Nuove ricette

Fatti da parte, Kale: le patatine di cavolini di Bruxelles stanno prendendo il sopravvento

Fatti da parte, Kale: le patatine di cavolini di Bruxelles stanno prendendo il sopravvento

Ma davvero, spostati, cavolo.

Mangiare sano dovrebbe comunque essere delizioso.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette gustose e salutari.

Non so voi, ma la mia parte preferita in assoluto dei cavoletti di Bruxelles arrostiti è mangiare i pezzi che si sfaldano e diventano più croccanti quando escono dal forno. Se sei come me, adorerai anche questi piccoli bocconcini croccanti e delicati. Sono così semplici da preparare, pronti in meno di 15 minuti e incredibilmente nutrienti. Certo, non sono paragonabili a una patatina unta da un sacchetto, ma sono un'alternativa perfettamente deliziosa che soddisfa la voglia salata e croccante. Portali alla tua prossima festa, servi con questa salsa Sriracha Mayo cremosa e piccante e guarda queste piccole patatine scomparire davanti ai tuoi occhi.

Chips di cavolini di Bruxelles con Sriracha Mayo

Patatine fritte 2 tazze di foglie di cavoletti di Bruxelles1 cucchiaio di olio d'oliva1/8 cucchiaino di sale kosher1/8 cucchiaino di pepe nero

Sriracha Mayo1/4 tazza di maionese di colza 1/4 tazza di latticello a basso contenuto di grassi2 cucchiaini di Sriracha1 cucchiaio di succo di lime fresco

Preparazione: Preriscaldare il forno a 350°. Condisci le foglie di cavolini di Bruxelles con olio d'oliva, sale e pepe; arrostire su una teglia foderata con carta da forno per 10-13 minuti. Mentre le patatine stanno arrostendo, unisci tutti gli ingredienti per la Sriracha Mayo in una piccola ciotola. Mescolare fino a quando combinato. Non sei un fan di Sriracha, prova queste altre salse per la maionese: Garlicky Mayo; maionese al curry; Maionese alle erbe; Sesamo tostato e maionese di soia

Servi 4 CALORIE 121; GRASSO 8,9 g (sat 1,03 g, mono 6,13 g, poli 1,54 g); PROTEINA 3,25 g; CARB 8,75 g; FIBRA 3g; COL 0,31 mg; FERRO DA STIRO 1,3 mg; SODIO 228,6 mg; CALC 46,7 mg


Riso Basmati q.b. Datteri, cardamomo e chiodi di garofano

Riso Basmati con Datteri, Cardamomo e Chiodi di Garofano

3-4 datteri, senza noccioli e tritati grossolanamente

2 baccelli di cardamomo interi, schiacciati

In una pentola aggiungere 1 cucchiaio di olio di cocco, 2 baccelli di cardamomo leggermente schiacciati, 11 chiodi di garofano interi e 3-4 datteri tagliati a pezzetti.

Cuocere insieme per un minuto o due a fuoco medio, lasciando che le spezie diventino fragranti. Quindi aggiungere il riso nella pentola e mescolare per unire. Dopo un minuto, aggiungi 1 3/4 di tazza d'acqua nella pentola.

Portare ad ebollizione. Una volta che bolle, abbassa la fiamma, copri e fai sobbollire per 12-15 minuti, o fino a cottura (segui le indicazioni per la marca di riso che hai scelto).

A cottura ultimata, togliere i chiodi di garofano interi e i baccelli di cardamomo. Aggiungere un pizzico di sale kosher, mescolare e gustare.


13 IDEE DI PASTI A BASE VEGETALE PER POTLUCKS IN VACANZA

Evviva le vacanze! È la stagione del mangiare e del bere. Chi altro ha qualche fortuna per le feste in calendario questo mese? Se hai bisogno di aiuto per capire cosa portare, sei nel posto giusto! Ho una carrellata di deliziosi piatti a base di piante che tutti adoreranno (compresi gli onnivori!).

Per prima cosa, per prima cosa: se questa è la tua prima stagione di potluck natalizio come mangiatore di piante, potresti avere alcune domande su come navigare per partecipare a un potluck quando sei l'unico vegano. Ci sono stato (e ci sono ancora!). Questi sono alcuni suggerimenti che seguo ogni volta che vado a un potluck:

Mangia qualcosa prima della festa.

Concediti un piccolo boccone per accompagnarti durante la festa in modo che se non c'è molto da mangiare, non morirai di fame finché non tornerai a casa.

Porta un piatto che ami e che sai ti sazierà.

Questa è la tua sicurezza: sai che se non c'è nient'altro da mangiare alla festa, avrai questo piatto! Potresti anche portare due articoli invece di uno. Mi piace portare un antipasto (qualcosa su cui posso pascolare durante la festa, come bastoncini di verdure e un'ottima salsa) e un'abbondante insalata.

Attieniti agli antipasti "sicuri"

Invece di cercare l'ospite o chiunque abbia portato ogni elemento per controllare l'elenco degli ingredienti, concentrati su piatti facili da identificare (anche se hai più potere se vuoi rintracciare e addestrare l'ospite e gli ospiti!).

I pranzi natalizi sono una grande opportunità per condividere la prelibatezza del cibo a base vegetale. Questo è il momento di portare il tuo piatto vegano preferito e condividere il tuo amore con tutti gli altri. Provaci, ma tieni a mente le seguenti linee guida.

I migliori piatti potluck sono quelli che:

Buonissimo a temperatura ambiente

Non è necessario riscaldare o mantenere caldo

Sono facili da mangiare mentre si parla e si cammina (mentre si tiene un drink in un'altra mano!)

Non usare ingredienti oscuri

Sono familiari (attenetevi a cibi integrali a base vegetale ed evitate le carni e i formaggi finti).

Viaggia bene (e richiede un assemblaggio minimo quando arrivi al tuo potluck per le vacanze)

Sono visivamente attraenti (I tappi dello spettacolo sono sempre una vittoria e un ottimo inizio di conversazione…”Perché sì, l'ho portato. Grazie mille…!!”)

Ricette

La seguente raccolta di ricette di potluck per le vacanze sono solo alcune idee per ispirarti. Questi sono alcuni dei miei preferiti.

Foto di Cookie e Kate

Questa è una scelta sana ma saporita e, a seconda della ricetta, può essere molto abbondante. È un'ottima scelta perché le persone mangiano così tanta spazzatura in questo periodo dell'anno e apprezzano qualcosa di sano e delizioso. Lascia che i colori della stagione ispirino gli ingredienti che usi. Alcune delle mie scelte migliori sono:

Insalata di ceci e quinoa alle erbe di Cookie & Kate

Insalata di Bruxelles e melograno di Blissful Basil

Caesar Salad gradita alla folla di Oh She Glows

Foto di Healthy Happy Life

Se sei una persona dolce, è probabile che i dessert NON siano vegani, quindi portarne uno da casa è un'ottima scelta per contribuire alla fortuna delle vacanze. Non puoi sbagliare con nessuno di questi:

Biscotti: questo biscotto con gocce di cioccolato riceve sempre recensioni entusiastiche.

Foto di Minimalist Baker

Un fantastico tuffo, diffusione o hummus è un ottimo antipasto di conversazione. Servire con gustosi mestoli per una vittoria facile. Questi spread faranno parlare tutti:

Foto di Minimalist Baker

Queste sono ottime opzioni per quel qualcosa che puoi tenere e con cui camminare mentre ti unisci al tuo potluck festivo (con un cocktail in mano):

Girandole di pomodori secchi e basilico di Minimalist Baker

Vuoi altri suggerimenti per la pianificazione dei pasti a base vegetale? Dai un'occhiata alla mia nuova guida definitiva alla pianificazione dei pasti a base vegetale.


IL MIO REGIME DI HASHIMOTO'S VEGANO

Farmaco

Esistono 3 tipi di ormoni tiroidei sintetici. Uno è levotiroxina (generico) o Synthroid (non generico) e fornisce l'ormone T4. Raccomando Synthroid rispetto al marchio generico perché ho sentito che il generico non è così potente. T4 si converte in T3 fornendo tutti gli omoroni trioidi di cui hai bisogno. In alcuni casi, questa conversione non avviene, quindi mentre stai assumendo Synthroid, ti sentirai comunque malissimo. In questo caso, dovrai assumere un ormone T3, come Cytomel. Esiste un farmaco che contiene entrambi gli ormoni, chiamato Armour, tuttavia è composto da ormoni tiroidei dei maiali, quindi non è assolutamente vegano. Synthroid contiene amido di mais e lattosio come riempitivi, quindi non è nemmeno vegano. Cytomel, da quello che posso trovare, è vegano ma contiene glutine. Se potessi sceglierei Cytomel al posto di Synthroid, ma in realtà dipende dalla prescrizione del medico e per ora non ho bisogno dell'integrazione di T3. Fino a quando non ci sarà un'opzione migliore, non vegana, questa è la mia scelta.

Gli ormoni tiroidei sono più efficaci se assunti a stomaco vuoto e almeno 30-60 minuti prima di assumere altri farmaci o vitamine o anche mangiare, poiché ognuna di queste cose potrebbe interferire con l'assorbimento. Per questo motivo, ho impostato la sveglia 1 ora prima di dovermi alzare, prendere il mio Synthroid e tornare a dormire.

Vitamine e integratori

Un'ora dopo, quando mi sveglio, prendo la mia vitamina D3 (2500 UI) e vitamina B12 (1000 mcg) (aggiornamento 21/07/15: Recentemente ho dovuto interrompere la mia integrazione di vitamina B12 e poi aggiungerla di nuovo a un dosaggio inferiore perché un recente esame del sangue ha rivelato che i miei livelli di vitamina B12 erano troppo alti! Immaginalo! Un vegano con TROPPA B12!). Non ho trovato difficile trovare versioni vegane e cruelty-free di queste vitamine, ma con la B12 è bello trovarne una che contenga anche acido folico e che possa essere assunta per via sublinguale (sciolta sotto la lingua) poiché è assorbito più facilmente in questo modo. È meglio prenderli al mattino perché ti daranno più energia durante il giorno. Il B12 aiuta anche con la mancanza di concentrazione e rende il cervello un po' più acuto. È meglio che il tuo medico faccia un esame del sangue per scoprire se sei carente in una di queste vitamine prima di iniziare a prenderle, tuttavia, per le persone con Hashimoto, vuoi essere nella fascia più alta del normale intervallo (per la vitamina D, l'intervallo normale è 30-100 ng/mL, quindi vuoi essere superiore a 60 ng/mL e per la vitamina B12, l'intervallo normale è 200-1100 pg/mL, quindi vuoi essere in la gamma 900-1100 pg/mL) per aiutare con i sintomi.

A mezzogiorno prendo un'altra vitamina D3 e un integratore di acidi grassi Omega 3. Gli acidi grassi Omega 3 possono aiutare a migliorare la pelle, alleviare i dolori articolari, migliorare la funzione cerebrale e aiutare con la depressione. Mentre puoi certamente ottenere acidi grassi omega 3 da alimenti come semi di lino, noci e vari oli vegetali, otterrai solo un tipo di acido grasso: ALA. Tuttavia, ci sono altri 2 tipi di acidi grassi Omega 3 di cui hai bisogno: EPA e DHA. La maggior parte degli integratori di acidi grassi Omega 3 che forniscono sia EPA che DHA sono derivati ​​dall'olio di pesce, ma ce ne sono di vegani derivati ​​dalle alghe, che forniscono gli stessi acidi grassi. Vuoi trovarne uno che sia di circa 300 mg di EPA/200 mg di DHA. Non sono riuscito a trovare una versione vegana con queste statistiche, ma quella che uso è 320 mg DHA/130 mg EPA. Sono ancora 500 mg e sembra funzionare bene per me. Il mio mal di schiena quotidiano e il mio mal di testa hanno iniziato a diminuire una volta che ho iniziato a integrarlo.

La sera, quando torno a casa dal lavoro, prendo un probiotico e Magnesio Citrato (500mg). I probiotici forniscono batteri/microrganismi naturali che aiutano le funzioni del tratto digestivo. Dato che ho un tale problema di stitichezza, gonfiore e gas, il probiotico ha davvero aiutato a rendere la digestione un quantità più normale per me. La ricerca di un probiotico vegano può essere difficile poiché molti sono fatti con batteri provenienti da colture lattiero-casearie, ma ci sono versioni vegane là fuori (come quella che uso io).

Il magnesio aiuta anche con la stitichezza, ma aiuta anche il sonno. Prendendolo da 2 a 3 ore prima di andare a letto, mi sento più calmo e adeguatamente stanco prima di andare a dormire. Mi addormento facilmente come prima. Se sono ancora un po' troppo sveglio circa un'ora prima di andare a dormire, prendo anche un po' di melatonina. Una nota: quando si sceglie il citrato di magnesio non si desidera ottenere una combinazione calcio/magnesio. Vuoi ottenere il citrato di magnesio al 100% per i massimi benefici.

Dopo le vitamine del mattino, mentre mi preparo, bevo la mia acqua tiepida al limone. Ho già parlato di questa abitudine (è qualcosa che ho iniziato un paio di anni fa, molto prima della diagnosi). Bere un bicchiere di acqua calda con il succo di mezzo limone ha molti benefici per la salute, ma quello che mi piace è che dà al mio sistema digestivo un dolce e salutare inizio di giornata, aiuta a rendere il mio sistema digestivo più produttivo (se sai cosa intendo), e mi dà sempre una piccola sferzata di energia. Nell'ultimo anno ho aggiunto alcuni ingredienti per renderlo ancora più sano: curcuma (antinfiammatorio e aiuta la digestione), cannella (regola la glicemia e migliora le funzioni cerebrali) e pepe di Caienna (stimola la digestione e il metabolismo). È un ottimo modo per svegliarsi.

Oltre ad essere vegano, ora sono anche senza glutine, come ho detto. Per le persone con hashimoto, è meglio ridurre il consumo o evitare del tutto non solo il glutine ma lo zucchero (uso dolcificanti come zucchero di cocco, sciroppo d'acero, stevia, xilitolo e occasionalmente sciroppo d'agave), cibi lavorati, alcol e oli idrogenati . Non voglio diffamare nessuno di questi cibi perché il cielo sa che a volte avrò delle patatine o un bicchiere di vino. Sappi solo che è meglio mantenere quei cibi con moderazione. Una dieta a base di cibi integrali e vegetali è la cosa migliore per te e questo non è solo ciò che ho scoperto con la mia ricerca, ma è stato anche incoraggiato dal mio medico.

Ci sono molte fonti che suggeriscono di rimuovere il cibo “goitrogenic” dalla tua dieta. Gli alimenti gozzigeni sono alimenti che interferiscono con l'assorbimento di iodio della tiroide e presumibilmente causano il gozzo. Alcuni di questi alimenti includono broccoli, cavolfiori, cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, fragole, pesche, soia, miglio e una serie di altri alimenti (oltre a vari farmaci e prodotti chimici). Dovresti mangiare una quantità incredibilmente enorme di questi gozzogeni per causare il gozzo. Quello che succede con le persone con la tiroidite di Hashimoto è che la tiroide può gonfiarsi, il che è normale e completamente estraneo al gozzo, che è un accumulo di tessuto. Queste due cose sono spesso confuse ma non correlate. L'ho imparato da una grande quantità di ricerche (il Dr. K lo spiega bene qui) ed entrambi i medici che sono stato mi hanno detto di non preoccuparmi. Quindi non lo faccio.

La soia è un'altra preoccupazione non solo tra i pazienti di Hashimoto, ma anche tra tutte le persone con malattie autoimmuni. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmene ora, ma di aspettare i miei esami del sangue di follow-up per controllare i miei livelli di autoanticorpi. Dal momento che il mio è solo migliorato, non ho ancora bisogno di preoccuparmene per ora. Alcune persone potrebbero essere diverse, quindi è meglio chiedere al medico se dovresti provare o meno a eliminare la soia. Per tutti gli altri, mangiare la soia con moderazione è una parte salutare di una dieta a base vegetale (Leggi: Non odiare la soia).

La maggior parte dei giorni, la mia colazione è un frullato verde che utilizza un cucchiaino di tè verde matcha e polvere di maca. La polvere di tè verde Matcha dà una sferzata di energia che dura per tutto il giorno, senza i nervosismi che fa la normale caffeina. La polvere di maca è un equilibratore ormonale e visto che ho 2 disturbi ormonali (PCOS e Hashimoto’s), tutti prendono tutto l'equilibrio che posso ottenere. Non ho trovato molte ricerche conclusive su questi, questo è solo qualcosa che ho trovato che funziona per me.

Il resto della giornata, i miei pasti sono incentrati su pasti integrali bilanciati. Per lo meno, cerco di assicurarmi di assumere una verdura, un cereale, una proteina (di solito fagioli o soia) e un grasso (come avocado, noci o semi). Non sono assolutamente perfetto, ma questo piano sembra funzionare. Non faccio molti spuntini perché non ho più fame tra un pasto e l'altro, il che è un enorme miglioramento rispetto a quando ero sempre affamato e ipoglicemico quando stavo più di 2 ore senza mangiare.

Caffeina. A parte il mio tè verde matcha, non faccio molta caffeina. Nei giorni più freddi, potrei bere una tazza di tè nel pomeriggio solo perché è accogliente, ma a volte è decaffeinato. Non faccio più il caffè, ma se fossi in Italia e qualcuno mi offrisse un cappuccino di latte di mandorle, non lo rifiuterei. Mangio il cioccolato. Questo è un non negoziabile per me. È la mia cosa. Ho bisogno di mangiare un boccone o due (oa volte un piatto intero) ogni giorno.

Stile di vita

Quasi tutte le mattine, mi alleno. Facevo allenamenti lunghi e intensi, con mezz'ora di cardio intenso e mezz'ora di allenamento della forza. Quello che ho dovuto accettare è che ho una malattia autoimmune e picchiare il mio corpo in quel modo è stato più dannoso che utile. Ora ho una routine molto più semplice e meno intensa. Tre giorni alla settimana, mi alleno in circuito. Eseguo un allenamento cardio dolce di 5 minuti (per lo più camminando su un tapis roulant in salita) e poi eseguo 3 serie da 6 a 8 esercizi. Eseguo ogni esercizio per 30 secondi e poi mi riposo per 1 minuto e rifaccio il circuito. Uso solo pesi moderatamente impegnativi e 2 degli esercizi (uno a metà del circuito e uno alla fine) sono “scoppi cardio” come affondi con salto o salti squat. Due giorni alla settimana, faccio cardio per 30 minuti. Seguo un modello HIIT (High Intensity Interval Training) con 2 minuti a un ritmo moderato (come camminare) e poi 1 minuto a un ritmo “intenso”, anche se non lo definirei esattamente intenso. È più simile a una corsa leggermente più veloce del normale. In ogni caso, non trascorro mai più di 30-35 minuti in palestra e me ne vado sentendomi energico e non completamente battuto.

Un'altra cosa molto importante è il sonno. Per quanto semplicistico possa sembrare, è il modo migliore per far guarire e rinfrescare il tuo corpo. Cerco di arrivare sempre almeno dalle 6 alle 7 ore, anche se quando riesco a farne 8 complete, il giorno dopo mi sento in perfetta forma. Mai sottovalutare il potere del sonno.


Orticoltura per manichini

Vuoi avviare un orto ma non hai il pollice verde? Nessun problema! Questa guida pratica e pratica ti offre gli strumenti per coltivare e goderti le tue verdure, dalla selezione del posto giusto per il tuo appezzamento alla preparazione del terreno, alla raccolta e alla conservazione. Pianterai con sicurezza le tue verdure, darai loro le cure di cui hanno bisogno e le raccoglierai al momento giusto! • Vai avanti e fai la verdura: dalle carote al cavolo e dai peperoni alle patate, scopri le migliori varietà di verdure da coltivare e le specifiche su come coltivarle • Goditi altri edibili: coltiva bacche ed erbe per aggiungere sapore al tuo giardino • Ottieni giù e sporco: esamina le ultime tecniche per un'adeguata irrigazione, pacciamatura, concimazione, semina in successione, interpiantagione e giardinaggio in contenitori • Dì addio ai fastidiosi parassiti: mantieni le tue piante sane e libere da parassiti utilizzando i metodi più nuovi e più sicuri

Apri il libro e trova: • Un nuovo inserto a colori di 8 pagine • Illustrazioni aggiornate • I vantaggi della coltivazione di ortaggi • Idee per diversi temi dell'orto • Una guida alla progettazione dell'orto • Diverse varietà di ortaggi • Tutto quello che devi sapere su semi e trapianti • How-to sulle tecniche per aumentare la tua taglia • I migliori strumenti del mestiere • Consigli pratici su come raccogliere e conservare le verdure

Ora aggiornato: la tua guida per coltivare cibo più fresco e sano a casa

g Più facile! Fare tutto

e l b a t e Veg g n i n e Gard Impara a:

• Pianta, prenditi cura e raccogli le tue verdure

per video, foto passo passo, articoli di istruzioni o per fare acquisti!

• Traccia il tuo giardino e prepara il terreno • Combatti i parassiti con metodi rispettosi dell'ambiente • Risparmia denaro e migliora la tua salute

$ 19,99 US / $ 23,99 CN / £ 15,99 UK

Charlie Nardozzi ha lavorato per più di 20 anni portando informazioni esperte sul giardinaggio ai giardinieri domestici attraverso la pagina stampata, Internet, la radio e la televisione. Attualmente è conduttore di programmi radiofonici ed esperto ospite in molti programmi radiofonici a diffusione nazionale come Martha Stewart Living Radio. È stato il conduttore di Garden Smart di PBS ed è stato un esperto di giardinaggio in altri programmi televisivi come Today at Home di HGTV.

Orticoltore senior e portavoce, Associazione Nazionale Giardinaggio Associazione Nazionale Giardinaggio Nardozzi

Gli editori della National Gardening Association

Ottieni di più e fai di più su Dummies.com ® Inizia con i cheat sheet GRATUITI I cheat sheet includono • Liste di controllo • Grafici • Istruzioni comuni • E altre buone cose!

Per accedere al Cheat Sheet creato appositamente per questo libro, vai su

Diventa Smart su Dummies.com Dummies.com ti semplifica la vita con migliaia di risposte su tutto, dalla rimozione dello sfondo all'utilizzo dell'ultima versione di Windows. Dai un'occhiata ai nostri • Video • Articoli illustrati • Istruzioni passo passo Inoltre, ogni mese puoi vincere premi preziosi partecipando alle nostre lotterie su Dummies.com. * Vuoi una dose settimanale di manichini? Iscriviti alla newsletter su • Fotografia digitale • Microsoft Windows e Office • Finanza personale e investimenti • Salute e benessere • Informatica, iPod e telefoni cellulari • eBay • Internet • Cibo, casa e giardino

Scopri "COME" su Dummies.com *Le lotterie non sono attualmente disponibili in tutti i paesi, visita Dummies.com per le regole ufficiali.

di Charlie Nardozzi e gli editori di The National Gardening Association

Vegetable Gardening For Dummies®, 2a edizione Pubblicato da Wiley Publishing, Inc. 111 River St. Hoboken, NJ 07030-5774 www.wiley.com Copyright © 2009 di Wiley Publishing, Inc., Indianapolis, Indiana Pubblicato simultaneamente in Canada Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, archiviata in un sistema di recupero o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, fotocopia, registrazione, scansione o altro, ad eccezione di quanto consentito dalle Sezioni 107 o 108 del 1976 United States Copyright Act, senza la previa autorizzazione scritta dell'Editore o l'autorizzazione tramite il pagamento della tariffa per copia appropriata al Copyright Clearance Center, 222 Rosewood Drive, Danvers, MA 01923, (978) 750-8400, fax (978) 646-8600. Le richieste di autorizzazione all'editore devono essere indirizzate al dipartimento autorizzazioni, John Wiley & Sons, Inc., 111 River Street, Hoboken, NJ 07030, (201) 748-6011, fax (201) 748-6008, o online all'indirizzo http ://www.wiley.com/go/permissions. Marchi: Wiley, il logo Wiley Publishing, For Dummies, il logo Dummies Man, A Reference for the Rest of Us!, The Dummies Way, Dummies Daily, The Fun and Easy Way, Dummies.com, Making Everything Easier e commercio correlato dress sono marchi o marchi registrati di John Wiley & Sons, Inc. e/o delle sue affiliate negli Stati Uniti e in altri paesi e non possono essere utilizzati senza autorizzazione scritta. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi proprietari. Wiley Publishing, Inc., non è associata ad alcun prodotto o fornitore menzionato in questo libro. LIMITE DI RESPONSABILITÀ/ESCLUSIONE DI GARANZIA: L'EDITORE E L'AUTORE NON RILASCIANO ALCUNA DICHIARAZIONE O GARANZIA IN MERITO ALL'ACCURATEZZA O ALLA COMPLETEZZA DEI CONTENUTI DI QUESTA OPERA E IN PARTICOLARE DECLINANO OGNI GARANZIA, INCLUSE SENZA LIMITAZIONE LE GARANZIE DI IDONEITÀ PER PARTI DI GARANZIA. NESSUNA GARANZIA PU ESSERE CREATA O ESTESA DA VENDITE O MATERIALI PROMOZIONALI. I CONSIGLI E LE STRATEGIE QUI CONTENUTI POTREBBERO NON ESSERE ADATTI A OGNI SITUAZIONE. QUESTO LAVORO VIENE VENDUTO CON L'INTESA CHE L'EDITORE NON È IMPEGNATO NELLA FORNITURA DI SERVIZI LEGALI, CONTABILI O ALTRI SERVIZI PROFESSIONALI. SE SI RICHIEDE ASSISTENZA PROFESSIONALE, DEVONO ESSERE RICHIESTI I SERVIZI DI UN PROFESSIONISTA COMPETENTE. NÉ L'EDITORE NÉ L'AUTORE SARANNO RESPONSABILI DEI DANNI DERIVANTI DAL PRESENTE DOCUMENTO. IL FATTO CHE UN'ORGANIZZAZIONE O UN SITO WEB SI RICORDA IN QUESTO LAVORO COME UNA CITAZIONE E/O UNA POTENZIALE FONTE DI ULTERIORI INFORMAZIONI NON SIGNIFICA CHE L'AUTORE O L'EDITORE APPROVANO LE INFORMAZIONI CHE L'ORGANIZZAZIONE O IL SITO WEB PU FORNIRE O RACCOMANDAZIONI CHE POTREBBE FORNIRE. INOLTRE, I LETTORI DEVONO ESSERE CONSAPEVOLI CHE I SITI INTERNET ELENCATI IN QUESTO LAVORO POSSONO ESSERE CAMBIATI O SCOMPARSI TRA QUANDO QUESTO LAVORO È STATO SCRITTO E QUANDO VIENE LETTO. Per informazioni generali sui nostri altri prodotti e servizi, contattare il nostro Servizio clienti negli Stati Uniti al numero 877-762-2974, al di fuori degli Stati Uniti al 317-572-3993 o al fax 317-572-4002. Per il supporto tecnico, visitare www.wiley.com/techsupport. Wiley pubblica anche i suoi libri in una varietà di formati elettronici. Alcuni contenuti stampati potrebbero non essere disponibili nei libri elettronici. Library of Congress Control Number: 2009932715 ISBN: 978-0-470-49870-5 Prodotto negli Stati Uniti d'America 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

Informazioni sugli autori Charlie Nardozzi ha lavorato per più di 20 anni fornendo informazioni esperte sul giardinaggio ai giardinieri domestici attraverso la radio, la televisione e la pagina stampata. Si diletta nel rendere le informazioni sul giardinaggio semplici, facili, divertenti e accessibili a tutti. La sua energia, esuberanza e amore per il mondo naturale rendono Charlie anche un entusiasmante oratore e presentatore pubblico. Attualmente è l'orticoltore senior e portavoce della National Gardening Association (NGA). Scrive anche il National News come parte delle pubblicazioni online di NGA, conduce interviste con i media sul giardinaggio e NGA e fornisce consulenza orticola ai programmi NGA. Per 12 anni Charlie è stato redattore della rivista National Gardening, scrivendo storie su una varietà di argomenti di giardinaggio, dalle rose ai pomodori. Ha anche scritto per riviste nazionali come Organic Gardening, ha scritto la prima edizione di Vegetable Gardening For Dummies nel 1999 e The Ultimate Gardener nel 2009 e ha contribuito ad altri libri come Gardening All-inOne For Dummies (2003) e Better Homes. e Gardens' Yard and Garden Owner's Manual (Meredith Books, 2004). Tuttavia, le capacità di Charlie come comunicatore in giardino si estendono oltre la pagina stampata. Nel 2005 è stato il conduttore del programma televisivo della PBS Garden Smart, che raggiunge più di 60 milioni di famiglie. È stato anche un esperto di giardinaggio in molti programmi televisivi a diffusione nazionale, come Today at Home e Way to Grow di HGTV, Home Matters di Discovery Channel e Ask DIY di DIY. È apparso anche su QVC e su Home Shopping Network. Nella sua casa nel Vermont, Charlie è co-conduttore del programma "In The Garden", che offre consigli di giardinaggio settimanali sulla stazione televisiva locale affiliata alla CBS, un programma radiofonico settimanale di giardinaggio su una stazione AM locale e commenti sul giardinaggio in pubblico Radio. Organizza anche tour di giardinaggio nazionali e internazionali. La National Gardening Association, fondata nel 1972, è un leader nazionale senza scopo di lucro nell'educazione basata sulle piante, apprezzata per i suoi siti Web e newsletter pluripremiati, borse di studio e curriculum per giardini per giovani e ricerca per l'industria del prato e del giardino . La missione di NGA è promuovere i benefici personali, comunitari ed educativi del giardinaggio supportando giardinieri, comunità e insegnanti con informazioni e risorse. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.garden.org.

Dedizione Vorrei dedicare questo libro a tutti coloro che hanno pensato all'orto o hanno provato a coltivare il proprio cibo. Voglio dedicare questo libro in particolare a mia moglie Wendy, che è la migliore compagna in giardino e nella mia vita.

Ringraziamenti dell'autore Vorrei ringraziare Mike Baker e Stacy Kennedy per essere rimasti fedeli a questa idea del libro e per averla perseguita in modo che sia finalmente diventata realtà. Un grande ringraziamento va a Georgette Beatty per le sue acute intuizioni durante la lettura di questo libro e la sua capacità organizzativa per mantenere la palla in movimento. Ho apprezzato le domande ponderate di Jessica Smith come copy editor, soprattutto perché lei stessa è un'orticolatrice in erba! Jim Schmidt mi ha tenuto onesto nel regno dell'orticoltura con i suoi suggerimenti come revisore tecnico. Kathryn Born ha fornito eccellenti illustrazioni aggiornate. Suzanne DeJohn, la mia collega di NGA, ha fornito molte bellissime foto a colori di verdure e tecniche di giardinaggio che danno vita alle parole.

Ringraziamenti dell'editore Siamo orgogliosi di questo libro, inviateci i vostri commenti tramite il nostro modulo di registrazione online Dummies disponibile all'indirizzo http://dummies.custhelp.com. Per altri commenti, contattare il nostro Servizio clienti negli Stati Uniti al numero 877-762-2974, al di fuori degli Stati Uniti al 317-572-3993 o al fax 317-572-4002. Alcune delle persone che hanno contribuito a portare questo libro sul mercato includono quanto segue: Acquisitions, Editorial, and Media Development Senior Project Editor: Georgette Beatty (Edizione precedente: Kathleen M. Cox)

Servizi di composizione Coordinatore del progetto: Katherine Crocker Layout e grafica: Christin Swinford, Christine Williams

Direttore delle acquisizioni: Stacy Kennedy

Arte speciale: illustrazioni di Kathryn Born, M.A.

Copy Editor: Jessica Smith

(Edizione precedente: Kim Darosett, Gwenette Gaddis, Wendy Hatch)

Assistente del redattore: Erin Calligan Mooney Coordinatore del programma editoriale: Joe Niesen Redattore tecnico: James C. Schmidt Direttore editoriale: Michelle Hacker Assistente editoriale: Jennette ElNaggar Coordinatore artistico: Alicia B. South Foto di copertina: Brand X Pictures Cartoni animati: Rich Tennant (www.the5thwave .com)

Editoria ed editoriale per Consumer Dummies Diane Graves Steele, Vicepresidente ed editore, Consumer Dummies Kristin Ferguson-Wagstaffe, Direttore dello sviluppo prodotto, Consumer Dummies Ensley Eikenburg, Associate Publisher, Travel Kelly Regan, Direttore editoriale, Travel Publishing for Technology Dummies Andy Cummings, Vice Presidente ed editore, Dummies Technology/General User Composition Services Debbie Stailey, Director of Composition Services

Sommario in breve Introduzione . 1 Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura . 5 Capitolo 1: Orticoltura 101 . 7 Capitolo 2: La popolarità ei vantaggi dell'orto . 15 Capitolo 3: Pianificazione dell'orto . 21

Parte II: Vegging Out. 39 Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure. 41 Capitolo 5: Incontro con i cugini del pomodoro: peperoni e melanzane . 57 Capitolo 6: Coltivazione sotterranea: carote, cipolle e patate . 71 Capitolo 7: Dolce e semplice: fagioli e piselli . 89 Capitolo 8: Viti vigorose: cetrioli, meloni, zucche e zucca . 105 Capitolo 9: Prodotti per il clima fresco: broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio e cavolfiore . 123 Capitolo 10: Un'insalata per tutte le stagioni: lattuga, spinaci, bietole e verdure speciali . 137 Capitolo 11: Mais dolce e altre verdure degne di nota . 151 Capitolo 12: Coltivazione di bacche ed erbe aromatiche per un paesaggio commestibile . 181

Parte III: scendere e sporcarsi nel proprio orto. 197 Capitolo 13: Sul tuo segno, preparati . . . Crescere! . 199 Capitolo 14: Lavorare nella sporcizia . 219 Capitolo 15: Cura dell'orto . 237 Capitolo 16: Analisi di alcune fantastiche tecniche di coltivazione . 265 Capitolo 17: Mantieni le tue piante sane . 275 Capitolo 18: Contenere le verdure. 291 Capitolo 19: Raccolta, conservazione e conservazione delle verdure. 301

Parte IV: La parte delle decine. 311 Capitolo 20: Dieci strumenti del mestiere. 313 Capitolo 21: Quasi dieci modi per prolungare la stagione della crescita. 321 Appendice: linee guida per la pianificazione e altre risorse . 327

Sommario Introduzione . 1 Informazioni su questo libro. 1 Convenzioni utilizzate in questo libro. 1 Cosa non devi leggere . 2 Ipotesi sciocche. 2 Come è organizzato questo libro . 3 Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura . 3 Parte II: Vegging Out . 3 Parte III: Sporcarsi e sporcarsi nell'orto . 3 Parte IV: La parte delle decine . 3 icone utilizzate in questo libro . 4 Dove andare da qui . 4

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura. 5 Capitolo 1: Orticoltura 101. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .7 Perché avere il proprio orto? . 7 Le basi della pianificazione di un orto . 8 Una cornucopia di verdure da coltivare . 8 Pomodori. 9 Peperoni e melanzane . 9 Carote, cipolle e patate . 9 Piselli e fagioli. 10 Cetrioli, meloni, zucche e zucca. 10 Broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio e cavolfiore . 11 Lattuga, spinaci, bietole e verdure speciali . 11 Un assortimento di altre ottime verdure . 12 Alimenti non vegetali . 12 Iniziare a crescere . 12 Scegliere tra semi e trapianti . 12 Lavorare il suolo . 13 Mantieni il tuo giardino in crescita e goditi le ricompense . 13 Suggerimenti per provare una taglia ancora più grande. 14

Capitolo 2: La popolarità ei vantaggi dell'orticoltura. . . .15 Food Gardening: sta spuntando ovunque . 15 Alcuni buoni motivi per coltivare il proprio cibo. 16 Migliora la tua salute . 17 Risparmia un po' di soldi. 17 Aiuta l'ambiente. 19 Migliora la qualità della tua vita . 20

Orticoltura per manichini, 2a edizione Capitolo 3: Pianificazione del tuo orto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .21 Decidere dove mettere il proprio orto . 21 Considerando diversi siti. 22 Lascia che il sole splenda sulla tua trama. 23 Controllare il drenaggio del terreno . 24 Capire le varietà vegetariane . 25 Cronometrare saggiamente la semina . 27 A qualcuno piace freddo, a qualcuno piace caldo . 28 Date di gelo e durata della stagione di crescita. 28 Progetta il tuo giardino . 30 Decidere su colline, filari o letti rialzati . 30 Spaziare correttamente le vostre piantagioni. 33 Seguendo i sentieri . 33 Disegnarlo . 34

Parte II: Vegging Out. 39 Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .41 Verifica delle varietà di pomodori . 41 Assaporare i classici pomodori rossi rotondi . 44 Rilevamento di tutti gli altri colori dei pomodori . 45 Dolcificare la pentola con pomodorini ciliegia, uva e pera . 46 Studiare alcuni pomodori impertinenti . 47 Presentazione dei parenti del pomodoro . 48 Coltivazione di pomodori con facilità . 49 Pomodori da salto . 49 Piantagione, traliccio e potatura . 49 Concimazione e manutenzione delle vostre piante . 52 Eliminazione di parassiti e altri problemi . 53 Raccolta dei pomodori . 56

Capitolo 5: Incontro con i cugini del pomodoro: peperoni e melanzane . . .57 Produrre un sacco di peperoni. 58 Quelle dolci campane. 58 Peperoni dolci lunghi e rotondi . 60 Peperoni che accendono il fuoco. 61 Peperoni graziosi: le piante ornamentali . 64 Distinguere le melanzane per forma . 65 Grande e ovale. 65 Cilindrico. 65 Piccolo e rotondo. 66 Coltivazione di peperoni e melanzane . 67 Alcune linee guida per iniziare e piantare . 67 Suggerimenti per la fertilizzazione e l'irrigazione . 68 Pattuglia di parassiti. 69 Suggerimenti per la raccolta . 69

Sommario Capitolo 6: Coltivazione sotterranea: carote, cipolle e patate . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .71 La radice preferita di un coniglio (e del giardiniere): le carote . 71 Classificazione delle carote per tipologia . 72 Esame di alcune varietà di carote . 73 Cipolle: i bulbi con strati di dolce e piccante bontà . 74 Scegliere le varietà di cipolle . 75 Guardando lo scalogno e le cipolle perenni. 76 Patate: non più una patata noiosa . 78 Patate classificate . 78 Selezione di alcune varietà di patate . 79 Coltivazione e raccolta di radici . 80 Linee guida generali per tutte le tue radici. 80 Coltivazione di carote . 81 Cipolle in crescita . 82 Produzione di patate . 83 Mantenere le colture di radici sane e prive di parassiti. 86

Capitolo 7: Dolce e semplice: fagioli e piselli . . . . . . . . . . . . . . . . . . .89 Uno stuolo di fagioli: riempire le file di piante della famiglia dei fagioli . 90 Cestini di fagiolini . 91 Fagioli polari: il raccolto lungo e alto . 92 Il versatile guscio e fagioli secchi . 93 Fagioli vari da non dimenticare . 94 Più piselli, per favore! . 96 piselli inglesi: lo standby affidabile . 96 Piselli dolci e teneri . 97 Un raccolto anticipato: le taccole . 98 Mettili nel terreno: coltivare fagioli e piselli . 98 Piantare legumi per un raccolto abbondante . 99 Combattere parassiti e malattie . 102 Continua a raccogliere: raccogli il tuo raccolto . 103

Capitolo 8: Viti vigorose: cetrioli, meloni, zucche e zucca. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .105 Verifica di Cool Cukes . 106 Prima di scegliere: rispolverare un po' di vocabolario sui cetrioli . 106 Indagine sulle varietà comuni di cetriolo . 107 Meloni: la pianta rampicante dolce e succosa . 108 Distinguere i diversi tipi di meloni . 109 Esame delle varietà di meloni popolari . 109 Scoprire l'umile zucca . 111 Diversi tipi di zucca . 111 varietà di zucca popolari. 113 Grandi zucche: contare gli usi per questa zucca versatile. 114 Coltivare quelle viti . 116 Piantare e nutrire . 116 Acqua, acqua, acqua! . 118

Giardinaggio vegetale per manichini, 2a edizione Garantire una corretta impollinazione . 118 Controllo di parassiti e malattie . 120 Raccolta del tuo raccolto . 121

Capitolo 9: Prodotti per il clima fresco: broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio e cavolfiore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .123 Prestare attenzione alle colture di Cole spesso trascurate . 123 Facilitare le colture di cole con i broccoli . 124 Cavoletti di Bruxelles: I cavoletti . 126 La scelta del cavolo: il raccolto di cavolo secolare e affidabile . 127 Considerando il cavolfiore in un arcobaleno di colori . 129 Coltivare le proprie colture di Cole . 130 Dare alle colture di cole ciò che vogliono. 130 Coltivare le colture di cole . 132 Porre fine a fastidiosi problemi di parassiti. 133 Raccolta delle colture di cole . 134

Capitolo 10: Un'insalata per tutte le stagioni: lattuga, spinaci, bietole e verdure speciali. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .137 Lattuga si riunisce . 138 Lattuga croccante . 138 Lattuga romana. 140 Lattuga a testa sfusa. 140 Lattuga a foglia larga . 141 Amico di Braccio di Ferro: Spinaci . 141 Spinaci di Savoia. 142 Spinaci lisci e alcuni amici simili agli spinaci . 142 L'attraente e resistente bietola svizzera. 143 Scatenarsi con le specialità verdi . 144 Coltivazione di grandi verdure . 146 Il tempismo è tutto: determinare quando piantare le verdure . 146 Metti le verdure a letto . 148 Aggiunta di fertilizzanti ricchi di azoto . 148 Diradamento e scoperto: diradamento delle verdure . 148 Irrigazione per vincere la guerra contro l'appassimento. 149 Risolvere i bug (e altri disturbi comuni) . 149 La tua ciotola trabocca: Raccolta di verdure . 150

Capitolo 11: Mais dolce e una A a T di altre verdure degne. . . .151 Mais dolce e suoi parenti . 151 Mais dolce. 152 Popcorn. 154 Una varietà di altre ottime verdure . 155 Rucola. 155 Asparagi. 156 Barbabietole. 158

Indice Broccoli raab . 159 Sedano rapa. 160 Sedano. 160 cavolo cinese. 161 Collari. 162 Indivia. 162 Scarola. 163 Finocchi di Firenze. 163 Aglio. 164 Carciofi . 166 zucche. 167 Rafano. 168 Cavolo. 168 Cavolo rapa.169 Porri. 170 Mizuna. 171 Okra. 171 Pac choi. 172 pastinaca. 172 Arachidi. 173 Radicchio. 174 Ravanelli . 175 Rabarbaro. 176 Rutabaghe. 177 scalogni. 178 Girasoli. 178 Rape. 179

Capitolo 12: Coltivazione di bacche ed erbe per un paesaggio commestibile. . .181 Addolcire il paesaggio con bacche e frutti . 182 Fragole. 182 Mirtilli. 183 More e lamponi . 183 Frutti insoliti . 184 Ravviva il tuo paesaggio con le erbe . 185 Basilico. 186 erba cipollina. 187 Coriandolo. 188 Aneto. 189 dragoncello francese. 190 menta. 190 Origano. 192 prezzemolo. 192 Rosmarino. 193 Salvia. 194 Timo. 195 Fai sbocciare il tuo paesaggio con fiori commestibili . 196

Orticoltura per manichini, 2a edizione

Parte III: scendere e sporcarsi nel proprio orto. 197 Capitolo 13: Sul tuo segno, preparati . . . Crescere! . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .199 Scelta di semi o trapianti . 200 Decidere il metodo di semina e decodificare un pacchetto di semi . 201 Semi di partenza al chiuso . 202 Scegliere un vaso in cui piantare . 203 Utilizzo di una miscela che non includa terreno . 204 Semina i tuoi semi . 204 Fornire la giusta quantità di luce e calore. 206 Innaffiare le piantine . 207 Diradamento e trapianto indoor. 208 Nutrire le tue piantine. 209 Trapianto di piantine indoor e piante di avviamento . 210 Acquisto di piante starter . 210 Rinforzare tutti i tipi di trapianto . 211 Fare il grande passo a terra. 212 Seminare i semi direttamente nel tuo giardino . 214 Decidere su un metodo di semina . 214 Diradamento delle piantine nel tuo giardino . 218

Capitolo 14: Lavorare nella sporcizia. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .219 Radere al suolo il tuo giardino . 219 Eliminazione di erbacce ed erbe aggressive . 220 Spogliarello . 222 Analisi e miglioramento del suolo . 223 Distinguere i diversi tipi di suolo. 223 Testare il terreno . 225 Regolazione del pH del terreno . 226 Aggiunta di materia organica (nota anche come roba morta) . 228 Trasformare il tuo suolo. 231 Realizzare il proprio compost . 232 Costruire un cumulo di compost . 233 Evitare materiali che non appartengono a un cumulo di compost . 234 Inumidire e girare il cumulo di compost . 235

Capitolo 15: Cura del tuo orto. . . . . . . . . . . . . . . . .237 Presentazione delle basi per l'irrigazione del giardiniere che c'è in te . 238 Sapere quando le tue verdure hanno bisogno di un drink . 239 Alla scoperta dei modi per innaffiare il tuo orto . 240 Conservare l'acqua con alcuni consigli pratici. 246 Mantenete le vostre piante comode e prive di erbacce con il pacciame. 247 Spargimento di pacciame organico . 247 Posa di pacciame inorganico . 249 Decidere quale pacciame usare . 251

Sommario Determinazione dei nutrienti importanti di cui il suolo ha bisogno . 252 Macronutrienti. 252 Nutrienti secondari e micronutrienti . 254 Concimazione dell'orto . 254 Esame di un'etichetta di fertilizzante . 255 Scelta di un fertilizzante . 256 Condimento laterale . 257 Dategli qualcosa su cui appoggiarsi: sostenete le vostre verdure . 260 Fagioli e piselli . 260 Meloni e cetrioli . 262 Pomodori. 262 Combattere le guerre dell'erba . 263 Colpire preventivamente le erbacce. 263 Combattere le erbacce dopo la semina. 264

Capitolo 16: Analisi di alcune fantastiche tecniche di coltivazione . . . . . . . . . . . .265 Aggiunta di nutrienti e stabilità con colture di copertura e concimi verdi . 265 Scelta delle colture di copertura . 266 Piantare colture di copertura . 267 Dai alle tue piante degli amici: piantare un compagno . 268 Fare in modo che il vostro giardino lavori il doppio con le colture intercalari . 270 Piantagione di successione per un raccolto esteso . 270 Colture rotanti per preservare i nutrienti del suolo e mantenere un letto privo di parassiti . 272 Piantare dalle fasi lunari. 273

Capitolo 17: Mantieni le tue piante sane . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .275 Il buono, il brutto e il cattivo: controllo dei parassiti . 275 Con gli insetti buoni . 276 Il rastrellamento dei cattivi insetti. 277 Metodi di attacco . 282 Giardinaggio per eliminare le malattie . 285 Evitare le malattie con le buone abitudini . 285 Attenzione alle malattie comuni . 286 Tenere a bada il regno animale . 287

Capitolo 18: Contenere le tue verdure . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .291 Considerando alcune caratteristiche del contenitore. 292 Riempire il contenitore: rendere semplice il terriccio . 294 Sapere quali verdure crescono bene in vaso. 294 Alcune comuni verdure in contenitore . 295 Alcune combinazioni di verdure ape-u-tee-ful . 297 Piantare le verdure in vaso . 297 Prendersi cura delle verdure in contenitore . 298 Sperimentazione con serre, case a cerchio e coltura idroponica . 300

Orticoltura per manichini, 2a edizione Capitolo 19: Raccolta, conservazione e conservazione delle verdure . . . . . .301 Sapere quando raccogliere . 301 Mettere via le verdure . 304 Congelamento, essiccazione e conserve di verdure . 307 Salvataggio di semi di ortaggi. 308

Parte IV: La parte delle decine. 311 Capitolo 20: Dieci strumenti del mestiere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .313 Tubi e taniche per irrigazione . 314 Cazzuole a mano. 314 Coltivatori manuali . 315 zappe da giardino. 315 vanghe e pale . 316 forche da giardino. 317 Rastrelli da giardino . 317 Benne, carri e cesti. 317 Carriole e carrelli da giardino . 319 Motozappe . 319

Capitolo 21: Quasi dieci modi per prolungare la stagione della crescita. . . .321 Scegli posizioni di semina intelligenti. 321 Pianifica saggiamente la tua semina . 322 Proteggi le piante con i cappucci caldi . 322 Aggiungi eleganza al tuo giardino con le cloches in vetro. 323 Acquista o costruisci Cold Frame . 323 Copre la fila di drappi sulle verdure. 325 Posiziona Wall O' Waters intorno alle piante. 325 Prova le serre portatili e le case a cerchio. 326

Appendice: Linee guida per la pianificazione e altre risorse. . . . . . . . . . . .327 Linee guida per la semina. 327 Date di gelo e la durata della stagione di crescita . 332 zone di robustezza in Nord America. 335 Dove trovare semi e altre risorse. 336 Verdure, erbe e fiori . 336 Risparmiatori di semi . 341 Frutta e bacche. 342 Strumenti e forniture. 343 Maestri giardinieri statunitensi e canadesi. 345 Siti Web su Verdure . 348 siti statali. 349 Cyber ​​verdure. 350

tutti amano il buon cibo. Il cibo fresco, gustoso e nutriente è un nostro diritto di nascita. E quale modo migliore per avere un ottimo cibo che coltivarlo da soli? Non devi nemmeno essere un agricoltore per farlo. Che si tratti di un appezzamento di terreno nel cortile che viene coltivato per coltivare verdure, alcune verdure piantate tra i tuoi fiori e arbusti, o contenitori carichi di scelte attraenti e commestibili, coltivare il tuo cibo è un'attività soddisfacente e gratificante. Neanche l'orticoltura è scienza missilistica. Diamine, le persone coltivano le proprie verdure da migliaia di anni. Come ogni attività, hai solo bisogno di una direzione, buoni consigli e ispirazione per iniziare. Vegetable Gardening For Dummies, 2a edizione, è per tutti coloro che già coltivano ortaggi o che hanno sempre sognato di coltivare il proprio cibo. Tutto ciò che serve è una certa determinazione per iniziare. Sei già a metà strada solo prendendo questo libro!

Informazioni su questo libro In questo libro puoi trovare tutte le informazioni di base necessarie per coltivare un orto. È fantastico leggere il libro dalla prima alla quarta di copertina, ma ogni sezione e capitolo è completo di per sé. Quindi sentiti libero di sfogliare le verdure o gli argomenti su cui vuoi concentrarti per primi. Ho coltivato l'orto per tutta la vita, quindi in tutto il libro cerco di impartire un po' di saggezza pratica che sia facilmente accessibile. Includo anche alcuni suggerimenti e trucchi speciali che ho imparato nel corso degli anni e informazioni su centinaia di varietà di verdure, molte delle quali sono belle da vedere e gustose da mangiare. Naturalmente, niente di tutto questo ha importanza se non riesci a coltivare le verdure con successo. Ecco perché gran parte di questo libro è dedicata alla costruzione del terreno, alla semina, alla manutenzione del giardino, al controllo dei parassiti, alla crescita durante le stagioni e alla raccolta. Mi piace incoraggiare i giardinieri felici, sani e di successo che sono disposti a sperimentare, commettere errori e si divertono a condividere la loro generosità con i loro amici, familiari e vicini.

Convenzioni utilizzate in questo libro Per aiutarti a navigare in questo libro, includo le seguenti convenzioni: ✓ Tutti i riferimenti alla temperatura sono in gradi Fahrenheit. Come promemoria, includo l'etichetta con il primo riferimento in ogni capitolo. Dopodiché, risparmio spazio (e carta!) lasciandolo fuori.

Orticoltura per manichini, 2a edizione ✓ I nomi delle varietà per ciascun ortaggio sono indicati da virgolette singole. Questi sono i nomi comuni che vedrai quando acquisti semi e piante di ortaggi. ✓ Il corsivo evidenzia nuovi termini (che definisco subito) e i nomi latini delle verdure, che uso solo quando necessario. ✓ Il testo in grassetto evidenzia le parole chiave degli elenchi puntati e la parte di azione dei passaggi numerati. ✓ Gli indirizzi Web vengono visualizzati in monofont. Quando questo libro è stato stampato, è possibile che alcuni indirizzi Web dovessero essere interrotti su due righe di testo. Se ciò è accaduto, ti assicuro che non ho inserito caratteri extra per indicare l'interruzione. Quindi, quando usi uno di questi indirizzi Web, digita esattamente ciò che vedi in questo libro, fingendo che l'interruzione di riga non esista.

Quello che non devi leggere Potrei pensare che ogni parola che ho scritto sull'orticoltura in questo libro sia intrigante, ma mi rendo conto che hai una vita e potresti voler andare avanti con essa. Se vuoi solo le nozioni di base, tieni presente che le barre laterali (in caselle grigie ombreggiate) e le informazioni contrassegnate con l'icona Informazioni tecniche non sono necessarie per la tua comprensione di base della coltivazione di ortaggi e possono essere saltate, se proprio necessario.

Ipotesi sciocche Prima ancora di mettere una parola sulla pagina, stavo pensando a chi potrebbe leggere questo libro. Ecco cosa presumo su di te, lettore: ✓ Vuoi creare un orto pieno di piante sane, nutrienti e belle da mangiare. ✓ Vuoi comprendere le basi dell'orticoltura e, per i giardinieri esperti, trovare nuovi trucchi per aiutarti a coltivare meglio. ✓ Desiderate coltivare ortaggi rispettando l'ambiente. ✓ Vuoi provare l'orto anche se hai solo un terrazzo o un patio per coltivare poche piante. ✓ Vuoi condividere il tuo amore per il giardinaggio con amici, familiari e vicini perché ritieni che se più persone coltivassero parte del proprio cibo, il mondo sarebbe un posto migliore.

Come è organizzato questo libro Come tutti i libri di For Dummies, questo libro è suddiviso in parti. Ogni parte ha un numero di capitoli relativi a un tema. Ecco una panoramica per orientarti con l'organizzazione.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura L'orticoltura non riguarda solo la coltivazione di cibi gustosi. Puoi trovare molti altri motivi e benefici dell'orticoltura, e li spiego in questa parte. Tratterò anche le informazioni che devi sapere per pianificare il tuo giardino, come determinare l'importanza del sole e del suolo, decidere cosa coltivare ed esplorare alcuni progetti di giardini di esempio.

Parte II: Vegging Out Ogni capitolo di questa parte esplora le verdure raggruppate per famiglia botanica (come la famiglia delle zucche) o per elementi comuni (come le radici). Ogni capitolo è caricato con le migliori varietà da coltivare e specifiche su come coltivarle. Fornisco anche informazioni per aiutare a combattere parassiti specifici che possono attaccare ogni coltura. Il capitolo 12 è dedicato ad altri edibili, come bacche ed erbe aromatiche. Il cibo si presenta in molte forme e le bacche e le erbe sono alcuni dei produttori più semplici e affidabili nel tuo giardino.

Parte III: sporcarsi e sporcarsi nel proprio orto Ora per le cose buone: costruire il proprio giardino e farlo crescere. In questa parte, parlo di iniziare i semi migliorando il tuo terreno mantenendo il tuo giardino con un'adeguata irrigazione, concimazione e pacciamatura usando alcune tecniche di giardinaggio extra-cool, come la semina in successione applicando il controllo dei parassiti e delle malattie che crescono in contenitori e la raccolta e lo stoccaggio. Wow, sono un sacco di ottime informazioni!

Parte IV: La Parte delle Dieci Questo libro non sarebbe un libro di For Dummies senza la sempre popolare Parte delle Dieci. Gli ultimi capitoli di questo libro esaminano i dieci migliori strumenti per portare a termine il lavoro e quasi dieci grandi tecniche per estendere la stagione che ti consentono di coltivare il giardino prima in primavera e poi in autunno.

Orticoltura per manichini, 2a edizione

Icone utilizzate in questo libro Come tutti i libri di For Dummies, questo libro ha icone che evidenziano ottimi suggerimenti, avvertimenti e altri argomenti specifici. Ecco quelli in questo libro: Sei interessato a coltivare piante in contenitori? Se è così, cerca queste icone in tutto il libro.

Una delle parti migliori dell'orto è coinvolgere i bambini. Questa icona indica le piante che piacciono ai bambini o suggerimenti speciali per il giardinaggio che puoi provare con i tuoi piccoli.

Questa icona evidenzia informazioni importanti che ti aiutano a coltivare meglio. Non dimenticare questa roba!

Se vuoi approfondire la tua conoscenza di una pianta o di una tecnica, leggi le informazioni contrassegnate da questa icona.

Questa icona evidenzia le informazioni che consentono di risparmiare tempo e denaro. Anche i giardinieri esperti possono imparare qualcosa da queste curiosità!

A volte puoi commettere errori in giardino, e va bene. Per ridurre al minimo i tuoi errori, questa icona ti avvisa di potenziali insidie.

Dove andare da qui Inizia con le basi prendendo le informazioni nella Parte I su semi, piante, suolo, sito e pianificazione del giardino. Quindi tuffati nella tua lista di verdure dei sogni che vuoi coltivare nel tuo giardino. Torna periodicamente al libro durante la stagione di crescita per saperne di più sulle soluzioni per i parassiti nel capitolo 17 e sull'estensione della stagione nel capitolo 21. E non dimenticare di continuare a raccogliere i frutti di tutto il tuo buon lavoro. Questo è solo l'inizio della tua esperienza nell'orto. Molte risorse sono disponibili per gli orticoltori (l'appendice può iniziare). La chiave è iniziare e continuare a imparare. Dopo aver assaggiato uno dei tuoi primi piselli nostrani, rimarrai rapito per tutta la vita.

Scavando nelle basi dell'orticoltura

n questa parte, faccio scorrere i tuoi succhi di giardinaggio. Per prima cosa scopri le ragioni ambientali, sociali e di salute per coltivare parte del tuo cibo. Quindi approfondisci la pianificazione della trama, parlo del sole, del terreno e delle condizioni di crescita giuste per il tuo orto e fornisco idee per i progetti del giardino insieme ad alcuni campioni.

Orticoltura 101 In questo capitolo ▶ Capire perché le persone coltivano verdure ▶ Iniziare con le basi della pianificazione ▶ Esaminare alcune ottime verdure da coltivare ▶ Mantenere il tuo giardino in crescita

ho coltivato l'orto per tutta la vita. Ho seguito mio nonno mentre raccoglieva pietre dal campo di patate, diserbando l'orto di mia madre, insegnando a mia figlia a piantare i suoi primi semi e costruendo telai freddi per massimizzare la quantità di cibo che io e mia moglie possiamo coltivare nel nostro cortile con paesaggi commestibili . Posso attestare che una volta iniziato, l'orto diventa parte della tua vita. Non è sorprendente che cresca su di te. In questo capitolo, inizierò con le basi sulla preparazione del sito e ti dirò cosa coltivare e come farlo. Tutti i dettagli che seguono nei capitoli successivi si basano sulle informazioni necessarie per essere un giardiniere di successo. Lungo la strada spero che tu sia ispirato a mettere un po' di terra sotto le unghie e iniziare il tuo giardino. Scava!

Perché avere il proprio orto? Nel corso degli anni le persone si erano allontanate dall'orticoltura in uno spirito di progresso e benessere. Tuttavia, più recentemente le persone si stanno rendendo conto ancora una volta che coltivare il proprio cibo, sebbene non sia così fondamentale per la sopravvivenza come una volta, è una parte importante di un corpo, una mente, uno spirito, uno stile di vita e una comunità sani. Sempre più persone si rivolgono di nuovo all'orto come mezzo alimentare e come hobby. Anche il presidente e la first lady hanno installato un orto alla Casa Bianca. L'orticoltura è ufficialmente tornata! Chi può resistere al sapore, all'odore e alla consistenza del cibo letteralmente raccolto pochi minuti prima di mangiarlo? Se hai mai affondato i denti in un pomodoro maturo riscaldato dal sole e hai sentito i succhi e i sapori esplodere in bocca, saprai cosa intendo.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura Ma l'orticoltura non riguarda solo il gusto. Si tratta di cibo sicuro prodotto vicino a casa. Si tratta di sapere cosa è stato spruzzato su quel cibo. Si tratta di nutrire i tuoi amici e la tua famiglia con cibo nutriente ad alto contenuto di vitamine e antiossidanti (composti che combattono il cancro). Si tratta di entrare in contatto con i tuoi vicini e la comunità mentre sperimenti piatti etnici utilizzando ingredienti esotici coltivati ​​nel tuo cortile non così esotico. Si tratta di ridurre l'inquinamento e il riscaldamento globale non acquistando prodotti che vengono spediti per centinaia di miglia al tuo negozio di alimentari locale. Infine, si tratta di rivendicare la propria capacità di coltivare parte del proprio cibo, anche se è un contenitore di basilico, per avere un po' più di controllo sulla propria vita. Se sei interessato a saperne di più sulla popolarità e sui vantaggi dell'orticoltura, assicurati di dare un'occhiata al Capitolo 2.

Le basi della pianificazione di un orto Quando è il momento migliore per iniziare l'orto? Proprio adesso! Ecco le basi su come decidere dove coltivare il tuo: ✓ Trova un posto vicino alla casa che passi ogni giorno in modo da non dimenticare il tuo progetto. ✓ Trova un posto che riceva almeno 6 ore di sole diretto al giorno. ✓ Trova un posto con un buon terreno. Mantieni piccolo il tuo nuovo giardino. Puoi essere altrettanto produttivo in un piccolo orto rialzato, in un contenitore o in un piccolo orto come lo saresti se coltivassi l'intero cortile. Inizia in piccolo, ottieni successo e poi diventa più grande (se vuoi). Cosa dovresti mettere nel tuo nuovo giardino? Bene, hai molte opzioni vegetali quando si tratta di decidere cosa puoi coltivare, quindi sarà difficile decidere quali piantare. La regola più importante che posso dirti è coltivare ciò che ti piace mangiare. Sì, gente, è tutta una questione di gusto. Quindi, non importa cosa dice la gente su quanto siano facili da coltivare i fagioli, non coltivarli se odi mangiarli. (Naturalmente, dopo aver assaggiato i fagiolini freschi dell'orto, puoi cambiare idea.) Coltiva un mix di varietà di verdure preferite che tu e la tua famiglia adorerete. Inoltre, provane alcuni diversi per allungare la tua immaginazione. Il capitolo 3 contiene molti suggerimenti per aiutarti a pianificare saggiamente il tuo giardino.

Una cornucopia di verdure da coltivare Puoi coltivare molti diversi tipi di verdure nel tuo giardino, e non solo nel cortile di casa. In questi giorni le verdure sono abbastanza carine da essere in primo piano.

Capitolo 1: Orticoltura 101 Le sezioni seguenti descrivono alcuni dei più popolari per iniziare. Spero che tu abbia molto spazio!

Pomodori I pomodori sono gli ortaggi coltivati ​​più popolari, e per una buona ragione. La differenza tra un frutto maturo e uno raccolto verde, gasato e spedito a centinaia di miglia al tuo negozio di alimentari è incomparabile.Puoi scegliere tra varietà di contenitori che producono frutti delle dimensioni di un pisello e piante giganti che crescono fino all'altezza di un garage e producono frutti delle dimensioni di una palla da softball! Puoi persino coltivare varietà di pomodori con frutti di tutti i colori dell'arcobaleno tranne il blu (tuttavia, non sarei nemmeno sorpreso di vedere quel colore un giorno). I pomodori amano il caldo e il sole e richiedono terreno fertile e sostegno. A meno che tu non stia coltivando le varietà nane, i pali, le gabbie, i tralicci, i tepee e i pergolati sono essenziali per mantenere le piante in crescita erette e forti. Hai solo bisogno di poche piante per mantenere la tua famiglia nei pomodori per la maggior parte dell'estate. Il capitolo 4 ha lo scoop completo sulla coltivazione dei pomodori.

Peperoni e melanzane I peperoni e le melanzane sono imparentati con i pomodori, ma sono un po' più omogenei nelle dimensioni della pianta. Tuttavia, ciò che manca nella varietà vegetale, lo compensano nell'unicità del frutto. I frutti del pepe vengono a forma di campane o di forme tubolari lunghe e sottili. Alcuni sono dolci come caramelle e altri sono abbastanza caldi da bruciarti la bocca. I frutti del pepe iniziano per lo più verdi e finiscono in rosso, ma dove vanno, in termini di colore, nel mezzo è sorprendente. Puoi sperimentare con frutti color cioccolato, giallo, avorio, viola, lavanda e arancione che possono essere consumati crudi o utilizzati in una moltitudine di piatti cotti. Anche le melanzane sono esplose sulla scena con varietà che producono frutti dai colori unici, tra cui bianco, viola, a strisce e persino arancione. Se puoi coltivare un pomodoro, puoi coltivare peperoni e melanzane. Hanno bisogno di condizioni di crescita simili. Inoltre, li adoro come edibili ornamentali. Non solo stanno bene in aiuole e contenitori, ma puoi anche mangiarli! Il capitolo 5 parla di peperoni e melanzane.

Carote, cipolle e patate Vai alla radice della questione coltivando carote, cipolle e patate. (Lo so, non ho resistito al gioco di parole!) Carote, cipolle e patate

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura ama il terreno fresco e le condizioni atmosferiche fresche. Iniziali in primavera per un raccolto all'inizio dell'estate o in estate per maturare in autunno. Ecco alcuni fatti divertenti su ciascun gruppo (il capitolo 6 contiene maggiori informazioni): ✓ Carote: le varietà di carote sono corte e tozze o lunghe e sottili. Puoi persino ottenere colori diversi dall'arancione, inclusi rosso, viola, giallo e bianco. Poiché i loro semi sono così piccoli e impiegano un po' di tempo per germogliare, le carote possono essere difficili da avviare. Ma una volta che stanno crescendo, presto masticherai le radici. ✓ Cipolle: le cipolle si adattano al nord e al sud a seconda della varietà. Alcuni sono dolci e possono essere mangiati fuori mano, ma altri sono pungenti e ideali per cucinare e conservare in inverno. Puoi coltivare cipolle da semi, set (bulbi) o piante. ✓ Patate: le patate sono un raccolto facile da coltivare durante la stagione fredda perché pianti parte della patata per ottenere nuove piante. Se copri i tuberi di terra, li raddrizzi e li tieni annaffiati, durante l'estate rotolerai in paludi.

Piselli e fagioli Piselli e fagioli sono come fratelli. Sono nella stessa famiglia e condividono tratti simili, ma per certi versi sono molto diversi! ✓ I piselli sono colture amanti della stagione fredda che producono baccelli carnosi o piatti a seconda della varietà. Con alcune varietà di piselli si mangiano i baccelli e tutto il resto. Con gli altri mangi solo i piselli dentro. ✓ I fagioli amano il caldo. Sono una delle verdure più facili da coltivare. Vengono in forma di cespuglio e volubile o di fagiolo polare. Entrambe sono ottime verdure in giardino perché richiedono poco fertilizzante e cura una volta che sono attive e funzionanti. Il capitolo 7 contiene i dettagli.

Cetrioli, meloni, zucche e zucca Chiamo affettuosamente cetrioli, meloni, zucche e zucche le "vigne". Amano girovagare per il giardino, occupare spazio e produrre un sacco di frutta. Ma anche se sei un giardiniere di piccoli spazi, puoi comunque coltivare questi maiali spaziali. Le varietà più recenti di cetrioli, zucca e meloni possono stare in un piccolo letto rialzato o persino in un contenitore. Un tratto comune di queste verdure è che hanno bisogno di calore, acqua, fertilità e api. api? Sì, api. La maggior parte di queste colture familiari di zucca deve essere impollinata in modo incrociato per produrre frutti, quindi le api sono fondamentali per il successo. Se tu sei

Capitolo 1: Orticoltura 101 coltivando altre verdure, fiori ed erbe, sicuramente avrai delle api che volano per fare il lavoro sporco. Alcuni membri di questa famiglia vegetariana possono essere prolifici, quindi non piantare molte zucchine, cetrioli e zucche. Poi di nuovo, se vuoi davvero condividere il raccolto puoi piantare un mazzo da regalare! Vai al capitolo 8 per molti suggerimenti sulla coltivazione delle verdure vining.

Broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli e cavolfiori Broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli e cavolfiori sono simili nel modo in cui crescono e di cosa hanno bisogno per crescere. Tuttavia, le loro differenze stanno nelle parti che mangi. Ecco i dettagli: ✓ Dopo aver raccolto le teste di cavolo e cavolfiore, la pianta è finita e smette di produrre. ✓ Dopo aver raccolto le teste di broccoli, continuerai a ricevere più germogli laterali di broccoli da mangiare per tutta la stagione. ✓ I cavoletti di Bruxelles sono come il tuo pazzo zio Louis. Ha un aspetto un po' strano e non sai da dove viene. I cavoletti di Bruxelles producono palline simili a cavoli lungo un gambo dritto. Continuate a raccogliere i germogli partendo dal basso verso l'alto del gambo e lavorando fino a quando non smette di produrre a causa del freddo. Questo gruppo di verdure è produttivo e rappresenta un'ottima aggiunta a un giardino primaverile o autunnale con clima fresco. Vedere il capitolo 9 per ulteriori informazioni.

Lattuga, spinaci, bietole e verdure speciali Se stai cercando ricompense veloci, vai direttamente al Capitolo 10 e coltiva verdure: lattuga, spinaci, bietole e verdure selvatiche, come i denti di leone. Poiché non devi aspettare che i verdi formino i frutti (stai solo mangiando le foglie), puoi coglierli non appena lo stomaco brontola e le foglie sono abbastanza grandi da sgranocchiare. Amano principalmente il clima fresco, quindi iniziano all'inizio della primavera e poi continuano a piantare e raccogliere. Le verdure sono una delle migliori verdure in vaso da coltivare perché sono facili e adattabili. Puoi mescolare e abbinare varietà di lattuga per produrre diversi colori e consistenze che sembrano belli e hanno un sapore divino.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

Un assortimento di altre ottime verdure Nelle sezioni precedenti, ho appena toccato la punta dell'iceberg quando si tratta di cosa coltivare per le varietà di verdure. Ci sono così tante altre verdure da coltivare, tutto quello che devi fare è passeggiare lungo i corridoi dei prodotti del negozio di alimentari locale e pensare, mi piace mangiarlo? Il capitolo 11 descrive più di 30 altre verdure da coltivare, dagli asparagi alle rape. Fai attenzione o potresti rimanere agganciato e iniziare a coltivare così tante verdure che dovrai aprire un ristorante. L'orticoltura può davvero diventare molto divertente.

Mangimi non vegetali Non limitarti a coltivare solo verdure nell'orto. Sarebbe sciocco! Le bacche, come mirtilli, fragole e lamponi, ed erbe aromatiche, come basilico, prezzemolo ed erba cipollina, sono ottime aggiunte al tuo giardino. Producono frutta, ravvivano un pasto e hanno un bell'aspetto. Hai bisogno di ispirazione? Ecco alcuni suggerimenti: ✓ Considera di avere un campo di fragole nel tuo giardino. ✓ Abbellisci il tuo giardino con cespugli di mirtilli o una siepe di lamponi. ✓ Mescola le piante aromatiche intorno alle piante da orto o dai loro il loro spazio in giardino. Le erbe crescono bene anche in contenitori misti a fiori. Adoro coltivare il rosmarino in una fioriera ogni anno per il fogliame attraente e l'aroma seducente. Il capitolo 12 contiene molti dettagli sulla coltivazione di bacche ed erbe in un paesaggio commestibile.

Iniziare a coltivare Sei entusiasta di coltivare un po' del tuo cibo? Non così in fretta! Hai bisogno di una tabella di marcia per iniziare con successo. Proprio come la guida, se scendi nella direzione sbagliata, ci vuole molto tempo e fatica per tornare sulla rotta. Quindi devi iniziare con un piano e attenerti ad esso. Le sezioni seguenti sono un rapido riassunto dal seme alla tavola degli ortaggi in crescita. Dopo aver letto questa sezione, vai ai capitoli della Parte II per tutti i dettagli essenziali che garantiranno il successo.

Scegliere tra semi e trapianti Il modo più semplice per iniziare un nuovo orto è coltivare quegli ortaggi che possono essere piantati dal seme direttamente nel terreno. Per le verdure che sono le migliori

Capitolo 1: Orticoltura 101 trapiantati, acquista i trapianti localmente. (Anche alcune verdure possono andare in entrambe le direzioni.) Ecco una ripartizione dei due gruppi: ✓ Alcune verdure che possono essere seminate direttamente nel terreno come semi includono fagioli, piselli, carote, barbabietole e mais dolce. ✓ Alcune verdure ed erbe che puoi trovare nei vivai locali come i trapianti includono pomodori, peperoni, melanzane, broccoli, cavolfiori, cavoli, lattuga, cetrioli, zucca, basilico e prezzemolo. Se hai un piccolo giardino, vai con i trapianti. Se stai coltivando un giardino più grande, troverai meno costoso coltivare verdure dai semi. Il capitolo 13 contiene dettagli sulla crescita dei semi rispetto ai trapianti in crescita.

Lavorare il terreno Dopo aver preparato i semi oi trapianti di ortaggi, la tentazione è quella di girare semplicemente il terreno e poi piantare. Tuttavia, la costruzione del suolo è una delle parti più importanti della tua esperienza di giardinaggio. Il tuo terreno deve essere fertile, sciolto, secco e relativamente libero da erbacce e rocce per far crescere i raccolti migliori. Se ti prendi cura del terreno nei tuoi letti, si prenderà cura di te producendo verdure sane e produttive con pochi problemi di insetti e malattie. Dedica un po' di tempo a lavorare il terreno a mano o con una motozappa. Modificalo ogni anno con il compost per mantenere alta la fertilità e renderlo più lavorabile. Metti alla prova il tuo terreno per vedere se ha bisogno di altri nutrienti. Vai al capitolo 14 per altri modi per coccolare il tuo terreno.

Mantieni il tuo giardino in crescita e goditi i benefici Quando il tuo giardino è in funzione, puoi ridurre i tempi e gli sforzi di manutenzione e aumentare il tuo livello di soddisfazione facendo quanto segue (vedi il capitolo 15 per lo scoop completo sulla manutenzione): ✓ Pacciama i tuoi letti. ✓ Innaffia le tue piante in modo profondo e coerente. ✓ Concimare quando necessario. Non importa quanto ti prendi cura del tuo giardino, i parassiti possono comunque attaccare le tue piante. È meglio coltivare varietà resistenti agli insetti e alle malattie quando possibile. E assicurati di creare barriere per impedire ai parassiti di attaccare, ripulire il

Parte I: Scavare nelle basi dell'orto per rimuovere bene gli insetti e le malattie svernanti e spruzzare solo come ultima risorsa. Fornisco ulteriori indicazioni su come mantenere in salute le vostre piante nel Capitolo 17. Infine, dopo tutte queste cose serie, arriva la parte divertente: la raccolta. Controlla ogni giorno il giardino quando le piante stanno producendo e scegli anche se non hai spazio nel frigorifero. Con molte piante da orto, più frutti raccogli, più ne otterrai. Puoi sempre regalare i prodotti freschi ad amici, familiari e vicini, quindi non smettere di raccogliere. Il capitolo 19 contiene dettagli sulla raccolta e la conservazione delle verdure.

Suggerimenti per una taglia ancora più grande Per andare oltre con il tuo orto, prova alcune delle seguenti tecniche che aiutano a migliorare la produzione e la resa: ✓ Usa i contenitori. La coltivazione in contenitori ti consente di far crescere le piante più a lungo nella stagione e di posizionare le tue piante nei punti più soleggiati e protetti intorno alla tua casa. Vedere il capitolo 18 per la sporcizia sul giardinaggio in contenitori. ✓ Pratica fantastici trucchi da contadino, come piantare in successione e interpiantare. La semina in successione ti consente di coltivare tre o più colture in una stagione dallo stesso punto. L'interpianto è dove pianti piccole piante a maturazione rapida, come lattuga e ravanelli, intorno a piante più grandi a crescita lenta, come pomodori e broccoli. Le piante piccole vengono raccolte prima che le piante più grandi le proteggano. Vedere il capitolo 16 per maggiori dettagli.

La popolarità e i vantaggi dell'orticoltura in questo capitolo ▶ Capire perché l'orticoltura è un hobby in forte espansione ▶ Scopri alcuni vantaggi dell'orticoltura

Se sei interessato a coltivare il tuo cibo (ovviamente stai leggendo questo libro!), benvenuto nel club. Il giardinaggio di verdure, frutta, bacche ed erbe (collettivamente chiamato giardinaggio alimentare) è in forte espansione negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Perchè lo chiedi? In poche parole, le persone godono dei numerosi vantaggi dell'orticoltura. In questo capitolo, dipingo un quadro della popolarità dell'orticoltura negli Stati Uniti e descrivo alcuni dei principali vantaggi di coltivare il proprio cibo.

Il giardinaggio alimentare: sta spuntando ovunque Mentre il giardinaggio alimentare è un'ottima attività da fare nel tuo giardino, fa anche parte di una tendenza crescente di persone che vogliono mangiare meglio, coltivare parte del proprio cibo e avere un maggiore controllo sulla qualità del proprio cibo. approvvigionamento alimentare. Quale modo migliore per assicurarti di mangiare cibo sano che coltivarlo da solo? All'inizio del 2009, la National Gardening Association (NGA) ha completato un sondaggio che ha caratterizzato l'orticoltura negli Stati Uniti. Ecco cosa ha scoperto: ✓ Circa il 23 percento, o 27 milioni di famiglie, aveva un orto nel 2008. Sono 2 milioni in più rispetto al 2007. Il numero di orticoltori aumenta al 31 percento, o 36 milioni di famiglie, se si includono quelle persone coltivare frutti, bacche ed erbe aromatiche. ✓ La persona media spende circa $ 70 per il proprio orto ogni anno. (Vorrei poter mantenere la mia spesa così bassa!) Il totale a livello nazionale è di $ 2,5

Parte I: Scavando nelle basi dell'orticoltura miliardi spesi per l'orticoltura. Più avanti in questa sezione spiego cosa guadagni da quei $ 70 rispetto a quello che spenderesti al supermercato. ✓ L'orto medio è di 600 piedi quadrati, ma l'83 percento degli orti è inferiore a 500 piedi quadrati. Quasi la metà di tutti i giardinieri coltiva anche alcune verdure in contenitori. ✓ Il tipico ortolano ha un'istruzione universitaria, è sposato, donna, ha 45 anni o più e non ha figli a casa. E quasi il 60 percento degli orticoltori fa giardinaggio da meno di cinque anni. ✓ Le ragioni tipiche dell'orto in ordine di importanza sono: produrre cibo fresco, risparmiare denaro, produrre cibo di migliore qualità e coltivare cibo che sai essere sicuro. (Più avanti in questo capitolo entrerò nei dettagli su diversi importanti motivi per coltivare il cibo.) Ecco fatto. Molti orticoltori sono fuori nei loro raccolti e il numero sta crescendo più velocemente del mais a luglio. Puoi coltivare solo un piccolo orto, ma quando tutti gli orti vengono sommati, l'impatto è enorme. Hai bisogno di più prove? Lascia che ti mostri! Il prodotto nazionale lordo dell'orto (GNGP) è la somma di denaro che può essere prodotta dagli orti americani. Ecco come l'ha capito la NGA (è ora di divertirsi con la matematica!): ✓ Circa 36 milioni di famiglie coltivano verdure, bacche, frutta ed erbe aromatiche. La dimensione media del giardino è di 600 piedi quadrati. La NGA stima che puoi produrre circa 1/2 libbra di verdure per piede quadrato di giardino all'anno. Sono circa 300 libbre di verdure nel giardino medio. Il prezzo medio, in stagione, delle verdure è di circa $ 2 per libbra, quindi l'orto medio produce $ 600 di prodotti. Quindi, gli americani investono in media $ 70 per produrre $ 600 di prodotti ogni anno. Oh! Questo è un buon ritorno nel mio libro! ✓ Quando si calcolano i numeri a livello nazionale, 36 milioni di famiglie spendono $ 2,5 miliardi per produrre un GNGP di oltre $ 21 miliardi di verdure ogni anno. Questo è un piano di stimolo con cui posso convivere! (Non ci credi? Vai alla sezione "Risparmiare un po' di soldi" più avanti in questo capitolo per vedere come puoi risparmiare quel tipo di denaro coltivando le tue verdure.)

Alcuni buoni motivi per coltivare il proprio cibo È quasi prevedibile: quando i tempi economici sono difficili, le persone si dirigono in giardino. È successo negli anni '20 con Liberty Gardens, negli anni '40 con Victory Gardens, e negli anni '70 con l'aumento dei prezzi del petrolio e dei generi alimentari. Allo stesso modo, con le attuali preoccupazioni sulla sicurezza alimentare, il riscaldamento globale, il carbonio

Capitolo 2: La popolarità e i vantaggi dell'orto Orto impronte e inquinamento, insieme al desiderio di costruire un legame con la Terra e i nostri quartieri, l'orto è diventato una soluzione semplice e gustosa. Gli orti non sono più solo nei cortili. Le persone coltivano il cibo in contenitori sui ponti e nei patii, negli orti comunitari, nelle scuole, nei centri per anziani e persino nei cortili davanti agli occhi di tutti. Gli orti sono belli e produttivi, quindi perché non permettere a tutti di goderne i benefici? Descrivo i vantaggi di coltivare il proprio cibo nelle sezioni seguenti.

Migliora la tua salute Sappiamo tutti che dovremmo mangiare più frutta e verdura ogni giorno. Non è solo un buon consiglio da mamma. Molte verdure sono ricche di vitamine A e C, fibre, acqua e minerali come il potassio. Un numero crescente di ricerche mostra che mangiare frutta e verdura fresca non solo fornisce al corpo i nutrienti e le vitamine di cui ha bisogno per funzionare correttamente, ma rivela anche che molti frutti e verdure sono ricchi di sostanze fitochimiche e antiossidanti, composti specifici che aiutano a prevenire e combattere malattia. Mentre verdure e frutta specifiche sono ricche di determinati nutrienti, il modo migliore per assicurarti di ottenere una buona gamma di questi composti nella tua dieta è "mangiare un arcobaleno". Mangiando una varietà di frutta e verdura di diversi colori, ottieni tutti i nutrienti di cui hai bisogno per essere sano. Mentre mangiare frutta e verdura è generalmente un'ottima idea, la qualità e la sicurezza dei prodotti nei negozi di alimentari sono state sempre più compromesse. Che si tratti di Salmonella sui peperoni jalapeño o di E. coli negli spinaci, gli allarmi sembrano accadere ogni anno. Inoltre, alcune persone sono preoccupate per i residui di pesticidi sui loro prodotti. Un elenco chiamato "Sporca dozzina" indica le verdure e i frutti che hanno maggiori probabilità di contenere residui di pesticidi. Ecco la lista: mele, peperoni, sedano, ciliegie, uva importata, nettarine, pesche, pere, patate, lamponi rossi, spinaci e fragole. Quale modo migliore per garantire un approvvigionamento alimentare sicuro e privo di contaminazione biologica e da pesticidi che coltivare il proprio? Saprai esattamente cosa è stato usato per coltivare quei bellissimi raccolti.

Risparmia un po' di soldi Puoi risparmiare un sacco di soldi coltivando frutta e verdura. Infatti, a seconda del tipo e dell'importo che coltivi, puoi risparmiare centinaia di dollari. Spendendo qualche dollaro in semi, piante e forniture in primavera, produrrai verdure che produrranno chili di prodotto in estate. Invece di dover andare al supermercato per comprare tutti quei prodotti, ce l'hai pronta per la raccolta

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura gratuitamente nel tuo giardino.È il tuo personale reparto di produzione! Risparmierai centinaia di dollari sul conto della spesa ogni anno coltivando un giardino. Ecco solo un esempio di come un orto può farti risparmiare un po' di soldi. L'orto di produzione di 20 piedi per 30 piedi nella Figura 2-1 mette in evidenza molte verdure preferite. Includo anche alcuni piani per la coltivazione in successione e l'interpianto. (Vedi il capitolo 16 per maggiori dettagli su queste tecniche.) Quando indico colture in successione, presumo due colture in una stagione di crescita. Suppongo anche letti rialzati lunghi 8 piedi con file con spazio per camminare tra i letti al centro. Per mostrarti come l'orto nella Figura 2-1 ti fa risparmiare denaro, il seguente elenco fornisce i raccolti di ortaggi e il prezzo per libbra di ogni raccolto. Tuttavia, tieni presente che queste sono medie generali. Ho sbagliato sul lato conservatore con molti rendimenti. I rendimenti, dopo tutto, possono variare a seconda della posizione, della varietà e della crescita delle colture. I prezzi si basano sui prezzi medi nazionali dell'USDA Agricultural Marketing Service per quegli ortaggi coltivati ​​biologicamente in estate. Anche in questo caso, questi numeri possono variare a seconda dell'anno e della posizione nel paese. Tuttavia, anche con tutte queste variabili, puoi vedere che coltivi più di 300 libbre di prodotti per un valore superiore a $ 600 semplicemente lavorando nel tuo giardino!

5 file singole di mais Piselli su graticcio seguiti da broccoli Cavoli precoci seguiti da cavolo cinese

4 fagiolini a scatto su tepee Cetrioli su un graticcio 8 pomodori in gabbie da 18 pollici Interplant lattuga con pomodori Broccoli precoci seguiti da spinaci

Carote (successiva Figura 2-1: piantagioni) Un esempio Cipolle di un orto Porri che possono far risparmiare grandi quantità di lattuga (piante successive).

Barbabietole (seminazioni successive) 2 zucchine 2 zucca gialla 3 zucca invernale arbustiva

Capitolo 2: La popolarità e i vantaggi dell'orto

Se hai coltivato l'orto illustrato nella Figura 2-1, il tuo investimento iniziale di $ 70 per iniziare produrrà 350 libbre di verdure. Se hai acquistato le stesse 350 libbre di verdure in un negozio di alimentari, dovresti pagare più di $ 600. Quindi, come puoi vedere, stai risparmiando denaro e ottenendo ottimo cibo da mangiare.

Aiuta l'ambiente I tuoi pomodori, lattughe e meloni del supermercato costano più del solo prezzo per produrli. Si stima che il prodotto medio viaggi fino a 1.500 miglia per andare dalla fattoria al negozio di alimentari, e questo è solo

Parte I: Scavando nelle basi dell'orto verdure e frutta prodotte negli Stati Uniti. Sempre più prodotti vengono importati da paesi stranieri, come Cina e Cile. I combustibili fossili utilizzati per trasportare queste verdure aumentano l'inquinamento atmosferico e il riscaldamento globale. Quindi, uno dei motivi principali per coltivare i propri prodotti è combattere questi effetti sul nostro pianeta. Inoltre, coltivando le tue verdure, frutta ed erbe, riduci anche la quantità di inquinamento che viene creato nella fattoria. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un'azienda agricola convenzionale o biologica, molte grandi operazioni tendono a utilizzare molti fertilizzanti, pesticidi ed erbicidi per coltivare i propri raccolti. Sfortunatamente, alcuni di questi additivi finiscono per diventare fonti di inquinamento (e la loro creazione richiede combustibili fossili). Coltivando i tuoi prodotti utilizzando una quantità minima di questi input (ti mostro come nel Capitolo 15), puoi ridurre la quantità di inquinamento chimico e fertilizzante che finisce nei corsi d'acqua di tutto il paese. Per ulteriori informazioni sul giardinaggio sostenibile, dai un'occhiata a Sustainable Landscaping For Dummies di Owen Dell (Wiley).

Aumenta la qualità della vita Un motivo meno tangibile (ma comunque importante) per coltivare i propri ortaggi è legato alla qualità della vita. Il giardinaggio è un ottimo modo per rilassarsi dopo una dura giornata. Puoi ottenere un semplice piacere e soddisfazione nel girovagare per il tuo giardino, facendo uno spuntino con un fagiolo qui e un pomodoro ciliegino là, strappando qualche erbaccia, annaffiando e godendoti i frutti delle tue fatiche. È una soddisfazione immediata, semplice, in un mondo così spesso complicato e complesso. Inoltre, se fai giardinaggio con altri in un orto comunitario, creerai nuove amicizie e legami con i tuoi vicini. Secondo l'indagine sull'orticoltura NGA che ho descritto in precedenza in questo capitolo, esistono più di un milione di orti comunitari in tutto il paese. Spesso gli orti comunitari diventano un punto focale per l'abbellimento del quartiere, l'educazione e i progetti di sviluppo. Quando i giardini vengono seminati, le persone iniziano a mostrare maggiore interesse e orgoglio per il proprio quartiere e per il suo aspetto. Spesso la criminalità, i graffiti e gli atti vandalici vengono ridotti semplicemente creando un giardino dove le persone possono riunirsi. E pensavi che tutto quello che stavi facendo fosse coltivare qualche verdura! Per ulteriori informazioni sull'avvio di un orto comunitario o per trovarne uno nella propria zona, contattare l'American Community Gardening Association su communitygarden.org.

Pianificare il tuo orto in questo capitolo ▶ Trovare il posto giusto per il tuo giardino ▶ Ottenere lo scoop sulle varietà di verdure ▶ Sapere come programmare la semina ▶ Mappare il design del tuo giardino

Prima di uscire e coltivare l'intero cortile per creare un orto, è necessario fare un po' di pianificazione. Lo so, lo so. Stai sognando meloni deliziosi, pomodori appetitosi e insalate fresche raccolte nel tuo giardino. Ma come diceva mio padre, "Devi avere un piano, Charlie". Quindi, in questo capitolo, ti fornisco un piano di base per localizzare e mappare l'orto perfetto per soddisfare il tuo giardino e le tue esigenze.

Decidere dove mettere il tuo orto Quando decidi dove piantare la tua trama, pensa a questi tre elementi principali, che sono necessari per il posto perfetto: sito, sole e terreno. Le sezioni seguenti descrivono ciascuno di questi e ti danno alcune cose a cui pensare quando esamini il tuo cortile per il miglior punto possibile per la tua trama. La Figura 3-1 mette alcune di queste idee in una prospettiva visiva. Non scoraggiarti se ti manca il posto ideale per il giardino: pochi giardinieri ne hanno uno. Cerca solo di sfruttare al meglio ciò che hai.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

Concorrenza radice troppo losca

Troppo vento Punto basso (troppo freddo)

Arbusti Figura 3-1: Un cortile campione con possibili luoghi soleggiati e (e caldi non possibili) per vasi per un orto.

Considerare siti diversi La scelta di un sito è il primo passo importante nella progettazione di un orto. Questa può sembrare una scelta difficile da fare, ma non preoccuparti, gran parte della decisione si basa sul buon vecchio buon senso. Quando prendi in considerazione un sito per il tuo giardino, ricorda queste considerazioni: ✓ Tienilo vicino a casa. Pianta il tuo giardino dove lo camminerai ogni giorno in modo da ricordarti di prendertene cura. Inoltre, un orto è un luogo in cui le persone amano radunarsi, quindi tienilo vicino a un sentiero. (Parlo dei percorsi dei giardini più avanti in questo capitolo.) Gli orti erano relegati in qualche luogo abbandonato sul retro. Sfortunatamente, se è fuori dalla vista, è fuori dalla mente. Mi piace piantare le verdure davanti e al centro, anche in giardino. In questo modo puoi vedere i frutti del tuo lavoro e ricordare quali lavori devono essere fatti. Inoltre, è un ottimo modo per coinvolgere i vicini mentre passeggiano e ammirano le tue piante. Potresti anche essere ispirato a condividere un pomodoro con loro. ✓ Facilita l'accesso. Se hai bisogno di portare terra, compost, pacciame o legna con un camion o un'auto, assicurati che il tuo giardino sia facilmente raggiungibile con un veicolo. Altrimenti finirai per lavorare troppo duramente per trasportare questi elementi essenziali da un'estremità all'altra del cortile.

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto ✓ Tieni una fonte d'acqua nelle vicinanze. Cerca di posizionare il tuo giardino il più vicino possibile a un rubinetto esterno. Trasportare centinaia di metri di tubo intorno al cortile per innaffiare il giardino causerà solo più lavoro e frustrazione. E, ehi, il giardinaggio non dovrebbe essere divertente? ✓ Mantienilo piatto. Si può fare il giardinaggio in leggera pendenza e, infatti, uno esposto a sud è l'ideale poiché si riscalda più velocemente in primavera. Tuttavia, una pendenza troppo forte potrebbe portare a problemi di erosione. Per evitare di dover costruire terrazze come Machu Picchu, pianta il tuo giardino su un terreno pianeggiante. Anche un po' di scienza è coinvolta nella scelta del sito giusto. I microclimi sono piccole aree del tuo giardino le cui temperature e le relative condizioni di crescita sono leggermente diverse dal clima generale del tuo giardino, quartiere o città. Queste differenze di solito sono causate da oggetti di grandi dimensioni, come la tua casa, un muro o un albero. Ad esempio, il lato sud della tua casa potrebbe essere più caldo del resto del tuo giardino, perché il sole si riflette sui muri e sui blocchi della casa prevale il vento freddo. Oppure un'area sotto un grande albero può essere più fresca del resto del cortile a causa dell'ombra fornita dalla chioma dell'albero. Quanto è grande per un orto? Se sei un giardiniere per la prima volta, una dimensione di 100 piedi quadrati è un sacco di spazio di cui occuparmi Mi piace dire ai giardinieri principianti di iniziare in piccolo e costruire sul loro successo. Tuttavia, se vuoi produrre cibo da conservare e condividere, un appezzamento di 20 piedi x 30 piedi (600 piedi quadrati in totale) è di grandi dimensioni. Puoi produrre un'abbondanza di verdure diverse e mantenere comunque un bell'aspetto della trama. A proposito di manutenzione, tieni a mente quanto segue quando decidi quanto grande fare il tuo giardino: se il terreno è in buone condizioni, un giardiniere alle prime armi può tenere il passo con un giardino di 600 piedi quadrati dedicando circa mezz'ora ogni giorno al primo mese della stagione, dalla tarda primavera all'estate, una buona mezz'ora di lavoro ogni 2 o 3 giorni dovrebbe mantenere il giardino produttivo e bello. Tieni presente che più piccolo è il giardino, meno tempo ci vorrà per mantenerlo bello. Inoltre, dopo che è stato stabilito, il giardino impiegherà meno tempo per alzarsi e funzionare in primavera. E se usi alcuni dei suggerimenti per risparmiare tempo contenuti in questo libro, potresti essere in grado di ridurre ulteriormente l'impegno di tempo.

Lascia che il sole splenda sulla tua trama Le verdure hanno bisogno di abbastanza sole per produrre al meglio. Gli ortaggi da frutto, come pomodori, peperoni, fagioli, zucca, meloni, cetrioli e melanzane, necessitano di almeno 6 ore di sole diretto al giorno per ottenere buoni raccolti. Tuttavia, la quantità di sole non deve essere continua. Puoi avere 3 ore al mattino con un po' d'ombra a mezzogiorno e poi altre 3 ore nel tardo pomeriggio.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura Tuttavia, se il tuo piccolo angolo di paradiso riceve meno di 6 ore di sole, non arrenderti. Hai alcune opzioni: ✓ Le colture in cui mangi le foglie, come lattuga, rucola, pac choi e spinaci, producono ragionevolmente bene in un luogo parzialmente ombreggiato dove il sole splende direttamente sulle piante per 3 o 4 ore al giorno. ✓ Le colture da radice, come carote, patate e barbabietole, hanno bisogno di più luce delle verdure a foglia, ma possono andare bene ricevendo solo dalle 4 alle 6 ore di sole al giorno. Se non hai abbastanza sole per coltivare colture da frutto, come pomodori e peperoni, considera di piantare un giardino mobile. Pianta queste colture in contenitori e spostale nei punti più soleggiati del tuo giardino durante tutto l'anno. Discuterò di più questa tecnica nel Capitolo 18. Tieni presente che i modelli di sole e ombra cambiano con le stagioni. Un sito soleggiato in piena estate può in seguito essere ombreggiato da alberi, edifici e dalle ombre più lunghe del tardo autunno e dell'inizio della primavera. Se vivi in ​​un clima invernale mite, come le parti del sud-est e del sud-ovest degli Stati Uniti, dove è possibile coltivare ortaggi quasi tutto l'anno, è importante scegliere un luogo soleggiato sia in inverno che in estate. In generale, i siti che hanno una chiara esposizione a sud sono i più soleggiati in inverno (fare riferimento alla Figura 3-1). Puoi avere più orti intorno al tuo giardino che corrispondono alle condizioni con le verdure che stai coltivando. Se il tuo unico posto soleggiato è una striscia di terra lungo la parte anteriore della casa, pianta una fila di peperoni e pomodori. Se hai una posizione perfetta vicino a una porta sul retro, ma riceve solo il sole mattutino, pianta lattuga e verdure in quella trama. Se l'ombra nel tuo giardino proviene da alberi e arbusti vicini, le tue piante da orto competeranno per l'acqua e le sostanze nutritive, oltre che per la luce. Le radici degli alberi si estendono leggermente oltre la linea di gocciolamento, la portata del fogliame esterno dell'albero. Se possibile, tieni il tuo giardino lontano dalle zone delle radici (le aree che si estendono dalle linee gocciolanti ai tronchi) degli alberi e degli arbusti circostanti. Se non è possibile evitare le zone radicali, dai alle verdure più acqua e assicurati di concimare per compensare. I noci neri rappresentano un problema particolare per gli orti perché le loro radici emanano una sostanza chiamata juglone che inibisce la crescita di alcune piante, compresi i pomodori. Le piante che crescono nelle zone delle radici delle noci nere spesso appassiscono e muoiono. Cerca di lasciare almeno 50 piedi tra il tuo giardino e qualsiasi albero di noce.

Controllare il drenaggio del tuo terreno Dopo aver controllato la posizione del sito e i livelli di sole del tuo futuro giardino, devi concentrarti sul terzo elemento dei tre grandi: il suolo. Idealmente hai un terreno ricco, argilloso, ben drenato con poche rocce (come descrivo in

Capitolo 3: Pianificazione del tuo orto Capitolo 14). Sfortunatamente, quel tipo di terreno è una rarità. Ma una chiave ancora più essenziale per un buon terreno è il corretto drenaggio dell'acqua. Le radici delle piante hanno bisogno di aria oltre che di acqua e i terreni impregnati d'acqua hanno un basso contenuto d'aria. Pozzanghere d'acqua sulla superficie del suolo dopo una pioggia indicano uno scarso drenaggio. Un modo per controllare il drenaggio del terreno è scavare una buca profonda circa 10 pollici e riempirla d'acqua. Lasciare scolare l'acqua e riempire nuovamente il foro il giorno successivo. Tempo quanto tempo impiega l'acqua a defluire. Se l'acqua rimane nella buca per più di 8-10 ore dopo il secondo riempimento, il drenaggio del terreno deve essere migliorato. I terreni fatti principalmente di argilla tendono ad essere considerati pesanti. I terreni pesanti di solito non sono ben drenati come i terreni sabbiosi. L'aggiunta di molta materia organica al terreno può migliorare il drenaggio del suolo (ti dirò molto di più su come farlo nel Capitolo 14). Oppure puoi anche costruire letti rialzati su un sito scarsamente drenato (vedi "Decidere su colline, file o letti rialzati", più avanti in questo capitolo). Ma il drenaggio lento dell'acqua non è sempre una cosa negativa. Il terreno può anche essere troppo ben drenato. Il terreno molto sabbioso si asciuga rapidamente e necessita di annaffiature frequenti durante i periodi di siccità. Ancora una volta, l'aggiunta di molta materia organica al terreno sabbioso aumenta la quantità di acqua che può contenere. Se incontri molte grandi rocce nel tuo terreno, potresti voler cercare un altro punto. Oppure considera la via del letto rialzato. Puoi migliorare i terreni che hanno molta argilla o che sono troppo sabbiosi, ma i terreni molto rocciosi possono essere un vero grattacapo. In effetti, può essere impossibile fare il giardinaggio. Non piantare il tuo giardino vicino o sopra le linee di lisciviazione di un sistema settico. Sono sicuro che sai perché. E tieniti lontano dalle utenze sotterranee. In caso di domande, chiamare la società di servizi pubblici locale per individuare le linee della metropolitana. Se non sei sicuro di cosa ci sia sotto terra, visita www.call811.com per far identificare gratuitamente le linee o i tubi.

Capire le varietà di verdure Prima di sbavare sulle deliziose verdure nei cataloghi, nei garden center e online, è bene sapere qualcosa sulle varietà tra cui scegliere. Se selezioni le tue varietà di verdure prima di progettare il tuo giardino, puoi assicurarti di avere la giusta quantità di spazio e le migliori condizioni di crescita. (Spiegherò come progettare il tuo giardino più avanti in questo capitolo.) Una varietà è una selezione di un particolare tipo di verdura che ha determinate caratteristiche prevedibili e desiderabili. Questi tratti possono includere quanto segue: ✓ Adattamento: alcune varietà si adattano particolarmente bene a determinate aree e climi. Ad esempio, alcune varietà di pomodori producono frutti dal buon sapore nei climi freschi e nebbiosi della costa del Pacifico nord-occidentale. e

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura alcune varietà di fagioli si adattano meglio ai deserti caldi e secchi del sud-ovest americano. ✓ Aspetto: puoi scegliere tra un arcobaleno di colori di frutta e foglie, come peperoni viola, bietole gialle e pomodori arancioni. Le trame e le forme delle foglie variano da arricciate a lisce a increspate. I fiori di alcune verdure, come il gombo e la melanzana, sono attraenti di per sé. Hai l'idea. Più belle sono le verdure, più bello è l'orto e più sorprendente è il cibo. ✓ Caratteristiche di cottura e conservazione: alcune varietà di fagioli e piselli, ad esempio, si congelano meglio di altre. Alcune varietà di zucca invernale possono essere conservate per mesi, ma altre devono essere consumate immediatamente. ✓ Giorni di maturazione (o giorni di raccolta): I giorni di maturazione si riferiscono al numero di giorni che impiega (in condizioni normali) un ortaggio piantato da seme (o da trapianti) per maturare e produrre un raccolto. Questo numero è particolarmente importante per gli orticoltori che vivono in climi estivi brevi. In appendice sono elencati i giorni medi di maturazione per ogni tipo di ortaggio. È possibile trovare informazioni specifiche sulla varietà delle singole verdure nella Parte II. ✓ Stagione di raccolta prolungata: una certa varietà di mais, ad esempio, può maturare presto o tardi nella stagione. Piantando varietà che maturano in tempi diversi, puoi iniziare a raccogliere già 60 giorni dopo la semina e continuare per 5 o 6 settimane. I cataloghi e i pacchetti di semi spesso descrivono le varietà come all'inizio, alla metà o alla fine della stagione in relazione ad altre varietà dello stesso ortaggio. ✓ Resistenza ai parassiti: molte varietà vegetali sono resistenti a malattie o parassiti specifici, una caratteristica molto importante in molte aree. Alcune varietà di pomodoro, in particolare, hanno un'eccezionale resistenza alle malattie. Vedere il capitolo 17 per ulteriori informazioni sul controllo dei parassiti. Puoi anche leggere su specifiche varietà resistenti ai parassiti di singole verdure nella Parte II. ✓ Dimensioni delle piante: la tendenza nell'allevamento di ortaggi è di diminuire. Le varietà di pomodoro, cetriolo e persino zucca invernale sono disponibili in dimensioni nane. Queste varietà sono perfette per la coltivazione in contenitori o per i giardini di piccoli spazi. ✓ Gusto: scegli un sapore e puoi trovare una verdura che ha come protagonista. Puoi coltivare pomodori fruttati, varietà super dolci di mais, meloni amari e peperoni piccanti. Scoprirai sapori per ogni papilla gustativa. Per comprendere la portata delle vostre possibilità di varietà vegetali, vedere le descrizioni delle singole verdure nella Parte II. È anche importante notare che è possibile classificare una varietà come ibrida, a impollinazione aperta o varietà cimelio. Ecco cosa significano questi termini: ✓ Ibrido: i semi ibridi (noti anche come ibridi F-1) sono il risultato di un incrocio di gruppi selezionati di piante dello stesso tipo, chiamate linee consanguinee.(Una croce è quando il polline di un fiore fertilizza un fiore di un'altra pianta simile, dando luogo al seme.) I semi ibridi sono generalmente più costosi dei semi a impollinazione aperta e non possono essere salvati e piantati l'anno successivo

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto perché la prole non avrà le stesse caratteristiche dei genitori. Se li piantassi l'anno prossimo, otterresti un mix di caratteristiche, alcune desiderabili e altre no. Le piante sono uniformi, ma spesso mancano di una diversità di forme, colori, dimensioni e sapori. Tuttavia, le piante ibride sono più vigorose, produttive e ampiamente adattate rispetto ad altre varietà. ✓ Impollinazione aperta: le varietà a impollinazione aperta sono fondamentalmente linee consanguinee che possono impollinarsi a vicenda in campo aperto. Producono figli simili ai loro genitori. Prima dell'arrivo degli ibridi, tutte le varietà vegetali erano a impollinazione aperta. Ad alcuni giardinieri piacciono queste varietà per il loro sapore, la loro diversità e il fatto che possono salvare i semi ogni anno per ripiantarli. La prole risultante è abbastanza prevedibile, ma non fornisce la consistenza degli ibridi. ✓ Cimelio: qualsiasi varietà a impollinazione aperta che abbia almeno 50 anni è generalmente considerata un cimelio. I cimeli stanno godendo di un certo revival a causa della varietà di colori, gusti e forme disponibili. Vale la pena provare, ma tieni presente che alcune varietà potrebbero non avere la resistenza alle malattie e l'ampia adattabilità che hanno generalmente gli ibridi. Una categoria generalmente disponibile solo per gli agricoltori commerciali è quella della varietà geneticamente modificata. Questo tipo di pianta ha un gene di una specie completamente estranea inserito in esso in modo che mostri un certo tratto. Ad esempio, i genetisti hanno inserito un gene del pesticida biologico Bt (vedi capitolo 17) nelle patate in modo che quando lo scarabeo della patata del Colorado (il loro più grande nemico) mangia le foglie di una patata, mangia anche il pesticida e muore. Esistono molte domande sui rischi per la salute a lungo termine e sulla sicurezza ambientale derivanti dalla manipolazione del pool genetico in modo così drammatico e rapido. Per questo motivo, gli organismi geneticamente modificati (OGM) non sono ammessi nel giardinaggio biologico.

Tempistica saggia per piantare Come diceva mio padre, "Il tempismo è tutto". Questo assioma è particolarmente importante per l'orto, quindi archivialo dove non puoi dimenticarlo. Ricordarlo ti farà risparmiare un sacco di angoscia e delusione. Ad esempio, se pianti i pomodori troppo presto, le piante rimarranno lì come protuberanze su un tronco, non crescendo e forse marciranno in un terreno freddo e umido o diventeranno molli e nere dopo essere state colpite dal gelo. Pianta la lattuga troppo tardi e produrrà più fiori che foglie e le foglie che raccoglierai saranno dure e amare. Posso farti esempi come questo per ogni verdura, ma ti risparmio la monotonia. Sappi solo che piantare nel periodo sbagliato dell'anno è una ricetta per il disastro. Se segui i ritmi della natura e pianta quando le condizioni sono perfette per una crescita adeguata, coltivare ortaggi è un gioco da ragazzi. Ma come dovresti conoscere questi ritmi? Inizia a battere il piede, perché le sezioni seguenti ti faranno muovere come Fred Astaire.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

A qualcuno piace fresco, a qualcuno piace caldo Le verdure possono essere suddivise nelle seguenti due categorie in base alle condizioni di temperatura in cui crescono meglio: ✓ Verdure di stagione fresca: queste verdure, come lattuga, spinaci, piselli, patate, broccoli, e cavoli, crescono meglio nel clima fresco della primavera e dell'autunno. Man mano che le verdure vanno, sono abbastanza resistenti e sopravvivono nonostante le temperature gelide. Nella maggior parte delle aree, le verdure di stagione fredda vengono solitamente piantate all'inizio della primavera in modo che maturino prima dell'inizio del caldo, o tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno per la maturazione nei mesi freddi dell'autunno o all'inizio dell'inverno. Tuttavia, nelle zone in cui le estati sono molto fresche e gli inverni sono miti, come nelle zone costiere degli Stati Uniti occidentali e dell'estremo nord, le verdure di stagione fresca possono essere coltivate tutto l'anno e potrebbero essere le uniche verdure che possono prosperare in questo clima . Cosa succede se pianti un ortaggio di stagione fresca quando fa troppo caldo? Non molto bene. La lattuga schizzerà, il che significa che inizia a fiorire prima che tu abbia la possibilità di raccoglierla. In altre parole, invece di produrre foglie tenere e croccanti, la lattuga invierà un alto picco di fiori. Tutte le foglie rimaste sulla pianta avranno un sapore amaro e saranno dure. I broccoli formeranno grappoli sciolti di fiori gialli invece di formare belle teste strette. E i piselli non riempiranno adeguatamente i loro baccelli con piselli dolci e succulenti. Hai reso l'idea! ✓ Verdure di stagione calda: queste verdure, come fagioli, pomodori, peperoni, cetrioli, meloni, zucca, gombo e mais, amano il caldo e crescono meglio nei caldi mesi estivi. Hanno bisogno di terreno caldo e temperature dell'aria per crescere al meglio se vengono piantati mentre il clima è ancora troppo freddo, soffriranno e non cresceranno. Poiché le temperature gelide uccidono queste verdure, di solito vengono piantate dopo la minaccia del gelo in primavera. Nelle zone calde, possono anche essere piantate a fine estate per un raccolto autunnale. Per portare avanti le verdure della stagione calda, aspetta che il terreno e l'aria abbiano la giusta temperatura. Oppure considera l'utilizzo di estensori di stagione per intrappolare il calore intorno alle piante. Gli estensori di stagione aiutano anche nei climi estivi freschi come il Pacifico nord-occidentale, dove il clima raramente diventa abbastanza caldo anche in estate da far maturare verdure amanti del calore come i meloni. (Il capitolo 21 ha più idee sulle tecniche di estensione della stagione.)

Date delle gelate e durata della stagione di crescita Dovresti conoscere due date meteorologiche molto importanti per la tua zona se vuoi coltivare ortaggi con successo: ✓ La data media dell'ultima gelata in primavera ✓ La data media della prima gelata in autunno

Capitolo 3: Pianificare il tuo giardino vegetariano Queste date del gelo ti dicono diverse cose importanti: ✓ Quando piantare: le verdure della stagione fredda vengono generalmente piantate da 4 a 6 settimane prima dell'ultimo gelo primaverile. La semina autunnale delle verdure della stagione fredda dipende meno dalle date del gelo, ma di solito viene eseguita da 8 a 12 settimane prima del primo gelo autunnale. Le verdure di stagione calda vengono piantate dopo l'ultima gelata primaverile o a fine estate in zone calde per un raccolto autunnale. ✓ Quando proteggere le verdure di stagione calda: le gelate uccidono le verdure di stagione calda. Quindi più ti avvicini all'ultima gelata primaverile, più è importante proteggere le piante. E man mano che il gelo autunnale si avvicina, anche la fine della stagione delle verdure estive, a meno che, ovviamente, non protegga le tue piante. Ti mostro come fornire protezione dal gelo nel Capitolo 21. ✓ La durata della tua stagione di crescita: la tua stagione di crescita è il numero di giorni tra la data media dell'ultima gelata in primavera e la data media della prima gelata in autunno. La durata della stagione di crescita può variare da meno di 100 giorni nei climi invernali settentrionali o freddi a 365 giorni nei climi meridionali privi di gelo. Molte verdure di stagione calda hanno bisogno di stagioni di crescita lunghe e calde per maturare correttamente, quindi sono difficili, se non impossibili, da coltivare dove le stagioni di crescita sono brevi. Come fai a sapere se la tua stagione di crescita è abbastanza lunga? Se controlli i cataloghi di semi per corrispondenza o anche i singoli pacchetti di semi, ogni varietà avrà il numero di giorni per la raccolta o i giorni per la maturazione (di solito pubblicato tra parentesi accanto al nome della varietà). Questo numero ti dice quanti giorni impiega quell'ortaggio per crescere dal seme (o trapianto) al raccolto. Se la tua stagione di crescita dura solo 100 giorni e vuoi coltivare un melone o un altro ortaggio di stagione calda che impiega 120 giorni al riparo dal gelo per maturare, hai un problema. La pianta sarà probabilmente uccisa dal gelo prima che il frutto sia maturo. Nelle aree con stagioni di crescita brevi, di solito è meglio andare con varietà a maturazione precoce (che hanno il minor numero di giorni per raccogliere). Tuttavia, puoi anche trovare molti modi efficaci per estendere la tua stagione di crescita, come iniziare i semi in casa o piantare sotto coperture galleggianti (materiali simili a coperte che drappeggiano sulle piante, creando condizioni calde e simili a una serra al di sotto). Vari metodi per estendere le stagioni di crescita sono trattati nel Capitolo 21. Ecco qua, ora sai perché le date del gelo sono così importanti. Ma come fai a sapere le date per la tua zona? Facile. Chiedi a un asilo nido locale o contatta l'ufficio di estensione cooperativa locale (guarda nell'elenco telefonico sotto il governo della contea). Puoi anche guardare nell'appendice di questo libro, che elenca le date del gelo per le principali città del paese. I datteri del gelo sono importanti, ma bisogna anche prenderli con le pinze. Dopotutto, queste date sono medie, il che significa che metà delle volte il gelo arriverà effettivamente prima della data media e metà delle volte in cui si verificherà dopo. Dovresti anche sapere che le date del gelo vengono solitamente fornite per aree estese, come la tua città o contea. Se vivi in ​​un luogo freddo in fondo a una valle, gelate

Parte I: Scavando nelle basi dell'orticoltura può venire giorni prima in autunno e giorni dopo in primavera. Allo stesso modo, se vivi in ​​un luogo caldo o fai giardinaggio in un microclima, il gelo potrebbe arrivare più tardi in autunno e fermarsi prima in primavera. Sei sicuro di scoprire tutto sulla tua zona mentre diventi un giardiniere più esperto e scopri le sfumature del tuo giardino. Una cosa che scoprirai di sicuro è che non puoi prevedere il tempo. Ascoltare le previsioni del tempo serali è uno dei modi migliori per scoprire se sono previste gelate nella tua zona. Ma puoi anche fare un po' di previsioni andando fuori a tarda sera e controllando le condizioni. Se il cielo autunnale o all'inizio della primavera è limpido e pieno di stelle, e il vento è fermo, le condizioni sono giuste per il gelo. Se hai bisogno di proteggere le piante, fallo in quel momento. Le tecniche di protezione dal gelo sono trattate nel capitolo 21.

Progettare il tuo giardino Dopo aver trovato il posto migliore per la tua trama, selezionato alcune varietà di verdure e capito quando è necessario piantare quelle varietà, è il momento di mappare il tuo giardino. Progettare un orto è un po' arte e un po' scienza. In pratica, le piante devono essere distanziate correttamente in modo che abbiano spazio per crescere e disposte in modo che le verdure più alte non facciano ombra ai tipi a crescita più bassa. Diverse tecniche di semina si adattano alle abitudini di crescita di diversi tipi di ortaggi. Dovresti anche pensare ai percorsi tra i filari e le piante. Avrai abbastanza spazio per raccogliere, erbaccia e innaffiare, per esempio? D'altra parte, anche divertirsi con il design del tuo orto è importante. Molte verdure sono belle da sole, ma puoi anche essere creativo con combinazioni di verdure con fiori ed erbe diverse. Nelle sezioni seguenti, ti fornisco le basi in modo da poter iniziare a abbozzare un piano del giardino. Fornisco anche alcuni modelli di esempio per far fluire i tuoi succhi. Se ti attieni al tuo piano, diventerai un mago dell'orto in pochissimo tempo. Queste sezioni forniscono le informazioni dadi e bulloni necessarie per creare un progetto finale di orto. Non fermarti qui però. Le descrizioni delle singole verdure nella Parte II suggeriscono modi per coltivare vari tipi di verdure: informazioni che probabilmente influenzeranno il tuo progetto. E le informazioni sui tempi di semina precedenti in questo capitolo, lo scoop sulla semina in successione nel capitolo 16 e le informazioni sulle tecniche di irrigazione nel capitolo 15 possono influenzare il modo in cui organizzi e pianti il ​​tuo giardino.

Decidere su colline, filari o letti rialzati Prima di abbozzare un piano, devi decidere come disporre le piante nel tuo giardino. È possibile utilizzare tre modalità di impianto di base:

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto ✓ In file: piantare verdure in file è la tecnica tipica dell'agricoltore. Qualsiasi verdura può essere piantata in file diritte, ma questa disposizione funziona meglio con i tipi che richiedono un po' di spazio, come pomodori, fagioli, cavoli, mais, patate, peperoni e zucca estiva. ✓ In collina: le colline sono tipicamente utilizzate per colture rampicanti come cetrioli, meloni, zucche e zucche invernali. Puoi creare un tumulo piatto e largo 1 piede per terreno pesante, oppure puoi creare un cerchio a livello del suolo per terreno sabbioso. Quindi circonda il terreno con un anello simile a un fossato per l'irrigazione. Su ogni collina crescono due o tre piante equidistanti. Distanzia le tue colline alla distanza consigliata utilizzata per le file di quell'ortaggio. ✓ Nei letti rialzati: i letti rialzati, che sono i miei preferiti, sono come file larghe e piatte. Di solito sono larghi almeno 2 piedi e alti almeno 6 pollici, ma qualsiasi area di piantagione sollevata sopra il livello del suolo circostante è un letto rialzato. Quasi tutti gli ortaggi possono trarre vantaggio dalla coltivazione su un letto rialzato, ma ortaggi e radici più piccoli, come lattuga, barbabietole, carote, cipolle, spinaci e ravanelli, prosperano davvero con questo tipo di piantagione. In cima al letto rialzato puoi coltivare piante in file o con semina a spaglio (vedi il Capitolo 13 per ulteriori informazioni sulle tecniche di semina). Un letto rialzato può essere un letto normale con il terreno accatastato alto 5 o 6 pollici. Lo chiamo un letto rialzato temporaneo. Oppure puoi costruire un letto rialzato permanente con lati in legno, pietra o muratura, come mostrato nella Figura 3-2.

Figura 3-2: I letti rialzati possono essere realizzati con la sola terra, oppure con sponde in legno, pietra o muratura.

Letto rialzato permanente in legno (possono essere utilizzati anche pietra e muratura)

Aiuola temporanea rialzata realizzata con terra

I letti rialzati hanno diversi vantaggi, tra cui i seguenti: ✓ Si elevano al di sopra dei problemi del suolo. Se hai un terreno cattivo o uno scarso drenaggio, i letti rialzati sono per te. Puoi modificare il terreno del giardino nel letto rialzato con compost o lo stesso terriccio sterile che usi per i contenitori (vedi capitolo 18). E poiché non calpesti i letti mentre lavori, il

Parte I: scavare nelle basi dell'orticoltura È più probabile che il terreno rimanga leggero e soffice, fornendo le condizioni perfette per la crescita delle radici, specialmente per le colture da radice come carote e barbabietole. ✓ Si scaldano velocemente. Poiché più del terreno nei letti rialzati è esposto al sole, il terreno si riscalda presto e si asciuga più velocemente, consentendo una semina precoce e stagioni di raccolta prolungate. Se ti trovi in ​​un clima caldo e hai un terreno sabbioso, i letti rialzati potrebbero non essere adatti a te, perché si asciugheranno e si surriscaldano troppo. ✓ Riducono il tuo lavoro. Coltivando le tue verdure in letti rialzati, puoi massimizzare la fertilizzazione e l'irrigazione in modo che più nutrienti e acqua vengano effettivamente utilizzati dalle piante anziché sprecati nei percorsi. ✓ Sono facili per la schiena e le ginocchia. Se progetti correttamente i letti (circa 18-24 pollici di altezza e non più larghi di 4 piedi), i letti rialzati possono rendere l'orto molto più confortevole. Puoi sederti sul bordo e raggiungere facilmente il letto per diserbare o raccogliere. Puoi persino tappare il bordo per renderlo più simile a una panchina. ✓ Sono attraenti. Puoi creare letti rialzati in quasi tutte le forme che preferisci: rettangolo, quadrato, triangolo, cerchio. Il tuo giardino può assumere un design stravagante con un po' di creatività. Basta mantenere la larghezza inferiore a 4 piedi in modo da poter raggiungere facilmente il centro del letto senza calpestare il terreno. I letti rialzati in legno dovrebbero essere fatti di legni resistenti alla putrefazione, come sequoia o cedro, o legni di plastica riciclata. Mi piace usare due assi 2-x-10 per i lati, e poi li ancoraggio con viti da legno agli angoli con pali 4-x-4 corti sepolti a un piede di profondità. (Tuttavia, non hai necessariamente bisogno dei pali.) Se pianti diversi letti rialzati, lascia tra loro percorsi larghi almeno 3 piedi per l'accesso. (Discuterò più dettagliatamente i percorsi del giardino più avanti in questo capitolo.) Alcuni giardinieri usano legno trattato a pressione o traversine ferroviarie trattate con creosoto per costruire letti rialzati. Verificare con il proprio deposito di legname locale per questi materiali. Preferisco non usare legni trattati con prodotti chimici. Dureranno a lungo, ma la ricerca ha dimostrato che alcune di queste sostanze chimiche penetrano nel terreno e possono influire negativamente sulle tue piante. L'unico aspetto negativo dei letti rialzati permanenti sta girando il terreno. Sollevare un timone sul letto può essere difficile, quindi è meglio girarli a mano con una forchetta di ferro. (Mi piace "gonfiare" i miei letti ogni primavera con una forchetta di ferro.) Puoi anche usare un minicoltivatore, di cui parlerò nel capitolo 20. Nelle zone aride come il deserto del sud-ovest, il letto tradizionale non è sollevato, è affondato . Questi waffle sono creati scavando nel terreno a circa 6 pollici di profondità e creando un piccolo muro di terra attorno al bordo esterno del letto. Questo design consente al letto di catturare eventuali piogge estive, protegge le giovani piante dai venti secchi e concentra l'acqua dove crescono le verdure.

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto

Spaziare correttamente le tue piantagioni Dopo aver saputo cosa stai piantando e come disporre le piante, è il momento di parlare della spaziatura. Fai un elenco dei diversi tipi di ortaggi che vuoi coltivare, quindi presta attenzione a queste colonne nella Tabella A-1 in appendice: ✓ Piante/Semi per 100 piedi di fila: Questa colonna indica quante piante/ quanti semi devi acquistare. ✓ Spaziatura tra file/letti (pollici): questa colonna include la distanza ideale da lasciare tra file o letti di verdure diverse. Questo di solito è un po' più della distanza che dovresti lasciare tra le piante. ✓ Distanza tra le piante (pollici): In questa colonna trovi la distanza ideale da consentire tra le singole piante da orto all'interno di una fila o di un'aiuola. ✓ Resa media per 10 piedi di fila: questa colonna mostra quanto puoi aspettarti di raccogliere. Le informazioni sulla spaziatura delle verdure che fornisco nella Tabella A-1 in appendice sono più simili a linee guida che a regole rigide. Se stai coltivando su letti rialzati o coltivando varietà nane (vedi la Parte II per esempi di questi tipi di varietà), puoi piantare un po' più vicino insieme, perché concentrerai il fertilizzante e l'acqua in uno spazio più piccolo. Anche se è possibile piantare più vicino, non piantare così vicino che le piante devono competere tra loro per cibo, acqua e luce. Se lo fai, alla fine otterrai raccolti più piccoli o verdure di qualità inferiore.

Seguendo i sentieri Puoi essere così coinvolto nei letti, nei filari, nelle colline e nelle varietà di verdure che ti dimentichi dei sentieri tra tutto. Mantieni i percorsi larghi almeno 2 o 3 piedi in modo da poterli camminare facilmente. Per giardini più grandi, prendi in considerazione alcuni percorsi principali sufficientemente ampi per il passaggio di un carrello da giardino. Assicurati di utilizzare materiali di pacciamatura sui sentieri per tenere a bada le erbacce e facilitare la camminata.L'ultima cosa che vuoi fare è diserbare i sentieri del tuo giardino! La maggior parte dei giardinieri tende a utilizzare qualsiasi materiale sia economico e ampiamente disponibile. La paglia di pino nel sud, il fieno nel nord e la ghiaia nell'arido ovest sono tutte possibilità per i percorsi del giardino. Preferisco i materiali organici (tutto dalla corteccia e dalla paglia macinate alla segatura, alle foglie e ai residui di erba) perché aggiungono materia organica al terreno, aiutando il mio giardino a prosperare. Consulta il capitolo 15 per ulteriori informazioni sulla pacciamatura dei letti.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

Disegnarlo Dopo aver determinato la posizione e le dimensioni del tuo giardino, devi abbozzare un semplice piano del giardino. Il tuo disegno non deve essere un'opera d'arte, solo funzionale. Tutto ciò di cui hai bisogno è un pezzo di carta millimetrata e una matita, un elenco di verdure che vuoi coltivare e forse un catalogo di semi o due. Quindi prendi la matita e la carta millimetrata e inizia a disegnare. Per prima cosa, disegna il giardino in scala. Lascia dello spazio dal bordo del foglio, disegna nella prima riga, lascia spazio per un percorso e quindi crea la riga successiva. Continua a riempire le file con le tue colture preferite, tenendo conto delle esigenze di spazio delle colture che vuoi coltivare (fare riferimento alla Tabella A-1 in appendice) se vuoi piantare in file, aiuole o colline e quanto di ogni verdura che vuoi raccogliere. Ecco alcune cose da tenere a mente mentre abbozzi il piano del tuo giardino: ✓ Non puoi piantare tutto. Scegli attentamente le tue colture e coltiva solo ciò che ti piace mangiare. E cresci solo quanto pensi di poter mangiare. Mangiare broccoli a colazione, pranzo e cena può invecchiare velocemente. ✓ Non tutte le piante ce l'hanno fatta all'ombra. Le colture alte come il mais dovrebbero essere posizionate dove non faranno ombra ad altre verdure. L'estremità nord del giardino di solito è la migliore. ✓ Queste radici non sono fatte per camminare. Organizza il tuo giardino con passerelle in modo da poter raggiungere facilmente le piante senza danneggiare le radici. (Per ulteriori informazioni sulle passerelle, vedere la sezione precedente.) La pianificazione su carta aiuta ad acquistare il numero corretto di semi o trapianti ea utilizzare lo spazio in modo più efficiente. È un buon modo per vedere le possibilità di piantare in successione (seguire un raccolto con un altro) e interpiantare (piantare un raccolto a maturazione rapida accanto a uno a maturazione più lenta e raccogliere il primo prima che competa per lo spazio). Ad esempio, potresti vedere che puoi seguire i tuoi piselli tardivi con un raccolto di broccoli tardivi e sarai pronto con i trapianti a luglio. Oppure potresti vedere che c'è spazio per infilare alcune piante di lattuga tra i tuoi pomodori mentre le viti sono ancora piccole. Puoi scoprire di più su queste tecniche nel Capitolo 16. Nelle sezioni seguenti, fornisco alcuni esempi di progetti di giardini per l'ispirazione. Se stai cercando un design di base per un giardino vegetariano, vai al Capitolo 2. Tieni presente che puoi modificare i disegni in queste sezioni per adattarli alle dimensioni del tuo giardino, puoi anche sostituire verdure di dimensioni simili a quelle che non hai mi piace. Le opzioni sono infinite!

Un giardino con aiuole rialzate Il giardino di 6 piedi x 10 piedi nella Figura 3-3 è facile da sistemare lungo una casa o un garage o in un piccolo spazio vicino alla vostra cucina. È composto da quattro letti da 2 piedi x 4 piedi con percorsi di pacciamatura in mezzo. I letti rialzati rendono questo giardino di facile accesso e cura.

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto

Figura 3-3: Un piccolo giardino con aiuole rialzate.

Lattuga croccante Mesclun mix

La chiave per ottenere il massimo dai letti rialzati in questo piano è la coltura in successione. Ad esempio, dopo che il raccolto di spinaci è terminato, pianta la lattuga estiva o la bietola. Alcuni ortaggi, come le lattughe a foglia larga e il mesclun, possono essere tagliati e lasciati ricrescere per un secondo o terzo raccolto (vedere il capitolo 10 per ulteriori informazioni sulla lattuga tagliata e ritorta). Con un po' di accortezza si possono avere verdure fresche e insalate dalla primavera all'autunno.

Un giardino paesaggistico commestibile Il giardino nella Figura 3-4 è bello e funzionale. L'ho progettato per essere intorno all'ingresso principale della casa. Ti permette di avere mirtilli, meli nani e lamponi vicino alla casa piuttosto che in giardino. Ho creato letti rialzati permanenti su entrambi i lati delle passerelle che conducono alla porta d'ingresso. I sentieri tra i letti sono pieni di erba e sono abbastanza larghi da permettere il passaggio di un tosaerba. Nei letti ci sono una combinazione di fiori commestibili, erbe, verdure e frutta, tutti selezionati pensando alla bellezza e alla produttività. Ad esempio, puoi coltivare pomodori cimelio colorati, una combinazione di peperoni dolci e piccanti, fagioli viola e gialli, basilico e altre erbe, verdure fresche, fragole e radici vivaci. Puoi anche provare a coltivare fiori commestibili come nasturzi, calendule, calendula e viole del pensiero nel loro letto e sparsi ovunque. Vedi il capitolo 12 per ulteriori informazioni sull'abbellimento del paesaggio commestibile e sulla coltivazione di frutta ed erbe nel tuo giardino.

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

Lamponi Pomodori Heirloom

Figura 3-4: un giardino paesaggistico commestibile di verdure, frutta ed erbe lungo il vialetto anteriore.

Basilico, prezzemolo e altre erbe Verdure Fiori ed erbe commestibili

Cespugli di mirtilli Peperoncini dolci e piccanti (Erba) Fagioli viola e gialli Ortaggi a radice: carote viola e barbabietole dorate Fragole

Un giardino della pizza etnico Il giardino della Figura 3-5 utilizza il tema del giardino della pizza dei giardini dei bambini, in cui ogni "fetta" è un potenziale condimento di una pizza. Nel mio caso, ogni "fetta" di questa pizza di 20 piedi di diametro è composta da varietà speciali di diverse verdure etniche. La cucina etnica è in forte espansione man mano che le persone scoprono le cucine di tutto il mondo. Molte delle varietà e degli ingredienti speciali della cucina etnica non sono facilmente disponibili nei negozi di alimentari, ma puoi coltivarli a casa. I percorsi pacciamati (ciascuno largo 3 piedi) consentono di avere 3 letti in ogni fetta. Le quattro cucine sono asiatica, italiana, messicana e francese/continentale. Non tutte le verdure di cui hai bisogno per cucinare sono rappresentate in questo giardino, ma ha alcuni ingredienti chiave di cui non puoi fare a meno, come il peperoncino per la cucina messicana, il basilico per i piatti italiani e il pac choi per le cucine asiatiche.

Capitolo 3: Pianificare il tuo orto

Melanzane Cimelio ITALIANE

Fagioli secchi Coriandolo Tomatillos

3' Figura 3-5: Fette di una pizzeria etnica sono riempite con verdure messicane, asiatiche, francesi/continentali e italiane.

Zucca di ghianda Zucca Butternut MEXICAN

Filetto di Bush Filetto di Bush Fagioli Peperoni dolci

Cavolo cinese Edamame Pac choi ASIATICO Verdure asiatiche

FRANCIA/ CONTINENTALE Meloni Charentais

Parte I: Approfondire le basi dell'orticoltura

ogni capitolo di questa parte esamina i gruppi o le singole verdure più popolari. Ti mostro molte varietà con cui puoi sperimentare e i modi migliori per coltivarle con successo per raccogliere. Parlo anche di altri commestibili, come bacche ed erbe aromatiche, che sono facili e belli da coltivare nel tuo cortile o giardino.

Pomodori: il re delle verdure in questo capitolo ▶ Scegliere la varietà giusta per il proprio giardino ▶ Coltivare i pomodori alla perfezione

Come menziono nel capitolo 2, i pomodori sono senza dubbio l'ortaggio più popolare coltivato in giardino. Dopo aver raccolto e assaggiato un pomodoro fresco succoso e maturo, capirai perché. Non puoi confrontare le blande palline da tennis del supermercato con cui la maggior parte delle persone si accontenta dell'esplosione di gusto e consistenza del pomodoro nostrano. La migliore notizia è che i pomodori sono anche facili da coltivare! Basta dare loro un buon inizio e un po' di attenzione durante la stagione di crescita e sarai ricompensato con frutti maturi più deliziosi di quelli che puoi mangiare. I pomodori non si limitano più ai frutti rossi rotondi che siamo abituati a vedere. Attraverso l'allevamento e la riscoperta di varietà antiche, i pomodori ora sono disponibili in quasi tutti i colori dell'arcobaleno, dal nero al bianco, e in una varietà di dimensioni, da piccoli come un mirtillo a grandi come un pompelmo. Le moderne pratiche di allevamento hanno creato varietà di pomodori che si adattano bene al caldo, al freddo e persino ai contenitori. Il grande gusto, la resistenza alle malattie e la facilità di coltivazione rendono i pomodori il più gratificante da coltivare di tutti gli ortaggi.

Anche se tutti chiamiamo il pomodoro un ortaggio, botanicamente è considerato un frutto. Qualsiasi parte commestibile della pianta che si sviluppa dall'ovaio della pianta (che si trova dietro il fiore) dopo la fecondazione è considerata un frutto, quindi pomodori, cetrioli, zucca, peperoni e melanzane sono considerati frutta lattuga, carote, cipolle e spinaci sono tecnicamente considerati la verdura. Naturalmente, questa discussione è un punto controverso, perché la maggior parte delle persone classifica frutta e verdura in base ai loro usi, non alla loro botanica. (Caso in questione: una sentenza della Corte Suprema nel 1893 dichiarò il pomodoro un ortaggio.) Così sia.

Verifica delle varietà di pomodoro Prima di decidere quale varietà di pomodoro coltivare, devi prima considerare le abitudini di crescita delle diverse piante. Le piante possono diventare enormi mostri o

Parte II: Vegging Out piccole piante in vaso. Quindi prima decidi quanto spazio hai per piantare i pomodori, quindi decidi la varietà giusta per quello spazio. Che si tratti di una varietà di pomodori ciliegini, pomodori in pasta o affettati rossi, i pomodori rientrano tutti in una di queste categorie: ✓ Indeterminato: le piante di pomodoro indeterminate continuano a crescere, crescere e crescere. I rami laterali e i germogli continuano a crescere anche dopo l'allegagione (cioè dopo che il fiore è stato impollinato e i giovani frutti di pomodoro iniziano a crescere), e possono essere fermati solo da gelo, insetti, malattie o un'ascia . La maggior parte dei pomodori delle principali colture sono di questo tipo. Queste varietà di pomodori producono una tonnellata di frutta, ma i pomodori tendono a maturare più tardi nella stagione rispetto a quelli nati dalle varietà vegetali più corte. Varietà come "Better Boy" e "Brandywine" sono buoni esempi di tipi di pomodoro indeterminati. ✓ Determinata: a differenza delle varietà indeterminate, le varietà determinate tendono a smettere di crescere una volta che i germogli hanno dato i loro frutti. Le varietà variano nella misura in cui sono determinate, ma queste piante generalmente tendono ad essere più corte e producono meno frutti. Tuttavia, maturano i frutti prima degli indeterminati. Varietà come "Solar Fire" e "Oregon Spring" sono buoni esempi di tipi determinati. ✓ Nano: queste piante determinate e più forti tendono a raggiungere solo pochi piedi di altezza, producono tutti i loro frutti in una volta e poi smettono di produrre per la stagione. Queste piante sono eccellenti come piante da patio o da contenitore, producendo frutti delle dimensioni di un pomodoro ciliegino. Le varietà "Patio" e "Tiny Tim" sono esempi di pomodori nani. ✓ Nano-indeterminato: il meglio di entrambi i mondi, queste piante rimangono nane, raggiungendo solo circa 3 o 4 piedi di altezza, ma continuano a produrre pomodori a grandezza naturale per tutta la stagione. Crescono bene se piantati in contenitori o in giardino. Alcune varietà nane indeterminate includono "Bush Big Boy" e "Husky Gold". Nella Figura 4-1, puoi vedere le differenze tra piante determinate, indeterminate e nane. In caso di dubbi sulla qualità di una varietà, cercare l'etichetta del vincitore All-America Selections (AAS) nella descrizione della varietà. Questo gruppo valuta ogni anno nuove varietà conducendo prove in tutto il paese per una crescita e un sapore eccezionali. Una varietà con questa etichetta probabilmente funzionerà bene nel tuo giardino. Anche le varietà di pomodoro possono essere classificate come ibridi o piante a impollinazione aperta (vedi Capitolo 3 per maggiori informazioni): ✓ L'impollinazione aperta si riferisce a varietà che hanno la capacità di impollinare tra loro naturalmente e di produrre piante che assomigliano ai genitori. Tutti i cimeli sono a impollinazione libera e sono generalmente considerati varietà coltivate prima degli anni '40.

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure ✓ Le varietà ibride sono i prodotti di incroci tra due varietà che non si incrociano necessariamente in modo naturale. Gli ibridi sono un'invenzione dei coltivatori di piante del secondo dopoguerra per rendere le varietà più produttive, uniformi e resistenti alle malattie. Un altro modo per classificare i pomodori è in base al colore, alla forma e all'uso: ✓ Colore: quello che una volta era esclusivamente un frutto rosso ora è disponibile nei colori arancione, giallo, verde, nero (veramente marrone scuro), bianco ea strisce. Tuttavia, l'unico colore non rappresentato è il blu, dai agli allevatori un po' di tempo e potrebbe apparire un giorno! ✓ Forma: i pomodori sono stati tradizionalmente disponibili come frutti rotondi, ma nuove forme spuntano continuamente. Alcune forme oggi disponibili includono oblungo, uovo, ciliegia, uva, pera e appiattito. ✓ Uso: anche se mi piace soprattutto mangiare i pomodori appena raccolti, alcune varietà sono più adatte a salse, conserve e essiccazione. (Controlla la sezione successiva "Studiare alcuni pomodori impertinenti" per ulteriori informazioni sulle varietà che sono ottime per la lavorazione.) Con così tante distinzioni, come decidi quali varietà piantare? In questa sezione, ti aiuto a decidere elencando alcuni dei miei preferiti.

Figura 4-1: Le piante determinate e nane tendono ad essere più corte e producono meno frutti prima delle piante indeterminate.

Assaporare i classici pomodori rossi e rotondi Quando pronunci la parola "pomodoro", la maggior parte delle persone pensa ai pomodori rossi e rotondi. Sono i classici pomodori rossi, succosi e carnosi che tutti vorremmo coltivare. Hai centinaia di varietà tra cui scegliere, quindi decidere può essere difficile. Ma non preoccuparti! Il seguente elenco include alcuni dei miei preferiti che potresti voler provare: ✓ "Better Boy": questo ibrido indeterminato produce frutti lisci da 8 a 12 once 72 giorni dopo il trapianto che sono ottimi per affettare. Questa varietà ha una buona resistenza alle malattie. ✓ "Big Beef": questo ibrido indeterminato vincitore di All-America-Selections è carico di resistenza alle malattie, producendo frutti da 8 a 10 once privi di imperfezioni. Questa varietà matura 70 giorni dal trapianto. ✓ "Bush Big Boy": questa varietà ibrida nano-indeterminata produce frutti da 10 once su una pianta alta 4 piedi 71 giorni dopo il trapianto. ✓ "Cold Set": se stai cercando di coltivare pomodori in un clima freddo, prova questa varietà a impollinazione aperta. I frutti da 4 a 6 once vengono fissati 65 giorni dopo il trapianto su determinate piante che possono tollerare un leggero gelo. ✓ 'Costoluto Genovese': questo cimelio italiano indeterminato è vicino al mio cuore e alle mie papille gustative. I frutti da 8 once sono profondamente nervati, succosi e hanno un forte sapore di pomodoro. Le piante amano il caldo e producono frutti 80 giorni dopo il trapianto. ✓ "Delizioso": se vuoi far crescere "il grande", questo cimelio indeterminato è per te. La pianta produce frutti 77 giorni dopo il trapianto e quei frutti spesso pesano più di 2 libbre ciascuno. Questa varietà detiene il record mondiale per il pomodoro più grande: 7 libbre, 12 once. ✓ "Early Girl": Nonostante sia un ibrido indeterminato (che generalmente matura più tardi nella stagione), questa pianta produce frutti da 4 a 6 once solo 52 giorni dopo il trapianto. Puoi sperimentare anche la versione "Bush Early Girl", che ha le stesse caratteristiche tranne per il fatto che cresce solo 2 piedi di altezza. ✓ "Oregon Spring": questa varietà determinata e a impollinazione aperta è allevata per la tolleranza al freddo e relativamente pochi semi in ogni frutto. I frutti da 7 a 8 once vengono prodotti solo 58 giorni dopo il trapianto. ✓ "Solar Fire": questo ibrido determinato è stato allevato presso l'Università della Florida, quindi tollera il calore. I grandi frutti rotondi da 7 a 10 once sono resistenti alle malattie e maturano 72 giorni dopo il trapianto. ✓ "Stupice": questo cimelio indeterminato cecoslovacco è una varietà precoce e resistente al freddo che produce frutti da 1 a 2 once 52 giorni dopo il trapianto. ✓ "Super Bush": questa pianta ibrida determinata, alta da 3 a 4 piedi, è ottima in contenitori. A differenza di molte altre varietà adattate ai contenitori, il "Super"

Capitolo 4: Pomodori: la varietà King of Veggies Bush produce frutti grandi, da 8 a 10 once su piante resistenti alle malattie. I frutti vengono prodotti 85 giorni dopo il trapianto. In caso di dubbi sulla scelta di una varietà da coltivare nel tuo giardino, chiedi al tuo vivaio locale, al mercato agricolo o al vicino che coltiva pomodori per suggerimenti su cosa cresce meglio nella tua regione.

Esaminare tutti gli altri colori dei pomodori I pomodori di un colore diverso (diverso dal rosso) sono molto popolari. Il sapore di molte di queste varietà è paragonabile a quello delle varietà rosse, ma i colori possono essere eccezionali in insalate e sformati, o semplicemente da soli. Ecco alcune varietà meravigliosamente colorate che potresti provare: ✓ "Black Krim": questo cimelio russo indeterminato ha frutti unici, 12 once, marrone rossastro scuro. Sia le bucce che la polpa sono colorate in questo modo e il colore dei frutti si scurisce quando fa caldo. I frutti vengono prodotti 80 giorni dopo il trapianto. Questo pomodoro è qualcosa di veramente diverso! ✓ "Brandywine": questo cimelio indeterminato degli Amish ha foglie di patata uniche e produce frutti rosa da 1 a 2 libbre con polpa rossa - secondo quanto riferito la più saporita di tutte le varietà - 80 giorni dopo il trapianto. Puoi anche acquistare un simile "Yellow Brandywine" e "Red Brandywine" se desideri tutti i colori dei pomodori "Brandywine" nel tuo giardino. ✓ "Cherokee Purple": questo cimelio indeterminato porta frutti di colore rosa scuro o viola da 10 once con bucce sottili circa 80 giorni dopo il trapianto. ✓ "Great White": questa pianta cimelio indeterminata produce frutti di colore bianco da 10 a 12 once 85 giorni dopo il trapianto. I frutti carnosi, la cui buccia e polpa sono bianche, hanno un sapore delicato, pochi semi e una consistenza cremosa. Se combinato con "Black Krim" crea un'interessante insalata di pomodori in bianco e nero. ✓ "Zebra verde": questi frutti da 3 once vengono prodotti 75 giorni dopo il trapianto. La buccia e la polpa sono verdi anche a maturità. Il sapore di questo cimelio indeterminato è piccante e dolce e rende un piatto di pomodoro verde fritto medio. ✓ 'Husky Gold': questa pianta ibrida nana indeterminata vincitrice di AAS raggiunge solo 4 piedi di altezza, ma produce frutti di 8 once di colore dorato intenso 70 giorni dopo il trapianto. ✓ "Lemon Boy": il primo pomodoro di colore giallo limone, questo ibrido indeterminato produce frutti da 7 once con molta resistenza alle malattie 72 giorni dopo il trapianto.

Parte II: Vegging Out ✓ "Long Keeper": queste piante determinate e a impollinazione aperta producono frutti rosso-arancio da 6 a 7 once 78 giorni dopo il trapianto. Quando i frutti senza difetti vengono raccolti prima del primo gelo, possono durare nel rimessaggio invernale fino a 3 mesi.(Vai al capitolo 19 per ulteriori informazioni sulla conservazione di frutta e verdura durante i mesi invernali.) ✓ "Tedesco a strisce": questa varietà indeterminata cimelio tedesco produce frutti da 16 a 32 once con una bella buccia giallo-arancio e polpa marmorizzata rossa 78 giorni dopo trapianto.

Dolcificare la pentola con pomodorini ciliegia, uva e pera I pomodori ciliegia, uva e pera suonano come frutti, e potrebbero esserlo anche per il loro sapore dolce e che si scioglie in bocca. Niente mi dà più soddisfazione che andare in giardino e sgranocchiare manciate di pomodorini. Raramente questi bambini arrivano anche in cucina. L'ultimo arrivato sulla scena del pomodoro piccolo è il pomodoro a grappolo. Originari della Thailandia, questi pomodori hanno una forma a grappolo e sono più piccoli della maggior parte dei pomodorini. Tuttavia, i pomodori a grappolo hanno una buccia più spessa e sono meno succosi, il che significa che schizzano meno quando li mastichi. Poiché sono più facili da mangiare, si trovano spesso al posto dei pomodorini in insalate e ristoranti. Le varietà di pomodoro pera esistono da anni. Questi frutti di colore rosso o giallo sembrano piccole pere e sono saporiti, ma generalmente non sono dolci come i pomodorini. I pomodori ciliegino, uva e pera possono essere molto produttivi, quindi spesso bastano solo una o due piante per mantenere felice la tua famiglia per tutta la stagione. Se stai coltivando pomodori nani, tipo patio, fanno meglio nei contenitori. (Vedi Capitolo 18 per ulteriori informazioni sulla coltivazione di ortaggi in contenitori.) I frutti di pomodoro ciliegino, uva e pera tendono a rompersi più facilmente rispetto ai pomodori di dimensioni maggiori, quindi assicurati che abbiano molta acqua e pacciame (vedi Capitolo 15 per l'irrigazione e consigli per la pacciamatura). Ecco alcune delle mie varietà preferite di piccoli pomodori: ✓ "Black Cherry": questi frutti dalla buccia e dalla polpa rosso-nero da 2 a 3 once hanno un sapore complesso. Le piante indeterminate del cimelio producono frutti a forma di ciliegia 65 giorni dopo il trapianto. ✓ "Golden Sweet": questo pomodoro d'uva ibrido indeterminato presenta frutti giallo dorato da 1 oncia con un sapore delicato e dolce e senza screpolature. I frutti maturano 60 giorni dopo il trapianto.

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure ✓ "Juliet": questo ibrido rosso da 1 oncia, ibrido indeterminato, vincitore dell'AAS, è resistente alle crepe e alle malattie. Matura 60 giorni dopo il trapianto. ✓ "Patio": questa pianta nana ibrida produce frutti rossi delle dimensioni di un acino d'uva tutti in una volta circa 70 giorni dopo il trapianto. ✓ "Sun Gold": questa pianta ibrida indeterminata produce frutti di pomodoro ciliegino di colore arancione da 1 a 2 pollici di diametro da 1 a 2 pollici 57 giorni dopo il trapianto. ✓ "Sweet Million": questo prolifico ibrido indeterminato, da 1 a 2 pollici di diametro, varietà di pomodori ciliegino a frutto rosso ha una buona resistenza alle malattie e alle crepe e matura presto a 60 giorni dopo il trapianto. ✓ "Tiny Tim": queste piante nane a impollinazione aperta, alte 18 pollici sono ottime per i contenitori. Producono frutti di pomodoro ciliegino rosso di 1 pollice di diametro 60 giorni dopo il trapianto. ✓ "Window Box Roma": questa pianta ibrida determinata produce frutti da 2 once, di tipo roma, di forma cilindrica 70 giorni dopo il trapianto su piante alte 18 pollici. Questa varietà è perfetta per produrre un contenitore di pomodori da salsa. ✓ "Yellow Pear": questo è un cimelio indeterminato che produce frutti gialli a forma di pera di 2 pollici di diametro su piante enormi circa 78 giorni dopo il trapianto. I bambini adorano la forma di questi pomodori.

Studiare dei pomodori impertinenti Mangiare pomodori freschi dell'orto è pura gioia. Tuttavia, potresti voler conservare un po' di quel gusto fresco per cucinare fuori stagione come faceva mia mamma. Se fare la salsa di pomodoro, la pasta, la salsa e il succo è per te, le seguenti varietà di pomodoro in pasta sono allevate su ordinazione. Anche se è possibile lavorare qualsiasi varietà di pomodoro, questi tipi a forma di pera o prugna sono più carnosi e con pareti più spesse e di solito hanno meno succo, quindi sono perfetti per la cottura. Molte di queste varietà sono ora allevate per essere mangiate fresche in insalate e anche sui panini: ✓ "Pasta di Amish": questi grandi frutti rossi a forma di lacrima vengono prodotti su piante antiche indeterminate 85 giorni dopo il trapianto. I frutti sono carnosi e saporiti, quindi sono ottimi per fare le paste. ✓ "Golden Mama": questo pomodoro in salsa giallo dorato da 4 a 5 once viene prodotto 68 giorni dopo il trapianto. Queste piante produttive sono ibridi indeterminati. La salsa gialla che puoi ricavare da questa bellezza è accattivante e ha un sapore dolce. ✓ "Roma": questo è uno dei pomodori da lavorazione più popolari in circolazione. Questo determinato impollinazione libera produce frutti a forma di prugna da 3 once su viti compatte 78 giorni dopo il trapianto.

Parte II: Vegging Out ✓ "Super Marzano": una versione ibrida di un altro popolare pomodoro in pasta, questo ibrido indeterminato ha frutti a forma di pera da 4 a 5 once che sono più resistenti alle malattie e produttivi rispetto ai loro cugini cimelio. I frutti maturano 70 giorni dopo il trapianto. ✓ ‘Viva Italia’: Questo sugo di pomodoro è buono tanto fresco quanto lavorato. È un ibrido determinato che produce frutti a forma di pera, da 3 a 4 once con una grande resistenza alle malattie 80 giorni dopo il trapianto. I pomodori allungati a forma di prugna o pera tendono ad essere più suscettibili al marciume apicale (vedere "Problemi legati al clima", più avanti in questo capitolo, per ulteriori informazioni su questa condizione). Per prevenire la putrefazione dei fiori, mantieni le piante ben annaffiate e pacciama con uno strato di fieno o paglia profondo da 4 a 6 pollici per mantenere costanti i livelli di umidità. Raccogli e getta via tutti i frutti colpiti e quelli nuovi che si sviluppano dovrebbero andare bene.

Presentazione dei parenti del pomodoro Proprio come in ogni famiglia, i pomodori hanno dei parenti strani. Di seguito sono riportate le descrizioni di tre dei parenti di pomodoro più comunemente conosciuti. Sono tutti cresciuti simili ai pomodori, ma i sapori sono molto diversi. Prova una di queste varietà: ✓ "Husk Cherry" (Physalis peruviana noto anche come "Strawberry Tomato" o "Cape Gooseberry"): queste piante tentacolari producono tonnellate di piccoli gusci di carta simili alle lanterne cinesi. All'interno di ogni buccia c'è un frutto delle dimensioni di un pomodoro ciliegino che matura fino a diventare giallo o dorato. Il sapore è come una dolce bacca selvatica. I bambini adorano questi frutti. E poiché si seminano facilmente, una volta piantati in giardino, li avrai per sempre. Maturano 75 giorni dopo il trapianto. ✓ 'Tomatillo' (Physalis ixocarpa): L'ingrediente standard nella salsa, questi parenti di pomodori producono bucce di carta come la 'Husk Cherry', ma i frutti all'interno sono delle dimensioni di una pallina da ping-pong e crostate piuttosto che dolci. Le varietà sono disponibili nei colori dei frutti gialli e viola. I frutti maturano 65 giorni dopo il trapianto. ✓ 'Tree Tomato' (Cyphomandra betacea-amarillo): Sebbene tecnicamente nella famiglia dei pomodori, questa pianta tropicale è sconosciuta come lo zio che vedi raramente. È un piccolo albero perenne originario delle Ande peruviane che produce tonnellate di frutti delle dimensioni di un uovo di gallina che vanno dal giallo al rosso quando sono maturi. Il sapore non è come un pomodoro ma più come un frutto tropicale. Le piante di "Tree Tomato" hanno bisogno di 18 mesi di clima caldo per maturare un raccolto, quindi, a meno che tu non abbia una serra, la coltivazione di questa varietà è limitata ai giardinieri che vivono nelle aree della zona 10. (Vai all'appendice per saperne di più sulle zone.)

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure

Coltivare i pomodori con facilità Dopo aver deciso e acquistato le varietà di pomodori, è tempo di farli crescere. In questa sezione, spiego come iniziare a piantare le tue piante di pomodoro, concimare e mantenerle, gestire insetti, malattie e problemi meteorologici e raccoglierle per il tuo divertimento.

Pomodori che fanno il salto I pomodori richiedono una stagione così lunga per maturare che è meglio acquistarli come trapianti per posta o dai centri di giardinaggio locali. Puoi anche avviarli dal seme al chiuso da 4 a 6 settimane prima della tua ultima data di gelo (copro i semi di partenza al chiuso nel Capitolo 13, vedi l'appendice per le date di gelo medie nella tua zona). Ad ogni modo, vuoi semplicemente avere un trapianto tozzo, alto da 6 a 10 pollici, con foglie verde scuro e senza fiori, pronto per andare in giardino dopo che tutto il pericolo di gelo è passato. Per i giardinieri delle aree subtropicali, come la Florida meridionale, è possibile piantare due raccolti di pomodori: uno in primavera e l'altro in autunno. Inizia le piantine al chiuso a gennaio e febbraio per piantare all'aperto a marzo e raccogliere a maggio e giugno. Per un raccolto autunnale, inizia i tuoi semi a luglio o acquista trapianti per una semina di fine agosto o settembre. Entro la fine dell'autunno o l'inverno, godrai di frutti di pomodoro maturi mentre le aree più fredde stanno mangiando la neve. I pomodori amano essere accarezzati. Se stai iniziando i tuoi pomodori da seme a casa, mantieni le piante corte e tozze sfiorando le parti superiori delle piantine dieci colpi al giorno iniziando quando sono alte 2 pollici e mezzo. La ricerca ha dimostrato che questa spazzolatura rafforza lo stelo e fa sì che la piantina rimanga corta e tozza, subendo meno shock da trapianto quando piantata nel tuo giardino. I pomodori (e le loro radici in particolare) amano il caldo. Per dare ai pomodori un balzo in avanti, preriscalda il terreno del giardino coprendolo con un pacciame di plastica scuro. Appoggia il telo di plastica sul letto del giardino, tiralo bene, copri i bordi con il terreno e lascia che la plastica riscaldi il terreno per 2 settimane prima del trapianto. Mentre aspetti che il terreno si riscaldi, indurisci i tuoi trapianti (in altre parole, abituali gradualmente all'ambiente di coltivazione all'aperto) con le linee guida del capitolo 13.

Semina, traliccio e potatura I pomodori sono una delle verdure più indulgenti da coltivare. Ma per ottenere il miglior raccolto, è necessario piantare correttamente, tenere i frutti sollevati da terra mediante tralicci e persino potare i cespugli più vigorosi per mantenerli in entrata. Discuto alcune semplici linee guida nelle sezioni seguenti.

Parte II: Piantare le piante Ecco i passaggi fondamentali per piantare le piante di pomodoro: 1. Scavare una buca due volte il diametro e la profondità della zolla di pomodoro. 2. Metti una piccola manciata di fertilizzante organico o compost nella buca. 3. Pianta il trapianto di pomodoro fino alla sua prima serie di foglie. I pomodori hanno una capacità unica di formare radici lungo i loro gambi. Quindi, anche se hai una piantina alta, con le gambe lunghe e allampanata, seppellisci semplicemente il gambo verticalmente o orizzontalmente nel terreno, lasciando spuntare almeno due serie di foglie (vedi Figura 4-2). Se stai usando pacciame di plastica, taglia (o brucia con una torcia a propano) un foro di 6 pollici di diametro nella plastica e pianta il tuo trapianto di pomodoro direttamente attraverso il pacciame di plastica usando la stessa tecnica che ti ho spiegato prima. La ricerca ha dimostrato che il pacciame di plastica rossa aumenta la resa dei pomodori del 20 percento. Come? Il pacciame rosso riflette specifiche lunghezze d'onda della luce nella pianta di pomodoro, stimolandola a produrre più frutti.

Figura 4-2: Un pomodoro allampanato piantato orizzontalmente nel terreno.

Metti una piccola manciata di fertilizzante organico nella buca.

Allevamento Con il caldo, i pomodori crescono rapidamente. Quindi, subito dopo il trapianto, devi decidere quale metodo di traliccio utilizzerai per tenere i pomodori sollevati da terra. Tutte le varietà tranne quelle nane e nane indeterminate devono essere picchettate, ingabbiate, cablate o generalmente tenute sollevate da terra per ridurre al minimo la quantità di marciume e danni dei parassiti che le piante subiscono. La Figura 4-3 mostra due metodi di base per il traliccio, che funzionano bene con i pomodori (vedi il Capitolo 15 per i dettagli):

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure ✓ Picchettamento: per picchettare la tua pianta di pomodoro, devi semplicemente piantare un paletto di legno o di metallo nel terreno proprio accanto al trapianto di pomodoro quando lo pianti per la prima volta. Fissare il tronco principale del pomodoro al paletto con fascette flessibili in gomma o plastica, quindi continuare ad aggiungere fascette man mano che la pianta cresce. Il picchettamento è spesso combinato con la potatura per produrre meno frutti, ma più grandi. ✓ Ingabbiamento: per ingabbiare la tua pianta di pomodoro, acquista una grande gabbia di metallo a tre anelli e inseriscila nel terreno attorno al tuo trapianto di pomodoro quando pianti. Tieni eventuali rami erranti all'interno della gabbia riorientandoli delicatamente. Questo metodo richiede meno lavoro del picchettamento e, a meno che non vengano potate, le piante in gabbia producono più frutti ma più piccoli.

Potatura Oltre al picchettamento, un altro modo per tenere a freno le piante vigorose (soprattutto quelle indeterminate, che continuano a crescere per tutta la stagione) è potarle. La rimozione dei rami laterali extra chiamati polloni (vedi Figura 4-4) aiuta a indirizzare più energia alla produzione di frutti e meno alla produzione di foglie e steli. Quando i polloni sono lunghi 3-4 pollici, rimuovili dalla pianta pizzicandoli di nuovo sullo stelo principale con le dita o un paio di forbici. I polloni da potatura riducono la resa complessiva della tua pianta di pomodoro, ma i frutti che otterrai saranno più grandi e matureranno leggermente prima che se non li avessi potati.

Figura 4-3: I metodi di base di picchettamento e ingabbiamento.

Parte II: Pomodoro in Vegging Out

Rimozione del pollone di pomodoro Figura 4-4: Rimozione dei polloni dalle piante di pomodoro.

Concimazione e mantenimento delle vostre piante I pomodori sono generalmente piante ad alimentazione pesante. A loro piace un terreno ricco di materia organica e compost, ma rispondono bene anche alla medicazione laterale con fertilizzanti durante la stagione di crescita. Anche il mantenimento di un'umidità adeguata e la pacciamatura sono fondamentali per produrre i migliori pomodori possibili. Spiegherò tutto ciò che devi sapere nelle sezioni seguenti.

Side-dressing Il side-dressing consiste nell'aggiungere una piccola quantità di fertilizzante intorno o "sul lato" delle piante dopo che stanno crescendo. Condisci con un fertilizzante organico completo, come 5-5-5, spruzzando una piccola manciata di fertilizzante attorno a ciascuna pianta. Applicare la prima medicazione laterale quando i pomodori hanno le dimensioni di una pallina da golf, quindi applicare un'altra medicazione laterale ogni 3 settimane dopo. Gratta il fertilizzante granulare nei primi centimetri di terreno. (Fare riferimento al Capitolo 15 per ulteriori informazioni sui fertilizzanti.) Utilizzare fertilizzanti con tassi più bassi di azoto, tassi più elevati fanno sì che le piante di pomodoro sfocino molte foglie verde scuro e producano pochi pomodori. Inoltre, cerca di non mettere alcun fertilizzante sul fogliame che può bruciare le foglie. Se preferisci spruzzare le tue piante, tratta i tuoi pomodori con un'alimentazione fogliare mescolando il fertilizzante con acqua e poi spruzzandolo sul fogliame della pianta, questo è un modo rapido per fornire sostanze nutritive alle tue piante di pomodoro. Usando un'emulsione di pesce o una miscela di alghe, sciogliere i fertilizzanti secondo le raccomandazioni sulla bottiglia e spruzzare le piante ogni 3 settimane. Le piante possono assorbire i nutrienti più velocemente attraverso le foglie che attraverso le radici, ma gli effetti non durano a lungo. Alcune ricerche suggeriscono che spruzzare le piante con una miscela di alghe può anche aiutare a ridurre le malattie delle foglie.

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure Ai pomodori piacciono anche i sali di Epsom. La ricerca ha dimostrato che 1 cucchiaio di sali di Epsom sciolto in 1 litro d'acqua e spruzzato sui trapianti dopo la semina e un mese dopo rende i pomodori più verdi e più produttivi.

Irrigazione e pacciamatura L'irrigazione è fondamentale se si desidera che i pomodori producano frutti della migliore qualità. In generale, i pomodori hanno bisogno di 1 pollice di acqua a settimana, ma potrebbero averne bisogno di più in zone con estati calde, secche e ventose. Il capitolo 15 discute in dettaglio le strategie di irrigazione. Una delle cose migliori che puoi fare per conservare l'umidità è pacciamare le piante di pomodoro. Il pacciame di plastica conserva un po' di umidità, ma è meglio usarlo in combinazione con i tubi flessibili o il metodo di irrigazione del fossato (vedere il capitolo 15 per i dettagli). Il miglior pacciame per la conservazione dell'acqua è uno strato di fieno o paglia di 4-6 pollici. Il pacciame è abbastanza spesso da impedire la germinazione delle erbacce e impedire che il terreno si secchi. Il fieno e il pacciame di paglia mantengono il terreno fresco, ma i pomodori amano il calore. Quindi, se ti trovi in ​​una zona con estati fresche, aspetta che il terreno si scaldi e le piante prosperino prima di pacciamare con questi materiali. La pacciamatura e l'irrigazione uniforme prevengono anche molti problemi di frutta, come marciume apicale e screpolature dei frutti. Vedere la sezione "Problemi relativi alle condizioni meteorologiche", più avanti in questo capitolo, per i dettagli su queste condizioni.

Eliminazione di parassiti e altri problemi I pomodori crescono così vigorosamente che spesso superano qualsiasi problema e ti danno comunque un raccolto. Ma per ottenere il massimo dalle tue piante, cerca nelle sezioni seguenti i problemi causati da insetti, malattie o condizioni meteorologiche. (Per una descrizione generale e un piano d'azione contro gli insetti e le malattie comuni, vedere il capitolo 17.) Spruzzare con pesticidi solo come ultima risorsa, molte piante possono resistere a una piccola infestazione di insetti oa poche foglie malate.

Insetti da tenere d'occhio Ecco alcuni insetti che sono un problema particolare con i pomodori: ✓ Hornworm di pomodoro: questi enormi bruchi verdi, che a volte crescono fino a 4 pollici, assomigliano al mostro che ha mangiato Tokyo (vedi Figura 4-5). Mangiano foglie e frutti di pomodori, e ti giuro che se stai abbastanza zitto, puoi sentirli masticare. Alcuni hornworms affamati possono devastare rapidamente una pianta di pomodoro.

Parte II: Vegging Out Il controllo più semplice è quello di raccogliere a mano i bruchi dalle piante e trascinarli in una lattina di acqua saponata per affogarli. La mattina presto è il momento migliore per rimuovere questi parassiti dalle piante - come molte persone, sono ancora pigri a quest'ora del giorno. ✓ Verme del pomodoro: questo bruco verde lungo 1 pollice con strisce bianche o gialle si nutre di foglie e frutti. Possono essere raccolti a mano dalle piante come con il hornworm, tuttavia, per una grave infestazione, puoi anche spruzzare le piante con Bt. ✓ Cimice puzzolente: un problema principalmente nelle aree più calde, questi insetti a forma di scudo grigi o verdi lunghi 1⁄2 pollici si nutrono principalmente di frutta, causando macchie dure, bianche o gialle sulla pelle del pomodoro. Per controllare gli insetti puzzolenti, mantieni il tuo giardino privo di erbacce - i parassiti si nascondono nelle erbacce intorno al giardino - e spruzza le piante con piretrina.

Figura 4-5: Un hornworm di pomodoro si dirige verso un pasto.

Il capitolo 17 discute i parassiti e i modi per liberarsene dal tuo giardino, come l'uso di Bt e piretrina, in modo più dettagliato. Gira lì per saperne di più.

Hai una malattia? Le malattie fogliari, come quelle nell'elenco seguente, possono devastare i pomodori: ✓ Peronospora e macchie fogliari: la devastazione inizia con le foglie inferiori che assumono macchie marroni, ingialliscono e alla fine muoiono. I sintomi della macchia fogliare sono simili ai sintomi della peronospora tardiva e precoce. La malattia si diffonde lentamente sulla pianta, alla fine defogliando l'intera pianta. Queste malattie fungine sono particolarmente attive durante il clima caldo e umido. Per controllare la ruggine e le macchie fogliari: • Pulisci e distruggi tutto il fogliame malato in autunno. • Ruota le colture, come descritto nel Capitolo 16.

Capitolo 4: Pomodori: il re delle verdure • Pacciama le piante con plastica, fieno o paglia dopo la semina per evitare che l'acqua schizzi le spore del terreno sulle foglie. • Prima che la condizione diventi grave, spruzzare con un fungicida organico, come rame o Bacillus subtilis. ✓ Verticillium e fusarium: queste malattie fungine trasmesse dal suolo causano ingiallimento, avvizzimento e morte precoce delle piante di pomodoro. Una volta infettate, le piante probabilmente moriranno e dovrebbero essere rimosse. La migliore prevenzione consiste nel ruotare le tue piantagioni e piantare piante resistenti all'appassimento (indicate dalle lettere V e F dopo il nome della varietà). Fortunatamente, molte varietà di pomodori ora sono resistenti ad alcune di queste malattie. Usa le linee guida del Capitolo 17 per ridurre la quantità di malattie nel tuo giardino.

Problemi legati al clima Non tutti i problemi con i pomodori sono legati a insetti o malattie. Troppa o troppo poca acqua, troppo fertilizzante, basse temperature e differenze varietali possono contribuire alla deformazione dei frutti. Ecco alcuni dei problemi più comuni e alcune soluzioni: ✓ Goccia di fiori: i tuoi pomodori stanno fiorendo magnificamente, ma i fiori sembrano tutti cadere senza formare alcun frutto. Questa condizione, chiamata caduta dei fiori, è causata da temperature dell'aria superiori a 90 gradi Fahrenheit o inferiori a 55 gradi Fahrenheit. A queste temperature, la maggior parte dei fiori di pomodoro non darà frutti. La soluzione è coltivare varietà adatte al caldo (come "Solar Fire") o al freddo (come "Cold Set"). Oppure puoi proteggere le piante durante la fioritura con coperture a file galleggianti. ✓ Marciume a fiore: con questa condizione, il fondo, o fine a fiore, dei pomodori diventa marrone e marcisce. Il marciume apicale è causato dalle fluttuazioni delle condizioni di umidità nel terreno, quindi la cura migliore è pacciamare bene le piante, piantarle in un terreno ben drenato e mantenerle uniformemente irrigate. ✓ Rottura della frutta: molti tipi di spaccatura della frutta colpiscono i pomodori, ma tutte comportano condizioni di umidità variabili e l'esposizione a temperature fredde all'inizio della stagione. Per evitare questo problema, varietà vegetali che hanno meno probabilità di rompersi (come "Big Beef"), riducono la fertilizzazione con azoto, pacciamano le piante per mantenere uniforme l'umidità del suolo e proteggono le piante da fiore dalle notti fredde con coperture per file (vedi capitolo 21 ). ✓ Scottatura solare: saprai che i tuoi pomodori hanno la scottatura solare se le superfici superiori delle bucce dei frutti hanno macchie leggermente colorate. Queste macchie, causate dall'esposizione diretta al sole, alla fine marciscono. Per evitare la scottatura solare, coltiva varietà indeterminate che hanno molto fogliame per ombreggiare i frutti (come "Better Boy"), evita di potare le foglie e fornisci ombra pomeridiana con teli ombreggianti. Oppure puoi coltivare le piante in gabbia invece di picchettarle.

Raccolta dei pomodori Raccogli i pomodori quando sono completamente colorati e ancora sodi al tatto. I pomodori non hanno bisogno del sole diretto per maturare, solo di temperature calde. I pomodori continueranno a maturare al chiuso se vengono raccolti troppo presto, quindi è meglio sbagliare sul lato precoce durante la raccolta. Finché mostrano un po 'di colore quando vengono raccolti, matureranno in casa con quel sapore maturato con la vite. Se vuoi portare avanti il ​​raccolto, puoi potare alcuni nuovi rami e piccoli frutti per reindirizzare l'energia della pianta verso i frutti più grandi e in maturazione. Puoi anche potare le radici della pianta, tagliando 6 pollici nel terreno in un cerchio a un piede di distanza dal gambo della pianta. La potatura delle radici recide parte delle radici, scioccando la pianta e costringendola a maturare i suoi frutti più velocemente. Tuttavia, fermerà la produzione di nuovi frutti, quindi questa tecnica è meglio utilizzata alla fine della stagione. Se vivi in ​​una zona con un sole splendente, non potare il fogliame di pomodoro. La rimozione di troppe foglie provoca la scottatura solare, una condizione in cui la pelle del pomodoro viene letteralmente bruciata dal sole. Sunscald in sé non rovina il raccolto di pomodori, ma apre la porta ad altri organismi in putrefazione per attaccare il frutto. (Vedi la sezione precedente per maggiori dettagli.)

Incontro con i cugini del pomodoro: peperoni e melanzane in questo capitolo ▶ Esame delle varietà di peperoni dolci, piccanti e ornamentali ▶ Esame delle varietà di melanzane per tutte le occasioni ▶ Coltivazione di peperoni e melanzane nel tuo giardino

peperoni e melanzane, che sono due parenti dei pomodori (sono tutti della belladonna, o solanacee, famiglia), potrebbero non avere la popolarità dei loro cugini grandi e rossi di pomodoro, ma le loro varietà hanno una simile diversità di gusti, colori, e forme. I peperoni, in particolare, stanno vivendo una rinascita di interesse e gli allevatori hanno risposto a tale interesse creando varietà nuove e migliorate. Che si tratti di peperoni dolci o piccanti, hai molte nuove varietà tra cui scegliere. Non più semplicemente verdi, gialle o rosse, le varietà di peperoni dolci sono disponibili in un arcobaleno di colori, tra cui arancione, viola e cioccolato. Le nuove varietà si adattano meglio alle temperature fredde e calde e hanno qualità più ornamentali. Con la popolarità della salsa (che ora è il condimento numero uno negli Stati Uniti, secondo il governo degli Stati Uniti), i nachos e i cibi piccanti in generale, anche i peperoncini stanno guadagnando molta attenzione. Dal jalapeño più delicato al più piccante habañero a 5 allarmi, sono disponibili varietà per tutte le papille gustative e le tolleranze al calore. Le melanzane (chiamate così perché alcune varietà hanno frutti della forma e del colore delle uova di gallina), non sono così popolari come i peperoni, ma hanno guadagnato molta attenzione a causa della scoperta di varietà diverse dalla tradizionale forma a goccia viola scuro. I tipi lunghi, sottili e orientali fanno ottimi snack alla griglia, pelle e tutto. Le melanzane asiatiche piccole, tonde, verdi, sono ottime nelle zuppe e nelle casseruole. Puoi persino trovare insoliti tipi rotondi, arancioni e turchi che vengono utilizzati nella cucina etnica di specialità.

Parte II: Vegging Out Sia i peperoni che le melanzane sono bellissime piante da coltivare nel tuo giardino e sono ottime piante da vaso se hai uno spazio limitato. Alcune varietà di pepe hanno steli, foglie e frutti viola, le melanzane hanno bellissimi fiori viola e i frutti possono essere di una varietà di colori, tra cui bianco, viola, a strisce, verde e arancione. Quindi, prenota un posto nell'orto o nel giardino fiorito per questi bellissimi frutti commestibili.

Produrre un sacco di peperoni Un'abbondanza di varietà di peperoni è disponibile per i giardinieri domestici, comprese molte nuove varietà di peperoncini piccanti. Nelle sezioni seguenti, classifico i peperoni in quattro gruppi: peperoni dolci, peperoni non dolci, peperoncini piccanti e peperoni ornamentali. La maggior parte di queste piante di pepe cresce fino a 2 o 3 piedi di altezza, se non diversamente specificato.

Quei dolci campanelli I frutti di peperone sono disponibili in forme squadrate, rotonde o allungate. La maggior parte dei frutti inizia verde ma matura attraverso una varietà di colori prima di maturare fino al colore finale. I giorni alla maturità riportati nelle seguenti descrizioni delle varietà rappresentano il tempo dal trapianto in giardino alla piena grandezza. Aggiungi 2 settimane a questo numero per sapere quando matureranno fino al colore finale. Le campane dolci hanno il sapore più dolce quando vengono raccolte nella fase di colore maturo, ma possono ancora essere raccolte verdi e hanno un buon sapore. Le descrizioni delle varietà per i peperoni dolci usano spesso parole come lobi e blocchi. No, non sto parlando delle forme delle orecchie. Quando tagli un peperone trasversalmente vicino al gambo, noterai che le pareti dividono il frutto del peperone in sezioni. Gli esperti di pepe chiamano queste sezioni cellule o lobi. Lobi o cellule ben definiti rendono i peperoni a blocchi. La maggior parte dei peperoni ha da tre a quattro lobi. I frutti a blocchi sono usati al meglio per farcire o affettare in anelli di pepe. Le varietà a pareti spesse sono le migliori per le ricette di peperoni ripieni. Ecco alcune delle mie varietà preferite di campane dolci, che offrono tutte una buona resistenza alle malattie: ✓ "Ace": questa campana ibrida precoce, lunga da 3 a 4 pollici, matura entro 50 giorni e cresce bene nei climi più freschi. ✓ "Bell Boy": questi vincitori di All-America Selections, a quattro lobi e pareti spesse, o AAS, producono frutti che diventano rossi su piante ibride compatte (più piccole del solito). Maturano in 70 giorni.

Capitolo 5: Incontrare i cugini del pomodoro: peperoni e melanzane ✓ "Blushing Beauty": questo ibrido vincente AAS presenta frutti a blocchi lunghi 4 pollici per 4 pollici che maturano in 72 giorni. Il colore della frutta è sorprendente. Inizia bianco avorio, diventa oro, diventa arancione e infine diventa rosso. Ha un ottimo sapore in ogni fase. ✓ "California Wonder": queste classiche campane ibride a blocchi da 4 pollici per 4 pollici a pareti spesse maturano in rosso in 75 giorni e sono ottime per il ripieno. Vengono anche come varietà a frutto giallo chiamata "Golden CalWonder". ✓ "Gigante cinese": questi peperoni cimelio vecchio stile, dalle pareti spesse, enormi (6 pollici per 6 pollici) maturano al rosso e sono molto dolci. Sono dei buoni peperoni da ripieno e maturano in 75 giorni. ✓ "Chocolate Bell": queste campane ibride lunghe da 3 a 4 pollici maturano in 70 giorni fino a ottenere un ricco color cioccolato con polpa rossa. I frutti hanno un sapore agrodolce, ma mi dispiace, non hanno il sapore del cioccolato. ✓ "Estate dorata": questi frutti ibridi a quattro lobi, a blocchi, con pareti spesse, sono di colore verde lime e maturano in oro in 67 giorni. ✓ "Re del Nord": questa varietà è secondo quanto riferito uno dei migliori peperoni a impollinazione libera per le aree fresche con stagioni di crescita brevi. Ci vogliono solo 57 giorni per maturare i frutti lunghi da 3 a 4 pollici, con pareti spesse che iniziano verdi e maturano in rosso. ✓ "Islander": questo peperone ibrido unico, dalla pelle color lavanda chiaro e dalla polpa giallo pallido, ha anche striature gialle e arancioni prima di diventare rosso vivo a maturità. Questi frutti trilobati vengono prodotti entro 80 giorni. ✓ "Jingle Bells": queste campane ibride maturano in 60 giorni. Le piante compatte sono caricate con peperoni in miniatura (da 1 a 2 pollici di lunghezza e larghezza) che maturano in rosso. ✓ "Purple Beauty": questo cimelio lungo 4 pollici presenta una pianta corta e cespugliosa con frutti che iniziano viola e maturano in rosso. I frutti dalle pareti spesse e dolci sono pronti per essere raccolti entro 75 giorni. ✓ "Valencia": queste piante ibride hanno una buona copertura fogliare e producono peperoni grandi 5 pollici per 5 pollici con pareti spesse e polpa dolce e arancione. Maturano in 70 giorni. ✓ "Vidi": queste campane ibride francesi maturano in 70 giorni. Le piante maturano in peperoni rossi lunghi da 5 a 7 pollici che resistono a condizioni di crescita non ideali. ✓ "Whopper Improved": non è chiamato "whopper" per niente. Questo classico peperone ibrido verde che vira al rosso è ampiamente adattato e matura in 72 giorni. La pianta cespugliosa ha una buona copertura del fogliame per ridurre le scottature solari (macchie leggermente colorate sul frutto causate dall'esposizione diretta al sole che alla fine marciscono) e produce rese affidabili di frutti di 4 pollici di lunghezza per 4 pollici di larghezza.

Peperoni dolci lunghi e rotondi I peperoni dolci sono più che grandi campane a blocchi. Alcuni dei peperoni più dolci che abbia mai assaggiato sono stati i tipi lunghi, affusolati (o smussati), a parete sottile, italiani. Questi tipi di peperoni hanno attraversato una rinascita negli ultimi tempi, con più varietà disponibili per grigliare, friggere e saltare all'aperto che mai. Altri grandi peperoni dolci sono disponibili in forme rotonde, a ciliegia e a forma di cuore corto e grasso. Sia le varietà lunghe che quelle rotonde di piante di peperone crescono da 2 a 3 piedi di altezza e la maggior parte matura fino al colore rosso, che è quando sono le più dolci. Quindi scalda la padella, accendi la griglia e tuffati! Ecco alcuni dei miei preferiti: ✓ "Biscayne": queste campane ibride lunghe 6 pollici, larghe 2 pollici, di tipo Cubanelle (che presentano un'estremità smussata) maturano in 65 giorni. Vanno bene per friggere. ✓ "Carmen": una varietà ibrida vincitrice dell'AAS, questi frutti a forma di corno di toro sono lunghi 6 pollici e larghi 2 pollici. I frutti diventano rossi in 75 giorni e sono molto produttivi, il che lo rende una grande varietà per i giardinieri estivi. ✓ ‘Corno di Toro’: Queste campane sono originali peperoni italiani “corno di toro”. Hanno ricevuto il loro nome perché i frutti sono lunghi da 8 a 10 pollici e sono ricurvi come il corno di un toro. Le piante alte un metro maturano frutti gialli o rossi in 68 giorni. Questi peperoni sono ottimi per la frittura. "Sweet Toro" è una versione ibrida più recente e ora puoi acquistare una versione dorata chiamata "Corno di Toro Yellow". ✓ "Cubanelle": questi frutti lunghi 6 pollici, verde chiaro, a impollinazione aperta hanno pareti sottili e estremità smussate, che li rendono perfetti per la frittura. Maturano in 65 giorni. ✓ "Giant Marconi": questa varietà vincitrice dell'AAS, che si estende fino a 8 pollici di lunghezza, è conosciuta come uno dei più grandi peperoni fritti italiani disponibili. Matura presto a 63 giorni ed è molto produttivo e saporito. È il peperone dolce alla griglia perfetto. Queste piante ibride sono anche resistenti alle malattie. ✓ "Gypsy": questi vincitori AAS producono frutti a forma di cuneo lunghi 4 pollici all'inizio della stagione, i frutti maturano dal giallo al rosso arancio in 60 giorni. Questa varietà ibrida è molto produttiva e si adatta a molte condizioni di crescita. ✓ 'Jimmy Nardello': Ok, quindi non ho potuto resistere a un peperone vicino all'essere il mio omonimo. Questa gustosa varietà presenta peperoni molto dolci, lunghi 20 cm e a impollinazione libera che maturano in rosso in 90 giorni. Lungo, sottile e dolce, proprio come me! ✓ "Paprika Supreme": ti interessa creare la tua polvere di paprika? Bene, ecco il pepe per te. Questi frutti ibridi lunghi 7 pollici, appiattiti e con pareti sottili sono perfetti per l'essiccazione dopo che la maturazione richiede 100 giorni. ✓ "Peperoncini": questi peperoni lunghi 4 pollici, rugosi e a impollinazione aperta sono meglio conosciuti come i peperoni verde chiaro in salamoia serviti nell'antipasto italiano. Impiegano 62 giorni per maturare.

Capitolo 5: Incontro con i cugini del pomodoro: peperoni e melanzane ✓ 'Sweet Banana': Probabilmente il più noto dei peperoni dolci lunghi, affusolati e a impollinazione aperta, questi frutti lunghi 15 cm, che maturano dal giallo al rosso, nascono su piante compatte alte 1 1/2 piede. Impiegano 72 giorni per maturare. "Banana Supreme" è una versione ibrida. ✓ 'Sweet Red Cherry': questi peperoni a impollinazione dolce a pareti spesse, rotondi da 1 1/2 pollice sono spesso disponibili nelle insalate e in salamoia. Le piante sono compatte - alte 1 1/2 piedi - e sono molto produttive. Maturano in 78 giorni.

Peperoni che accendono il fuoco Un tempo, gli unici peperoncini piccanti che si vedevano mangiare erano i fiocchi secchi sparsi sulla pasta nei ristoranti italiani. Come sono cambiati i tempi! Con il crescente interesse per la cucina di tutto il mondo, come quella messicana, coreana, tailandese e indiana, i peperoncini stanno godendo di una popolarità diffusa. Parlare in generale di peperoncino è difficile, perché il sapore e il livello di piccantezza variano a seconda del tipo di peperoncino. Ma ecco un fatto generale da tenere a mente: le piante di peperoncino di solito sono più facili da coltivare e producono più peperoni rispetto alle piante di peperone dolce. E poiché alcune varietà sono così calde che potrebbero togliere la vernice, non dovrai aggiungerne molte alla tua cucina. Nelle sezioni seguenti, discuto i fattori alla base del fuoco, fornisco un grafico per misurare il calore di un peperone ed elenco alcune varietà popolari.

Capire il fuoco del peperoncino Prima di entrare nel peperoncino, è necessario capire il calore nel peperoncino. L'ingrediente attivo che provoca tutto il fuoco è chiamato capsaicina (le piccole sacche simili a vesciche sulla parete interna del frutto, come mostrato nella Figura 5-1), che si trova sulla parete placentare del peperone. Trovi meno sacche sulle punte dei peperoncini piccanti, quindi potresti mordere la punta di un peperoncino ed essere ingannato nel pensare che non sia così caldo. Se tagli il peperone o lo maneggi in modo approssimativo, tuttavia, rompi il rivestimento della parete interna, rilasciando capsaicina in tutto il frutto, anche fino alla punta. Per contrastare il piccante del peperoncino, prova a mangiare latticini come yogurt, gelato o latte con i tuoi piatti caldi. Alcune varietà di pepe, come l'habañero, sono così piccanti che puoi procurarti gravi ustioni in bocca. Se ottieni la capsaicina negli occhi o in una ferita, puoi anche ustionarti. Dai un'occhiata al nuovo habañero meno piccante nella sezione successiva "Scegliere alcuni peperoncini da coltivare".

Figura 5-1: La capsaicina si trova all'interno di un frutto di peperone nella parete placentare.

Loculo della parete placentare (lobulo)

Misurare il calore con la scala Scoville Per aiutarti a decidere quanto piccante vuoi andare con i peperoncini, la Scoville Heat Scale è stata sviluppata nel 1912. La scala va da 0 a 350.000 e misura il piccante del peperoncino in multipli di 100. La tabella 5-1 mostra alcuni dei tipi di peperoncino più popolari e le loro valutazioni di piccantezza. Il grafico fornisce un intervallo per ogni valutazione perché il tempo, le condizioni di crescita e la varietà di peperoni possono influenzare la piccantezza di un peperone. Questo grafico può aiutarti a decidere quanto piccanti vuoi i tuoi peperoni.


Quattro per quattro: le ricette della settimana non hanno bisogno di altro

da Borderstan.com 18 gennaio 2013 alle 12:00 0

Da Chelsea Rinnig. Inviale un'e-mail a chelsea[AT]borderstan.com.

È molto facile. (Foto di Luis Gomez)

Cinque giorni, otto ore (o più) di lavoro più cinque allenamenti (se sei bravo) e forse una relazione, un'amicizia, un animale domestico o tutto quanto sopra da allevare fa sì che mangiare sano e cucinare sembri davvero difficile – lo so!

Ma questo è ciò che rende così importante mangiare bene. Ci preoccupiamo così tanto delle nostre prestazioni o di noi stessi che il primo sacrificio è spesso la cura e il nutrimento dei nostri corpi, che, per la cronaca, dovrebbero essere più importanti in generale. Lottare per il successo senza mettere al primo posto la salute significa combattere una battaglia persa. Porta ad ammalarsi, a perdere energie e, peggio di tutto, influenza i nostri atteggiamenti verso noi stessi e gli altri.

Ma per cucinare ci vuole tanto tempo e energia ed è proprio così duro, qualcuno potrebbe dire. Ecco due ricette che richiedono non più di quattro ingredienti e non più di quattro strumenti, ma hanno comunque il sapore di un pasto complesso.

Sapere cosa c'è nel tuo cibo e sapere che ci sono ingredienti puri che lo contengono è il primo passo per prendere il controllo della tua alimentazione. E la pulizia con meno pentole e padelle rende il compito meno arduo.

Ed ecco un consiglio a chi evita di usare i frullatori perché sono troppo difficili da pulire – in realtà è molto più facile di quanto pensi! Spremere una cucchiaiata di detersivo per piatti nel frullatore dopo il risciacquo e aggiungere acqua. Miscela in alto. Risciacquo. Fatto!

Zuppa di patate e porri

Serve quattro. Avrai bisogno di un coltello, una casseruola grande, un cucchiaio per mescolare e un frullatore.

ingredienti

  • 5 patate vivaldi grandi
  • 2 porri
  • 2 cucchiai. semi di finocchio
  • bicchiere di aceto di vino bianco
  1. Lavare le patate in acqua tiepida.
  2. Una volta che le patate sono state pulite e i porri ammollati in acqua per rimuovere lo sporco, tagliare le patate a cubetti e tagliare i porri dal gambo fino alle sezioni verdi dure (che dovrebbero essere scartate).
  3. Nella padella capiente, scalda l'olio che preferisci (io uso EVOO) a fuoco medio-alto.
  4. Aggiungere i semi di finocchio a tostare per un minuto prima di aggiungere i porri e le patate per altri due minuti, mescolando di tanto in tanto. Altrimenti, l'olio brucerà.
  5. Aggiungere l'aceto di vino bianco e mescolare ancora. Quindi, aggiungere acqua filtrata fino a coprire le patate e ridurre la fiamma al minimo.
  6. Lasciare cuocere a fuoco lento fino a quando le patate sono cotte e possono essere infilzate con una forchetta (circa 25 minuti).
  7. Una volta che le patate sono pronte, frullare la miscela in lotti con il frullatore.
  8. Rimettete sul fuoco e aggiustate di sale e pepe a vostro piacimento.

Funghi Aglio-Timo

Può essere servito come antipasto su crostini, a colazione con un uovo in camicia, o come secondo piatto con pasta cotta o altri cereali. Avrai bisogno di un coltello, un cucchiaio di legno, una padella in ghisa e uno spremiaglio.

ingredienti

  1. Affettare i funghi, tritare l'aglio e scaldare una padella di ghisa a fuoco medio.
  2. Se hai uno spremiaglio, vai avanti e usa quello invece di tritare l'aglio.
  3. Rivestire completamente la padella con EVOO (o sciogliere un cucchiaio di burro se si ha la roba buona). Aggiungere aglio e funghi, nonché un po' di sale e pepe.
  4. Lasciare cuocere i funghi, mescolando di tanto in tanto, finché non si sono disidratati e non c'è più liquido nella padella.
  5. Aggiungere un quarto di bicchiere di vino bianco e raschiare eventuali pezzi bruciati dal fondo della padella. Ridurre a fuoco medio.
  6. Quando il vino sarà evaporato, cospargete con un po' di timo fresco e servite come suggerito oa vostro piacimento.
  7. Poi finisci il resto di quel vino.

CERVELLI! La cucina è da brividi con cavolfiore e romanesco

da Borderstan.com 19 ottobre 2012 alle 12:00 pm 1,997 0

Cucinare con il cavolfiore può essere inquietante. (Chelsea Rinnig)

Da Chelsea Rinnig. Inviale un'e-mail a chelsea[AT]borderstan.com.

Giusto in tempo per Halloween, le verdure crocifere stanno arrivando a infestare i mercati degli agricoltori. Broccoli, cavolfiori, cavoli, cavoletti di Bruxelles e, il mio preferito, romanesco, si possono trovare in tutti i mercati e molti dureranno anche alle temperature più fredde. Tuttavia, il romanesco dall'aspetto frattale è perfettamente inquietante e strano e il suo fratello cavolfiore ricorda abbastanza il cervello.

Le nozioni tradizionali degli estremi benefici per la salute di queste verdure sono infatti corrette–molte ricerche sono state condotte che mostrano che le verdure crocifere sono antinfiammatorie e disintossicanti, oltre a promuovere la salute cardiovascolare e digestiva. Contrasta l'assunzione di caramelle il 31 con una salutare ricetta romanesco e spaventa i tuoi ospiti a cena con la sua forma strana, o sostituisci con il cavolfiore se sei un po' più docile.

BONUS: con tutte le mele fresche e croccanti del mercato, prepara mele caramellate per dessert per Halloween.

Romanesco arrosto con salsa al limone e yogurt

ingredienti

  • Un mazzo romanesco di medie dimensioni, tagliato a cimette più piccole*
  • Un cucchiaio di olio d'oliva
  • Un cucchiaio di aglio tritato
  • Pepe
  • Sale
  • Una tazza di noci tritate
  • Mezza tazza di uvetta dorata
  1. Preriscaldare il forno a 425 gradi – Risparmia tempo accendendo subito il forno e poi tritando e preparando altre verdure mentre si scalda.
  2. Disporre uniformemente uno strato di romanesco, aglio e noci in una grande teglia in Pyrex.
  3. Aggiungere olio d'oliva, sale e pepe e dare una mescolata o un leggero giro con le mani per ricoprire uniformemente.
  4. Mettere sulla griglia superiore del forno e arrostire per 15 minuti o fino a quando le cimette non sono leggermente dorate.
  5. Servire subito con salsa di yogurt al limone su cous cous o pasta integrale. Guarnire con prezzemolo fresco o coriandolo.

Per la salsa allo yogurt al limone

Sbattere insieme il succo di mezzo limone, un cucchiaio. cumino, un pizzico di pepe di Caienna e mezza tazza in una tazza di yogurt bianco probiotico o yogurt greco (senza grassi se puoi!).

*Nota: i gambi sono estremamente salutari da mangiare, ma possono risultare croccanti se non cotti abbastanza a lungo. Conservare e cuocere a vapore più tardi o radersi in pezzi sottili e lunghi e abbinarli a carote grattugiate per un sano slaw.


Un inno allo yoga

Questo post in realtà non sarà un'ode, perché non sono un poeta e non so davvero cosa sia un'ode (sono sicuro che lo farò entro la fine del trimestre anche se sto frequentando il secondo anno di poesia al il momento). Tuttavia, ti dirò perché amo così tanto lo yoga:

  1. Costruire forza. A seconda del tipo di lezione che scegli, alcune lezioni di yoga possono essere davvero intense e costruire tutti i tipi di muscoli che non avevi! E in un ambiente più rilassato invece di un ambiente rumoroso e vivace di una palestra o di uno sport. Se vuoi un allenamento muscolare intenso prova il vinyasa o il power yoga!
  2. Aumentare la flessibilità. Tendiamo a ignorare il nostro corpo. Ma davvero, pensi che le ore curvo su una scrivania ti facciano bene? Allungare e aprire il corpo ti fa sentire bene, meno stressato e con meno dolore per i muscoli doloranti. (Questa parte è particolarmente buona per me poiché ho dolori muscolari cronici in varie aree.) Se vuoi allungare ancora di più, prova una lezione di yin! Mantengono posizioni di stretching per 3-7 minuti.
  3. È tempo di concentrarsi sul presente. Lo yoga incorpora molti elementi di una tecnica chiamata consapevolezza (che sto imparando anche durante il mio corso di gestione dello stress con i servizi di consulenza e post su quello che verrà). Fondamentalmente, puoi dedicare un'ora e concentrarti solo sul momento presente. Concentrati sul respiro, sui muscoli mentre tengono una posa. Lo stress può farci sopraffare, ma se ti prendi del tempo per concentrarti sul qui e ora, può davvero calmarti e metterti a terra. Per non parlare del fatto che le nostre vite possono essere dannatamente frenetiche e prendersi un momento per rallentare le cose può davvero aiutare la tua salute mentale.

Interessato a provare lo yoga? Suggerirei di iniziare con una lezione di hatha, poiché è più delicata ed è un buon modo per iniziare. Nel campus, puoi seguire un corso con UBC REC o provare l'UBC Yoga Club. Le classi REC hanno una media di $ 80- $ 100 per un trimestre per gli studenti UBC. L'UBC Yoga Club addebita $ 10 per un abbonamento, quindi tutte le lezioni sono drop-in e costano $ 2. Ho fatto entrambe le cose, ma questo trimestre mi sono iscritto allo Yoga Club e mi piace molto di più perché costa meno, ci sono più tipi di lezioni in più orari, e se devo perderne uno non è un grosso problema visto che non l'ho già pagato.


Di routine, pizza e vino

Ho appena realizzato che non sono stato a Parco centrale tra tre settimane – questo Achille l'infortunio sicuramente non è un bene per il mio storia d'amore con CP. Mi mancano le strade, le ippovie (scommetto che ormai la neve si è anche sciolta. ), vedere altri corridori, cani, albe e correre con gli amici. E MI MANCA CORRERE!

Così tanto. Ma una nota positiva, sono finalmente in grado di fare alcuni esercizi di PT con poco dolore all'Achille, e mi sono sentito progressivamente meglio. Ancora nessuna corsa per il prossimo futuro, ma mi sto allenando come un pazzo nel caso in cui a Maratona del 1 maggio può ancora accadere in qualche modo.

Sono abbastanza stufo della spin bike e dell'ellittica – qualcuno ha qualche nuovo suggerimento XT? La ragazza di casa si sta annoiando.

Ad ogni modo, dico molto che sono una creatura abitudinaria e prospero quando pianifico ogni parte della mia giornata (compresi i pasti), e sono abbastanza a mio agio con la stessa vecchia routine. Ma a volte vale la pena mescolare le cose nella vita. Questa settimana io:

  • Non ho dormito 8 ore ogni notte (e sono rimasto sveglio ben oltre l'ora di andare a letto)
  • Ho saltato la mia lezione settimanale di Bikram
  • Mangiato da asporto
  • Una mattina ho saltato la palestra
  • Ho bevuto vino e mangiato pizza!

Lo so, sto vivendo al limite. Piccoli passi, ok?

Ho deciso che se puoi dire “ma ne è valsa la pena,” allora un po' di privazione del sonno va bene. Trascorrere del tempo con vecchio e nuovo amici rientra sicuramente in questa categoria. ?

Venerdì ero ancora più che esausto (e Maggio ho fatto un pisolino alla mia scrivania durante il lavoro…shh, non dirlo), ma ha in programma delle donne fantastiche e divertenti per mangiare la pizza e bevanda vino a Motorino mi ha fatto passare la giornata. Ci siamo riuniti nel East Village posizione (ce n'è uno anche a Brooklyn), e subito dopo essere entrati nell'accogliente ristorante siamo stati accolti dal profumo di delizioso Pizza.

Motorino ha, probabilmente, alcune delle migliori pizze di Manhattan, e io per primo non sono rimasto deluso da? pizza margherita.

La crosta era gommosa e deliziosa, la mozzarella fresca e la salsa di prim'ordine. A+. E il vino era assolutamente divino.

Mentre tornavo in un taxi nei quartieri alti, pieno e un po' rumoroso, non ho potuto fare a meno di pensare a quanto sono fortunato. Sono per lo più una ragazza della metropolitana, ma ogni volta che prendo un taxi (di solito dopo una serata fuori), io amore guardando fuori dalla finestra la mia vivace ed energica città. Le luci, le persone, gli skyline e gli edifici alti. A volte sono così preso dalla mia routine quotidiana, dal fare cose e compiti che dimentico che non c'è davvero nessun altro posto come New York.

E davvero, non ha senso vivere qui se non puoi godertelo, vero?

Domanda: Come ti trovi con la routine? La migliore pizza che tu abbia mai mangiato?


Mentre la ricetta seguente delinea un po 'di lavoro di preparazione anticipata, puoi anche scegliere di saltare quei passaggi aggiuntivi e risparmiare tempo acquistando invece ingredienti già pronti (nessuna vergogna in quel gioco!). Ho deciso di fare le mie patatine (che sono sorprendentemente facili), pico de gallo, crema, e cipolle sott'aceto, tutte descritte nella ricetta qui sotto. Questo piatto può essere un divertente pomeriggio di cucina e fai-da-te, o più di un veloce lancio insieme. Scegli la tua avventura!

Nachos di fine estate

18 tortillas di mais piccole (o 1 busta grande di tortilla chips di mais se non si fanno le patatine - mi piace Xochitl marca)

1 libbra di petto di pollo senza pelle disossato o 2/3 grandi funghi portobello per vegetariani/vegani

1 blocco di formaggio cheddar giallo tagliente (per i vegani, sostituire con Daiya o Siete cibi)

1 blocco di formaggio jack pepper (per i vegani, vedi sopra)

2 pannocchie di mais fresche (idealmente in stagione)

2 jalapeños (o 1 jalapeño se non stai preparando il pico de gallo o le cipolle sottaceto)

2 pomodori cimelio medi per creare il tuo pico de gallo (o 1 contenitore di pico de gallo già pronto)

6 lime (o 4 lime se non stai preparando il pico de gallo e le patatine)

1 cipolla rossa media (2 se stai preparando le cipolle sott'aceto)

8 once. contenitore Panna Acida (per vegani, utilizzare Kite Hill diffusione)

1 lattina di fagioli neri (io preferisco Brad's Organic ma qualsiasi cosa andrà bene)

FACOLTATIVO: Cotija o queso affresco da rasare su nachos finiti, ravanelli rossi e qualsiasi altro condimento per nacho che ami

** Se ti senti ambizioso, prepara in anticipo le versioni fatte in casa di patatine, crema, cipolle sottaceto e cimelio di pico de gallo. Le ricette per tutti e quattro sono in fondo alla pagina e dovrebbero essere preparate prima dei passaggi seguenti. Se hai poco tempo, acquistali già pronti e inizia da qui:

La prima cosa da fare è preparare la salsa poblano. Se stai grigliando, puoi mettere il tuo poblano sulla griglia e lasciare che il pepe si formi uniformemente. In caso contrario, usa il forno e mettilo su una griglia alta. Mettere il peperone poblano pulito su una teglia sul ripiano più alto. Dovrai monitorare il peperone, lasciandolo fino a 8 minuti o finché non inizia a formare vesciche e la pelle inizia a carbonizzarsi. Quindi girati dall'altra parte e osserva di nuovo la formazione di vesciche, 5-8 minuti. Quando il peperone sarà ben rosolato su tutti i lati, toglietelo dal forno.

Non toccare il peperone perché ci sarà vapore molto caldo sotto la pelle con vesciche, quindi rimuovilo con cura. Mettere da parte e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Una volta freddo al tatto, tagliare la parte superiore, tagliare un lato nel senso della lunghezza e rimuovere i semi all'interno. Metti il ​​peperone intero nella ciotola del tuo robot da cucina. Quindi aggiungere il succo di 1 lime intero, 1 avocado, ¼ di cucchiaino di sale, ½ jalapeno e 3 cucchiai di olio d'oliva e azionare il robot da cucina fino a quando tutti gli ingredienti non sono scomposti e la consistenza è cremosa. Aggiustare di sale a piacere. Mettere in un vasetto a tappo stretto e mettere in frigo.

Quindi sminuzzare circa 1 tazza di cheddar e 1 tazza di formaggio pepper jack e unire in una ciotola. Attacca in frigo per usarla in seguito. Se ti piacciono i nachos extra di formaggio, dovresti sminuzzarne di più. Per rendere questi nachos vegani, puoi aggiungere la tua alternativa al formaggio vegano melty preferita (personalmente preferisco Daiya, ma Whole Foods offre altre alternative come Chao o alternative alla salsa "queso" come Heidi Ho e Siete Foods). L'erba cipollina vegana di Dollop Kite Hill si spalma sopra al momento di servire.

Quindi grigliamo il nostro pollo e mais. Rimuovere le bucce dal mais e sciacquare. In un piattino, versare un po' d'olio d'oliva e con un pennello da cucina, spennellare l'olio d'oliva su tutto il mais. Se non hai un pennello da cucina, puoi usare le mani. Spremere il succo di 1/2 lime sul mais e cospargere di sale marino. Mettere sulla griglia, girando fino a quando leggermente carbonizzato su tutti i lati. Quindi mettere da parte. Se non hai accesso a una griglia, usa la mia griglia in ghisa Lodge preferita.

Marinare i petti di pollo in una ciotola capiente con 2 cucchiai di olio EVO, succo di ½ lime, cucchiaino di pepe di Caienna, ¼ cucchiaino di aglio in polvere, ¼ cucchiaino di paprika affumicata, ½ cucchiaino di condimento adobo, ¾ cucchiaino di peperoncino in polvere e ½ cucchiaino di sale marino. Mescolare fino a quando i seni non sono coperti in modo uniforme con il mix di spezie. Lascia marinare per 30 minuti se hai tempo, o passa direttamente sulla griglia, cuocendo circa 8 minuti sul primo lato, quindi girando e lasciando cuocere il pollo per altri 8 minuti, o fino a quando il pollo è completamente cotto e non più rosa dentro. Se hai un termometro per carne, il pollo dovrebbe avere una temperatura interna di 165 gradi Fahrenheit. Una volta che il pollo è pronto, mettere da parte a riposare.

Vuoi rendere vegetariano questo piatto? Prova a marinare e grigliare i funghi portobello allo stesso modo, lasciandoli marinare un po' più a lungo per assorbire tutto il sapore.

Quindi aggiungi una lattina di fagioli neri in una padella insieme a parte del succo della lattina in modo che i fagioli rimangano umidi. Aggiungere sale marino a piacere, una spolverata di aglio in polvere e il succo di mezzo lime. Fate cuocere i fagioli a fuoco medio-basso, aiutandovi con il retro di un cucchiaio grande per schiacciare un po' i fagioli. Una volta che i sapori si saranno amalgamati, circa 8-10 minuti, spegnere il fuoco e mettere da parte.

Tagliamo il nostro mais dalla pannocchia. Metti una delle tue pannocchie grigliate in posizione verticale in una ciotola e usa con cura un coltello affilato per tagliare la pannocchia nel senso della lunghezza, eliminando i chicchi. Fate questo per entrambe le pannocchie e mettete da parte.

Ora è il momento di mettere tutto insieme!

Prima di iniziare a preparare i nachos, preriscalda il forno a 350 gradi.

Se hai preparato le patatine fatte in casa in anticipo (ricetta sotto), prendile ora. Se hai optato per il negozio acquistato, nessun problema. Disporre le patatine in un unico strato in un piatto medio di pyrex (2,2 qt o 3 qt andranno bene). Puoi anche usare una teglia, ma preferibilmente qualcosa con i lati in modo da poter ottenere strati.

Cospargi uniformemente un po' del tuo mix di formaggi sminuzzati, poi un po' di mais grigliato e fagioli cotti. Quindi stenderai un secondo strato di patatine e farai lo stesso. Infine, aggiungi un terzo strato di patatine, formaggio, fagioli e mais e il pollo alla griglia (o portobello per vegetariani). Aggiungere un po' più di formaggio sopra il tutto.

Infornare a 350 per 15-20 minuti. I nachos devono essere croccanti e dorati in superficie.

Una volta fatto, estraete con cautela dal forno e passate alla farcitura!

Condisci la crema di agrumi (ricetta sotto) o guarnisci con panna acida per una scorciatoia. Cospargere con cipolle e peperoni sott'aceto (ricetta sotto). Infine, finisci con una bella pallina grande di pico de gallo (ricetta sotto) e quell'incredibile salsa poblano di avocado. Aggiungi un po' di coriandolo fresco e se ti piace il ravanello affettato. Servire con tutti i condimenti extra sul lato in modo che le persone possano immergersi a loro piacimento e, soprattutto, godersi ogni ultimo boccone croccante!


Guarda il video: #MOTHERHOOD CEMILAN SEHAT IBU u0026 ANAK EPS 1 KRIPIK KALE (Ottobre 2021).