessa.

Arrotolare la pasta nel senso della lunghezza e incollare le estremità in modo che la composizione non scorra. Tagliare fette abbastanza spesse (spesse due o tre dita).

Ungete una teglia con del burro o foderatela con carta da forno e adagiate le fette nella teglia.

Lasciare lievitare l'impasto nella teglia fino a quando il forno non si scalda a fuoco alto (200 gradi).

Puoi cospargere lo zucchero con cannella e noci tritate o anche noci sopra, per un aspetto più artistico. Infornare per 10-15 minuti, ma attenzione a non bruciare.


Nido di vespe con un super impasto

Ci è voluto
Setacciare la farina. Mescolare lo zucchero con il sale e sciogliere nel latte tiepido.
A parte, in una ciotola, sbattete le uova con il burro fuso e raffreddato, il latte (in cui avrete sciolto lo zucchero e il sale) e l'acqua tiepida.
Potete fare l'impasto per i nidi di vespe, sia nella macchina del pane (1) che impastandolo a mano (2):
1/ Mettere nella macchina del pane la composizione con le uova, la farina setacciata, cospargere con lievito secco, zucchero vanigliato e impostare la macchina del pane sul programma impasto e lievitazione.

* Se usate il lievito fresco, ungetelo con lo zucchero della ricetta e scioglietelo in un po' di latte tiepido (della quantità indicata negli ingredienti), prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

2/ Se non utilizzate la macchina del pane, procedete come segue: mettete in una ciotola capiente che lascerà spazio al movimento, la farina impastata con lo zucchero e il sale.
Fare un buco nel mezzo e versare la composizione con le uova.
Cospargere il lievito secco e lo zucchero vanigliato sopra.
Togliete la farina dai bordi della ciotola e mescolatela con il liquido al centro per ottenere un composto omogeneo.
Iniziate quindi ad impastare, per almeno 15-20 minuti, fino ad ottenere un impasto fine e liscio che si stacca dalla ciotola e si lavora con le mani.

* Se usi il lievito fresco, ungilo con lo zucchero della ricetta e scioglilo in un po' di latte tiepido (dalla quantità indicata negli ingredienti). Lasciare che il lievito si attivi per 10 minuti, in un luogo caldo, prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

Mettere l'impasto ottenuto in una ciotola unta con poco olio, coprire la ciotola con pellicola e carta assorbente da cucina e lasciare lievitare per circa 1 ora, in un luogo caldo, senza correnti d'aria fredda o fino al raddoppio del volume.

Riempimento
Lavorate bene il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo una crema spumosa.

Mettere la pasta lievitata sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarla leggermente, quindi dividerla in due.
Stendete una sfoglia rettangolare alla volta con uno spessore di circa 3-4 mm.
Ungete ogni foglio con ½ della quantità di burro spumato.
Cospargere uniformemente con ½ noci tritate, poi cannella, a piacere (facoltativo).
Arrotolare la sfoglia sul lato lungo.
Tagliare il rotolo a fette spesse 3-4 cm.
Trasferite le fette leggermente distanziate e disponetele in una teglia rotonda (con pareti amovibili) del diametro di 26 cm / teglia rettangolare, precedentemente unta di burro e spolverizzata di zucchero, comprese le pareti laterali.
Coprite la teglia con della pellicola e lasciate lievitare per 30-40 minuti, in un luogo caldo, fino al raddoppio del volume.
Cospargere i nidi con zucchero / zucchero di canna, facoltativamente.
Mettere in forno preriscaldato per circa 20 minuti, a 180 gradi o fino a quando l'impasto diventa sodo e inizia a dorarsi.

Sciroppo
Nel frattempo preparate lo sciroppo: portate a bollore il latte e sciogliete lo zucchero.
Mettere da parte e aggiungere lo zucchero vanigliato.

Togliere la teglia dal forno e cospargere/ungere i nidi con 1/3 della quantità di sciroppo caldo.
Rimettete la teglia in forno per altri 15 min.
Togliete nuovamente la teglia dal forno e cospargete/ungete nuovamente i nidi con ½ dello sciroppo caldo rimasto.
Lasciare i nidi per altri 5 minuti in forno, quindi cospargere/ungere con il resto dello sciroppo caldo.
Cuocere per altri 5 minuti o fino a quando l'impasto è pronto, i nidi di vespe sono maturi e ben rosolati.
Togliete la teglia dal forno e subito i nidi nella teglia, capovolgendo, in modo che lo zucchero non si indurisca.
Riponi i nidi di vespe su un piatto, nella posizione che avevi nel vassoio.
Lasciar raffreddare.
In polvere con zucchero a velo vanigliato (opzionale)

Servite i nidi di vespe, caldi, ma sono altrettanto buoni, soffici e freddi.


Come sbarazzarsi delle vespe: alcuni metodi semplici ed efficaci!

Il controllo delle vespe va fatto la sera, quando tutte le vespe tornano al loro nido per pernottare. In questo modo avrai più possibilità di sbarazzartene. Se applichi la procedura per distruggere le vespe durante la mattina o il giorno, quando la maggior parte di loro vola in varie parti, tratterai il nido praticamente vuoto. Rimuovendo il nido vuoto, sarete esposti ai continui attacchi delle vespe rientrate, perché questi insetti sono piuttosto vendicativi. Possiamo solo immaginare quali sarebbero le conseguenze di questi assalti.

Puoi sbarazzarti delle vespe in modo indipendente, utilizzando soluzioni progettate per combatterle o andare ai servizi di disinfezione. Ecco alcuni metodi che puoi utilizzare per questo scopo.

1. TRAPPOLE IN VETRO DI PLASTICA

Rimuovere l'etichetta dal bicchiere e tagliarla alle "spalle". Capovolgetelo e versateci dentro un po' di composta acida. Quindi inserire al suo interno la parte superiore, precedentemente tagliata, fissandola a testa in giù.

2. ACETO

È efficace cospargere tende e tende con aceto. Inizialmente, sarebbe meglio chiedere ai tuoi familiari se sopportano l'odore dell'aceto o se non sono allergici ad esso.

3. ACQUA BOLLENTE

Se trovi nidi di vespe nel terreno, inondali con acqua calda. Questo metodo non sarà efficace se usi una casseruola o una teiera perché hanno piccoli volumi.

Se hai una piscina estiva e durante le giornate soleggiate e calde l'acqua al suo interno si riscalda parecchio (raggiungendo lo stato di ebollizione), allora puoi usare un tubo e allagare abbondantemente il nido. Dopodiché, sarebbe bene ricoprire il nido (sembra una talpa) di terra e batterlo molto bene.

4. APA

Il metodo più conosciuto e più semplice: prendi un barattolo di vetro, una casseruola o un secchio (a seconda delle dimensioni del nido) e riempilo d'acqua. Sollevare con cautela la nave sul fondo del nido e immergerla completamente nell'acqua. Le "procedure idriche" dovrebbero richiedere circa 5 minuti.

Durante questo periodo il nido sarà completamente ammorbidito e le vespe al suo interno moriranno. Affinché le vespe, che si affretteranno ad aiutare chi è esposto all'annegamento, non vi pungano, munitevi di guanti e cappello da apicoltore. Potete disporre in anticipo, a una distanza di 3-4 metri dal nido, un piatto con sciroppo di zucchero o marmellata. Tutte le vespe saranno lì e non ti impediranno di "pulire".

5. SACCHETTO DI PLASTICA E INSETTICIDI

Spesso le vespe fanno i loro nidi in luoghi ai quali è impossibile arrampicarsi con una casseruola o un secchio. In questi casi puoi usare un altro metodo:

-prendi un sacchetto di plastica spesso e mettilo sul nido. Quindi fissarlo in modo compatto alla parete (soffitto, travi, ecc.). Puoi incollarlo con conchiglie o pedine. Quindi tagliare un angolo del sacchetto e spruzzare l'insetticida al suo interno. Chiudere il foro nel sacchetto e lasciare agire la "camera a gas" per circa 60 minuti. Dopodiché, stacca il sacchetto e rompi il nido.

Per evitare che le vespe tornino al posto precedente, devi raschiare il nido con un coltello e trattare quella parte con una soluzione di permanganato di potassio o perossido di idrogeno. Spruzzalo con qualsiasi insetticida disponibile e appendi un nastro adesivo per gli insetti più ostinati.


Nido di vespe con un super impasto

Ci è voluto
Setacciare la farina. Mescolare lo zucchero con il sale e sciogliere nel latte tiepido.
A parte, in una ciotola, sbattete le uova con il burro fuso e raffreddato, il latte (in cui avrete sciolto lo zucchero e il sale) e l'acqua tiepida.
Potete fare l'impasto per i nidi di vespe, sia nella macchina del pane (1) che impastandolo a mano (2):
1/ Mettere nella macchina del pane la composizione con le uova, la farina setacciata, cospargere di lievito secco, zucchero vanigliato e impostare la macchina del pane sul programma impasto e lievitazione.

* Se usate il lievito fresco, ungetelo con lo zucchero della ricetta e scioglietelo in un po' di latte tiepido (della quantità indicata negli ingredienti), prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

2/ Se non utilizzate la macchina del pane, procedete come segue: mettete in una ciotola capiente che lascerà spazio al movimento, la farina impastata con lo zucchero e il sale.
Fare un buco nel mezzo e versare la composizione con le uova.
Cospargere il lievito secco e lo zucchero vanigliato sopra.
Togliete la farina dai bordi della ciotola e mescolatela con il liquido al centro per ottenere un composto omogeneo.
Iniziate quindi ad impastare, per almeno 15-20 minuti, fino ad ottenere un impasto fine e liscio che si stacca dalla ciotola e si lavora con le mani.

* Se usi il lievito fresco, ungilo con lo zucchero della ricetta e scioglilo in un po' di latte tiepido (dalla quantità indicata negli ingredienti). Lasciare che il lievito si attivi per 10 minuti, in un luogo caldo, prima di aggiungerlo nell'ordine sopra.

Mettere l'impasto ottenuto in una ciotola unta con poco olio, coprire la ciotola con pellicola e carta assorbente da cucina e lasciare lievitare per circa 1 ora, in un luogo caldo, senza correnti d'aria fredda o fino al raddoppio del volume.

Riempimento
Lavorate bene il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo una crema spumosa.

Mettere la pasta lievitata sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarla leggermente, quindi dividerla in due.
Stendete una sfoglia rettangolare alla volta con uno spessore di circa 3-4 mm.
Ungete ogni foglio con ½ della quantità di burro spumato.
Cospargere uniformemente con ½ noci tritate, poi cannella, a piacere (facoltativo).
Arrotolare la sfoglia sul lato lungo in un rotolo.
Tagliare il rotolo a fette spesse 3-4 cm.
Trasferite le fette leggermente distanziate e disponetele in una teglia rotonda (con pareti amovibili) del diametro di 26 cm / teglia rettangolare, precedentemente unta di burro e spolverizzata di zucchero, comprese le pareti laterali.
Coprite la teglia con la pellicola e lasciate lievitare per 30-40 minuti, in un luogo caldo, fino al raddoppio del volume.
Cospargere i nidi con zucchero / zucchero di canna, facoltativamente.
Mettere in forno preriscaldato per circa 20 minuti, a 180 gradi o fino a quando l'impasto diventa sodo e inizia a dorarsi.

Sciroppo
Nel frattempo preparate lo sciroppo: portate a bollore il latte e sciogliete lo zucchero.
Mettere da parte e aggiungere lo zucchero vanigliato.

Togliere la teglia dal forno e cospargere/ungere i nidi con 1/3 della quantità di sciroppo caldo.
Rimettete la teglia in forno per altri 15 min.
Togliete nuovamente la teglia dal forno e cospargete/ungete nuovamente i nidi con ½ dello sciroppo caldo rimasto.
Lasciare i nidi per altri 5 minuti in forno, quindi cospargere/ungere con il resto dello sciroppo caldo.
Cuocere per altri 5 minuti o fino a quando l'impasto è pronto, i nidi di vespe sono maturi e ben rosolati.
Togliete la teglia dal forno e subito i nidi nella teglia, capovolgendo, in modo che lo zucchero non si indurisca.
Riponi i nidi di vespe su un piatto, nella posizione che avevi nel vassoio.
Lasciar raffreddare.
In polvere con zucchero a velo vanigliato (opzionale)

Servite i nidi di vespe, caldi, ma sono altrettanto buoni, soffici e freddi.


Nido di vespe con cannella e uvetta

Mescolare tutti gli ingredienti per la copertura del nido di vespe e lasciar lievitare per circa 3 ore. Quando l'impasto sarà abbastanza lievitato, stendetelo con il mattarello e spolverizzatelo di farina se dovesse risultare troppo appiccicoso. Stendere la pasta sottile in una forma rettangolare e ungerla con burro fuso, quindi spolverizzare con zucchero, cannella e uvetta. Puoi anche mettere dei gherigli di noce schiacciati se vuoi una torta più spessa.

Arrotolare la pasta nel senso della lunghezza e incollare le estremità in modo che la composizione non scorra. Tagliare fette abbastanza spesse (spesse due o tre dita).

Ungete una teglia con del burro o foderatela con della carta da forno e adagiate le fette nella teglia.

Lasciare lievitare l'impasto nella teglia fino a quando il forno non si scalda a fuoco alto (200 gradi).

Puoi cospargere lo zucchero con cannella e noci tritate o anche noci sopra, per un aspetto più artistico. Infornare per 10-15 minuti, ma attenzione a non bruciare.


Ingredienti per il nido di vespe con noci o cannella

Per 12 pezzi grandi o 16 più piccoli

  • Per l'impasto
  • 500 g di farina
  • 240 ml di latte caldo
  • 7 g lievito secco o 25 g fresco
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di burro morbido o 60-70 ml di olio
  • vaniglia, scorza di limone
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • Riempimento
  • 200 g di noci o nocciole macinate
  • 50 g di zucchero
  • 1 punta di coltello alla cannella
  • 50 g di burro
  • Sciroppo
  • 150 ml di latte
  • Zucchero (150g
  • vaniglia


Video: CI HANNO ATTACCATO!! ROMPO UN NIDO DI VESPE GIGANTE a casa della mia ragazza! pauroso (Novembre 2021).